L’isola di Salina: come arrivare

L’isola di Salina è la seconda isola delle Eolie per ordine di grandezza. Rispetto alle altre isole dell’arcipelago si presenta per un aspetto verde e rigoglioso, dovuto sostanzialmente alla presenza di diversi corsi d’acqua dolce che favoriscono una vegetazione ricca.

Non a caso l’isola di Salina è particolarmente amata dagli amanti della natura e del trekking.

Salina è meta anche per gli amanti della cinematografia. Nella frazione di Malfa, sulla spiaggia di Pollara, infatti, si svolsero alcune scene dell’ultimo film di Massimo Troisi, “Il Postino”.

Il clima mediterraneo caldo rende perfetta quest’isola per le vacanze. Inoltre, Salina è meta anche per i buongustai. Terra del cappero, quale presidio slow food, Salina è rinomata per la buona cucina eoliana che è possibile gustare nei numerosi ristoranti tipici.

Cosa vedere a SalinaIsola di Salina dove si trova

Salina, come abbiamo già preannunciato all’inizio, fa parte dell’Arcipelago delle Eolie, che si estende al largo della Sicilia.

Nel dettaglio, Salina si trova a nord di Lipari. Politicamente, l’isola appartiene al territorio di Lipari e alla provincia di Messina.

La sua conformazione rende la costa abbastanza frastagliata con spiagge piccole. Tuttavia, si potrà godere di un mare cristallino e dal colore brillante dove poter nuotare e dedicarsi alle immersioni.

Come arrivare a Salina

Per arrivare a Salina da Napoli potrai usufruire delle unità veloci messe a disposizione da SNAV. Con gli aliscafi per le Eolie Napoli-Salina, potrai approdare a questa meravigliosa perla del Mediterraneo con uno spostamento confortevole.

Prenota subito le tue vacanze alle Eolie e scegli l’isola di Salina.