Eolie: la Malvasia di Lipari

a Lipari si produce la malvasiaLe isole Eolie costituiscono un vero e proprio paradiso per le vacanze, ma sono anche famose per le loro tipiche produzioni eno-gastronomiche.

La Malvasia di Lipari è una delle specialità dell’isola. Si tratta di un vino dolce prodotto con una specie particolare di vite che si coltiva a Lipari e fu introdotta dai coloni Greci nel IV secolo a.C.

Il vino presenta un colore che oscilla tra il giallo oro e l’ambra e che tende a diventare  più scuro col procedere dell’invecchiamento. Quest’ultimo ha una durata che va dai tre agli otto anni. Il vino, dal sapore dolce, liquoroso e fortemente aromatico accompagna solitamente frutta fresca, macedonie e piccola pasticceria e si serve in tavola stappando la bottiglia solo qualche minuto prima.

Inoltre a Lipari esiste anche la versione “Passito” della Malvasia, chiamata anche Dolce Naturale. Questa variante è ottenuta dalla stessa uva della Malvasia, ma in questo caso viene prima lasciata essiccare parzialmente al sole sulla pianta o su graticci. L’aroma è particolarmente intenso con sentori di eucalipto, miele, fiori spontanei, erbe aromatiche e ligustro, mentre il sapore è vellutato e avvolgente.

Esiste infine, una terza versione definita “Liquorosa” che raggiunge i 20 gradi di alcool.

I turisti che desiderano visitare la splendida isola di Lipari e conoscere le sue antiche tradizioni gastronomiche possono imbarcarsi sugli aliscafi per le isole Eolie Snav.