Sicilia: l’origine dei Pupi siciliani

0 commenti 22 settembre 2010

sicilia: l'origine dei pupiI Pupi siciliani, le tradizionali marionette da teatro che impersonano i personaggi del ciclo carolingio, si affermano sull’isola tra seconda metà del XIX secolo e la prima metà del XX, ma la loro origine affonda le sue radici in tempi molto più remoti.

Secondo ciò che riporta l’ateniese Senofonte, allievo del celebre filosofo Socrate, un puparo di Siracusa allietò con le sue simpatiche marionette il banchetto offerto da Callia in onore di Autolico, vincitore di una gara atletica nel 421 a.C.

Anche Socrate partecipava al convito ed espresse al puparo siracusano il desiderio di fare ballare le sue marionette, ed egli accontentò il filosofo, eseguendo la danza di Bacco e Arianna.
A conclusione dello spettacolo, Socrate gli domandò inoltre, che cosa desiderasse per essere veramente felice e il puparo siciliano, gli diede questa arguta risposta: “Che ci siano molti sciocchi, perchè essi, accorrendo allo spettacolo teatrale dei miei burattini, mi procurano da vivere!”.

Oggi i Pupi realizzati con una struttura di legno alla base, sono riccamente decorati e cesellati e spesso indossano un’armatura che varia a seconda che vengano eseguiti dalla scuola palermitana o catanese.

I turisti che desiderano conoscere le bellezze della Sicilia, terra di arte e cultura, possono imbarcarsi a Napoli sui traghetti per Palermo Snav.

No related posts.

Articoli correlati elaborati dal plugin Yet Another Related Posts.

Tags: , , , ,

Categoria: lo sapevi che...

Comments are closed.