Mostre, concerti, spettacoli

Napoli: Canova al MANN

Non poteva che celebrarsi nella splendida città di Napoli la mostra “Canova e l’antico”, un vero e proprio evento epocale per il capoluogo campano e per tutti gli amanti dell’arte.

La mostra, aperta dal 28 marzo al 30 giugno, è allestita presso il Museo Archeologico Nazionale (meglio conosciuto con l’acronimo MANN) ed è predisposta su due piani dell’edificio; essa presenta tutta la variegata produzione artistica di Antonio Canova, considerato il massimo esponente del Neoclassicismo, alternando opere diverse tra loro, dal disegno al bozzetto, dal dipinto al gesso, passando per i meravigliosi ed immancabili marmi.

Antonio Canova soggiornò a Napoli in più circostanze della sua vita, trovando sempre grande ispirazione per diverse opere. Ecco perché è stata scelta proprio la città partenopea per l’esposizione dei suoi numerosi capolavori.

In meno di quattro settimane di programmazione, sono già stati ben 80.000 i visitatori che hanno varcato le porte d’ingresso del MANN per godere delle opere del maestro di Possagno.

 

Il punto forte della mostra, curata magistralmente da Giuseppe Pavanello, è senza alcun dubbio, l’esposizione dei dodici grandi marmi, autentici gioielli d’arte che hanno consacrato l’artista nei secoli.

La rassegna “Canova e l’antico” conta oltre 110 opere, quasi tutte provenienti da diverse parti del mondo; in particolare ben sei, tra cui la famosissima “Tre Grazie”, sono in prestito dall’Ermitage di San Pietroburgo, dove sono conservati il maggior numero dei capolavori in marmo del Canova,

Dal 25 aprile, inoltre, si aggiungerà ai capolavori già in esposizione l’eccezionale marmo raffigurante la “Pace” (alta quasi tre metri!), in arrivo dal Museo Archeologico di Kiev. Per sottolineare l’importanza di quest’opera, basti sapere che, in 203 anni, è la seconda volta che viene esposta al pubblico al di fuori di Russia e Ucraina.

Lungo il percorso espositivo delle eccellenti opere di Canova all’interno del MANN, sarà la voce dell’attore e doppiatore Adriano Giannini ad accompagnare il pubblico, sullo sfondo della colonna sonora originale del violoncellista Giovanni Sollima.

Il continuo ed entusiasmante confronto per analogia e per opposizione fra le opere di Canova e le opere classiche, si rende possibile e perfetto nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli, autentico tempio dell’antico.

Approfitta di questo importante evento d’arte per visitare le tante meraviglie che offre la stupenda città di Napoli.

Il servizio di collegamento giornaliero degli aliscafi SNAV ti permette di raggiungere Napoli dalle isole di Capri, Ischia e Procida, in maniera comoda e veloce.

Collegati al sito www.snav.it ed acquista il tuo biglietto per Napoli, oppure richiedi informazioni al nostro call-center al numero 081.4285555.

Gué Pequeno in concerto a Napoli

Dopo l’entusiasmante esibizione al 69° Festival di Sanremo, duettando in “Soldi” con il vincitore della manifestazione musicale Mahmood, Gué Pequeno arriva in concerto il 23 marzo 2019 a Napoli, sul palco della Casa della Musica.

Il rapper milanese ha di recente pubblicato il disco “Sinatra”, dal quale è stato estratto il singolo “Bling Bling”, brano che ha riscosso un notevole successo sia in radio che in streaming, tanto da riuscire a far ottenere all’artista l’importante riconoscimento del Disco d’Oro.

L’ex membro del gruppo rap Club Dogo, ad un anno dall’uscita del successo “Gentleman”, porta ai suoi fan il quinto album della sua carriera, firmato insieme a Charlie Charles, produttore discografico e noto deejay milanese.

Il Sinatra Tour farà tappa a Napoli il 23 Marzo 2019. Come abbiamo accennato all’inizio, il concerto si terrà alle 22.00 presso la Casa della Musica – Federico I in via Barbagallo.

Per non perdere il concerto di Gué Pequeno, SNAV ti permette di raggiungere Napoli dalle isole di Capri, Ischia e Procida con un servizio di collegamento giornaliero.

Prenota ed acquista facilmente il tuo biglietto aliscafo collegandoti al sito www.snav.it.

Carnevalissimo a Capri

Un Carnevale dedicato al mondo dei fumetti, ecco come a Capri vivranno questo particolare periodo. Danze, workshop, sfilate e gare di dolci animeranno l’atmosfera carnevalesca sull’isola del piacere, grazie a un programma fitto di attività.

La manifestazione, Carnevalissimo a fumetti 2019, si terrà da 2 al 5 marzo 2019, ed è organizzata dalla Città di Capri in collaborazione con il Comitato, la Scuola Internazionale di Comics di Napoli e l’Associazione Arcadia.

Il tema scelto quest’anno, come si può evincere dal titolo dell’evento, sono i fumetti, amati sia dai giovanissimi che dagli adulti. L’isola azzurra in questi giorni sarà popolata dai più celebri personaggi che animano le grafic novel più amate.

Dai supereroi ai personaggi dei cartoni, Capri diventerà un vero e proprio mondo fantastico dove gli Avengers incontrano Topolino e dove la fantasia non ha mai fine per la gioia degli abitanti e dei turisti che si recheranno in questi giorni sull’isola.

Ospiti d’eccezione nel corso dell’evento saranno i disegnatori della Scuola Internazionale di Comics di Napoli, chiamati a partecipare per arricchire il programma con momenti dedicati all’arte del fumetto. Non solo workshop, ma anche appassionanti live painting che mostreranno tutta la maestria degli ospiti provenienti dalla Scuola Internazionale di Comics.

Questa sarà una festa anche dedicata ai più piccoli, con postazioni di giochi gonfiabili e sfilate in maschera che li coinvolgeranno in prima persona. Per visionare il programma completo dell’evento è possibile seguire la pagina Facebook dedicata all’evento https://www.facebook.com/Carnevalissimocapri.

Per tutti coloro che amano i fumetti e il Carnevale, arrivare a Capri è comodo, rapido e veloce con i mezzi veloci SNAV. Gli aliscafi per Capri prendono il largo tutti i giorni da Napoli e Sorrento. Che cosa aspetti? Vivi anche tu un Carnevalissimo a Fumetti sull’isola di Capri.

Concerto Tiromancino a Napoli

Ritornano sulle scene i Tiromancino con il loro“FINO A QUI – TOUR”, che parte il 21 gennaio per arrivare a Napoli il 31 gennaio.

Il tour teatrale farà tappa nella città partenopea presso il Teatro Augusteo, che accoglierà tutti i fan di Federico Zampaglione. Il concerto avrà come fulcro i brani che hanno segnato il repertorio del gruppo e presenteranno le canzoni che animano l’ultimo progetto discografico, intitolato “Fino a qui” e prodotto da Trident Music.

La particolarità del concerto consta principalmente nell’arrangiamento delle canzoni, in quanto la band sarà accompagnata dall’Ensemble Symphony Orchestra, una delle orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale, la quale si fregia di importanti collaborazioni in ambito internazionale da Sting a Sam Smith a Robbie Williams e così via.  L’orchestra è diretta dal Maestro Giacomo Loprieno.

Sul palco saranno presenti la voce inconfondibile di Federico Zampaglione accompagnato dalla formazione composta da Antonio Marcucci alla chitarra elettrica, Francesco “Ciccio” Stoia al basso, Marco Pisanelli alla batteria e percussioni e Fabio Verdini al pianoforte e tastiere.

Per vivere tutte le emozioni del concerto dei Tiromancino a Napoli, SNAV mette a disposizione un servizio di collegamento giornaliero con le isole del Golfo, Capri, Ischia e Procida. Visita il sito www.snav.it e acquista i tuoi biglietti in maniera semplice e veloce.

 

Napoli: Presepi in mostra

Che cos’è il Natale senza presepe? In particolare a Napoli, terra in cui questa tradizione ha dato vita a un vero proprio mestiere. Sono ancora diverse le famiglie storiche di maestri presepisti, che svolgono con amore e dedizione, la loro attività artigiana dando vita a vere e proprie opere d’arte a portata di qualsiasi tasca.

Da pastori fissi a quelli semoventi, dalle costruzioni più semplici a quelle più complesse che richiamano le ambientazioni del Seicento napoletano, il presepe non smette di stupire grandi e piccini, autoctoni e turisti.

Come ben sappiamo il “quartier generale” dove avviene la magia della realizzazione del presepe è San Gregorio Armeno. Una strada situata nel cuore del centro storico, che si inerpica in salita verso San Lorenzo Maggiore. Qui si affacciano sul vicolo le botteghe artigiane che espongono pastori e presepi di tutte le dimensioni, ma anche oggetti che fanno parte della cultura e tradizione napoletana e addobbi natalizi.

Come ogni anno, su questa strada, si svolge la Fiera di Natale, un evento inaugurato il 17 novembre, ormai giunto alla sua 147esima edizione, a dimostrazione che l’interesse per l’arte presepiale è sempre vivo e rappresenta anche un importante volano per il turismo.

Quest’anno l’edizione parte da Piazza San Gaetano e la manifestazione richiama al tema “Natale in armonia con i popoli del mondo”. Il topic della mostra, quanto mai richiama a quella varietà di popoli, culture e lingue che vediamo rappresentate sul presepe, talvolta con qualche licenza temporale.

La fiera è organizzata dall’Associazione Artigianale Arte Presepiale San Gregorio Armeno e dall’Associazione Corpo di Napoli e sarà visitabile durante tutto il periodo delle feste e l’ingresso è gratuito.

Non possiamo che concludere quest’articolo chiedendo: “e a voi ve piace ‘o presepe?”

 

 

max gazzè in concerto

Max Gazzè a Barcellona

 

Musica d’autore da esportare oltre i confini nazionali: si chiude letteralmente con il botto l’ultimo tour di Max Gazzè, il celebre cantautore romano autore di alcune delle più importanti hit della musica italiana degli ultimi 20 anni, tra cui ricordiamo “La favola di Adamo ed Eva”, “Mentre dormi” e “Il timido ubriaco”.

L’artista, infatti, si esibirà a Barcellona il prossimo 10 novembre, a conclusione di un percorso di concerti che lo ha visto calcare i palchi di alcune delle più importanti città europee tra cui Londra, Dublino, Parigi, Amsterdam, Madrid e Valencia. L’evento si svolgerà nella Sala Apolo, situata nel cuore della metropoli catalana. Quale occasione migliore, dunque, per tutti i fan che hanno in programma una vacanza a Barcellona in questo periodo, per ascoltare dal vivo uno dei più grandi talenti prodotti dalla scena musicale italiana nell’ultimo periodo?

Il tour Alchemaya, lo ricordiamo, è partito ufficialmente lo scorso 5 agosto alle Terme di Caracalla a Roma e presenta una interessante particolarità: i brani sono eseguiti dal cantautore insieme alla Alchemaya Symphony Orchestra, un’unione tra stili musicali diversi i cui risultati sono davvero sorprendenti.

Per tutti coloro che non vogliono perdere l’opportunità di ascoltare i brani di Max Gazzè riarrangiati in chiave orchestrale nella splendida cornice del capoluogo catalano, saranno a tua disposizione i traghetti Genova Barcellona, che con una navigazione comoda e piacevole ti trasporteranno nel cuore di un’esperienza musicale unica.

Perché rinunciare al progetto di una vacanza all’insegna di arte, divertimento, cultura e tanta buona musica? Prenota subito il tuo viaggio per Barcellona collegandoti al sito www.snav.it!

Croazia: Festival di Agosto

La Croazia continua a essere terra di eventi dedicati alla musica techno e al divertimento. Proprio nel corso del mese di agosto si terranno una serie di eventi, che saranno in grado di attirare sull’isola di Pag i giovani e gli amanti del divertimento di tutte l’età.

Sarà un Ferragosto caldo e ricco di musica, quello proposto dal Barrakaud Festival 2018, che si terrà dal 13 al 16 agosto, presso vari club dell’isola quali il Noa Beach Club, il Kalypso Club, il  Papaya Club e l’Aquarius Club. Tra gli ospiti della manifestazione Claptone, Paul Kalkbrenner, Ben Klock e Marcel Dettmann.

Inoltre, il 13 e il 14 agosto è prevista anche l’esibizione di Alan Walker presso l’Aquarius Club, un evento che sarà indimenticabile per molti fan.

Dal 19 agosto al 23 agosto, si terrà il Sonus Festival 2018 4 giorni e 4 notti dove musica e divertimento saranno protagoniste. L’evento comincerà alle 16:00 di pomeriggio e andrà avanti fino alle 6 della mattina successiva nei tre locali più famosi della zona:  il Kalypso Club, il  Papaya Club e l’Aquarius Club. Le performance dei dj sono tantissime, infatti, interverranno al Sonus Festival: Adam Beyer,  Binh, BUTCH, Charlotte de Witte, Chris Liebing, Dixon, Enzo Siragusa, Jamie Jones, Jennifer Cardini,  Konstantin, Peggy Gou, Praslesh (Raresh & Praslea), Recondite live, Richie Hawtin, RØDHÅD, Solomun, Sonja Moonear,  Sven Väth, Tale Of Us, Valentino Kanzyani e molti altri ancora.

Infine, per chi va in vacanza a fine agosto, potrà partecipare al Zrce Festival Summer Closing 2018 che si terrà dal 30 al 2 settembre 2018.

Per partecipare allo Zrce Festival e non perdersi gli eventi più caldi dell’anno non resta che prenotare i propri biglietti Ancona-Spalato. Scopri tariffe e gli orari delle partenze su www.snav.it oppure potrai affidarti al nostro partner Galaxy Travel per un pacchetto completo.

Che cosa aspetti partecipa alle feste più scatenate dell’estate!

Eventi d’estate a Palermo

Palermo in estate non è solo una meta per gli amanti del mare di Sicilia, ma anche per tutti coloro che cercano una città viva che ha molto da offrire sotto il profilo degli eventi culturali e legati alla tradizione enogastronomica del posto. In città e in provincia sono previsti numerose manifestazioni che potranno caratterizzare la tua estate siciliana.

Chi trascorre le vacanze a Palermo o nei pressi della città potrà facilmente avere l’occasione di partecipare ad eventi, mostre e spettacoli che si tengono nel corso di agosto. L’arte sarà protagonista nelle ville della città, infatti, presso Villa Zito saranno esposte le opere di Keith Haring ed è prevista una mostra omaggio a Pippo Rizzo, padre del Futurismo. Villa Malfitano, invece, ospiterà la mostra di Alba Gonzales: “Miti Mediterranei”

Per chi ama la lettura, sul lungomare di Terrasini si terrà la rassegna “Un mare di libri”. La rassegna, giunta alla sua terza edizione, rappresenta ormai un evento fisso della stagione estiva. La novità principale presentata dalla kermesse di quest’anno è rappresentata dagli incontri con gli autori che si terranno nel suggestivo scenario di Palazzo d’Aumale.

Suggestivi gli itinerari notturni della città di Palermo e i tour alla scoperta di “Palermo Misterica”, alla scoperta dei simboli esoterici e delle storie più affascinanti che riguardano la città.

Per gli amanti delle specialità tipiche locali, a Gratteri fino al 14 agosto si terrà la Sagra della Vastedda Fritta. Tre giorni di musica, spettacoli e gusto che delizieranno tutti i turisti.

Infine, Bagheria tutti i venerdì si trasforma in punto di riferimento per tutti gli amanti del jazz, grazie alla rassegna: Arco Azzurro Jazz Festival. La kermesse è organizzata nei pressi dello splendido geosito, che offre un panorama unico e inimitabile.

Raggiungi anche tu la Sicilia con i traghetti per Palermo e trascorri le tue indimenticabili vacanze in Sicilia.

 

Volcano Extravaganza 2018

Ritorna Volcano Extravaganza con l’ottava edizione che accende ancora una volta un focus sull’arte contemporanea in tutte le sue forme, proponendo performance che vanno dalla musica, alla danza, dal cinema e così via.

L’evento, organizzato da Fiorucci Art Trust e curato da Milovan Farronato si svolgerà, come consuetudine, sotto l’ombra dell’imponente vulcano di Stromboli.  Su quest’isola delle isole Eolie si concentrano le forze della natura come l’acqua, il fuoco e la terra, diventando così il palcoscenico giusto per esprimere tutto il valore simbolico delle performance in programma nel corso dei tre giorni dell’evento, che vanno dal 27 al 29 luglio 2018.

La manifestazione quest’anno si intitola Total Anastrophes, con riferimento, proprio nel titolo, alla figura retorica dell’anastrofe. Quest’ultima è utilizzata in poesia e nella narrativa, quando attraverso l’inversione dell’ordine abituale delle parole si vuole attribuire una particolare enfasi al messaggio che si vuole trasmettere.

Quest’edizione è ancora più particolare perché inizia proprio in contemporanea con un altro suggestivo spettacolo naturale: parliamo dell’eclissi totale della Luna. Una curiosità riguarda il fatto che l’evento non si verifica dal 2011, anno della prima edizione della manifestazione.

L’Ottava edizione vedrà come Artistic Leader Runa Islam, l’artista proporrà il montaggio provvisorio del suo ultimo film presso la sede della Fiorucci Art Trust.  Tra gli altri artisti che impreziosiranno questo evento ci sono Haroon Mirza, Alex Cecchetti, Lydia Ourahmane Tobias Putrih e Osman Yousefzada, Cecilia Bengolea,  Alec Curtis,  Malala Andrialavidrazana e Lydia Ourahmane, Patrizio Di Massimo, Anna Franceschini e SAGG Napoli.

Volcano Exravaganza è anche un momento di festa e musica. In tal proposito la sera del 27 luglio, in collaborazione The Store X Vinyl Factory sarà presentato ISLAND LIFE – A DANCEHALL PARTY. Nel corso dell’evento si svolgerà una performance live di Cecilia Bengolea & Erika. Tra gli  ospiti speciali saranno presenti i Black Eagle crew dalla Giamaica e a seguire il dj-set di The Heatwave da Londra che si svolgerà all’interno del Club Megà.

Anche quest’anno SNAV è partner di questa affascinante manifestazione che promette, come ogni anno di stupire e coinvolgere tutti i partecipanti.

Ventotene Film Festival 2018

L’estate è il momento ideale per godersi le proprie passioni. Se ami il mare, la natura e il cinema, l’isola di Ventotene è il posto ideale per te. Dal 24 al 31 luglio, infatti, si terrà sull’isola dell’arcipelago delle Pontine il Ventotene Film Festival 2018.

La manifestazione rappresenta una delle più longeve iniziative culturali dedicate al cinema. Il Festival è ideato e diretto da Loredana Commonara, che da ben 23 anni si fa carico dell’onore e l’onere di portare il cinema su un’isola in cui il cinema non c’è mai stato. Quando parliamo di cinema, tuttavia, non si fa riferimento solo alle proiezioni, ma anche a un fitto calendario di ospiti e addetti ai lavori la cui caratura non è solo nazionale, ma anche europea e internazionale.

Il cinema, quindi, diventa un’occasione di incontro, scambio di idee, ma anche la rappresentazione di un’identità culturale europea che si va sempre più delineando. L’isola, in particolare, è come se fosse il cuore dell’Europa, visto che è il luogo dove è stato redatto il Manifesto di Ventotene, da quale  presero le mosse l’Unione Europea e il Movimento Federalista Europeo. In tal senso, il Festival ha anche il compito diffondere e promuovere i valori europei.

Quali sono i film che verranno valorizzati nel corso del Festival? Possiamo trovare la risposta a questa domanda in queste espressioni: “Nonvisto”, “rivisto” e “riscoperto”. Inoltre, spazio sarà dedicato al cinema per i più piccoli, con una sezione apposita. Come abbiamo detto in precedenza, uno dei focus del Festival è rappresentato proprio dall’Europa, in tal senso il concorso Open Frontiers raccoglie film e documentari proprio sull’Europa, la cittadinanza attiva e l’integrazione razziale. Il concorso vuole essere un mezzo per avvicinare i giovani e gli studenti all’idea di un’Europa unita, tollerante e multietnica.

Per arrivare a Ventotene in maniera veloce, comoda e sicura, viaggia a bordo dei mezzi veloci SNAV. Durante il mese di luglio e agosto sono attivi i collegamenti con partenze il venerdì, sabato e domenica, dai porti di Napoli e Ischia Casamicciola. Visita il sito www.snav.it e scopri maggiori dettagli sugli aliscafi per Ventotene.