Christiane Lohr a Capodimonte

Tra gli eventi da non perdere in programma nella stagione autunnale al Museo di Capodimonte di Napoli segnaliamo sicuramente la mostra di Christiane Löhr, che si terrà dal 26 settembre 2020 al 10 gennaio 2021. 

L’evento è curato da Sylvain Bellenger e Laura Trisorio, e vede la collaborazione di Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea. La mostra va a inserirsi nel ciclo di eventi denominato Incontri Sensibili, incentrato sul dialogo tra arte contemporanea e le collezioni storiche del Museo di Capodimonte.

L’arte di Christiane Löhr si fonda su un rapporto molto stretto con la natura, della quale vuole essere anzitutto una forma di rappresentazione, nel solco di una tradizione millenaria che affonda le proprie origini addirittura nella pittura rupestre e nell’arte parietale di età preistorica.

Appropriarsi della natura attraverso il linguaggio artistico sembra essere la poetica dell’artista tedesca, che ci propone sculture, dipinti e installazioni realizzati con materiali organici forniti direttamente dalla natura stessa: peli di animali, crine di cavallo, fili d’erba, semi. Il risultato è una creatività tesa a evocare con forza e vigore la vitalità insita nella natura, ma al tempo stesso anche la sua stessa fragilità.

Tutti coloro che volessero maggiori informazioni in merito alla mostra di Christiane Löhr al Museo di Capodimonte possono collegarsi al sito ufficiale http://www.museocapodimonte.beniculturali.it per conoscere orari di accesso e chiusura ed eventuali disposizioni dettate dall’emergenza COVID-19 tutt’ora in corso.