Il Palazzo di Diocleziano: viaggio nella Spalato romana

0 commenti 7 luglio 2015
Palazzo di Diocleziano Spalato

photo credits: Neva79

La città di Spalato è un luogo particolare: qui i secoli e la storia hanno lasciato il segno, rendendo questo luogo una meta da scoprire e da apprezzare. Spalato, infatti, tra le tante attrazioni, offre ai turisti tutta la magnificenza e la secolare bellezza del Palazzo di Diocleziano.

Il Palazzo di Diocleziano è sicuramente un’opera tanto imponente quanto importante, che oggi coincide perfettamente con il centro storico della città. Nel corso dei secoli è stato parzialmente modificato, in quanto utilizzato per scopi differenti. Basti pensare  al mausoleo ottagonale dell’imperatore, che oggi ospita il Duomo, quest’ultimo risalente all’epoca costantiniana.

Tuttavia nonostante le modifiche alla struttura originale, si posono ancora apprezzare tutte le caratteristiche della costruzione. Il Palazzo di Diocleziano è realizzato come una villa fortificata. Una vera e propria cittadella dedicata alla figura sacra dell’imperatore, che qui si ritirò nel 305 d.C., dopo aver abdicato e istituito la tetrarchia.

All’interno si nota subito l’organizzazione ispirata agli accampamenti romani, con l’intersezione di cardi e decumani. Un lato del palazzo affaccia sul mare e quattro torri poderose agli angoli fungevano da punto di osservazione e di difesa. Ogni lato presenta un accesso: da nord si accede dalla porta Aurea, da est dalla porta Argentea, da ovest dalla porta Ferrea, e infine chi accedeva da sud poteva entrare dalla porta Bronzea.

Il quartiere imperiale, naturalmente, era situato nella parte meridionale del Palazzo. Sicuramente da qui Diocleziano avrà ammirato il panorama sul mare, lo stesso, che ancora oggi è in grado di affascinare e stupire qualsiasi visitatore.

Il Palazzo di Diocleziano per alcuni aspetti ha rappresentato un modello per la realizzazione dei castelli medioevali o dei monasteri fortificati. Lo stesso mausoleo di pianta ottagonale ha ispirato, in seguito, la forma architettonica dei battisteri.

Se si soggiorna a Spalato o nei dintorni, dedicare una giornata alla visita di questo monumento può rivelarsi l’idea giusta per rendere ancora più interessante la propria vacanza. Per arrivare a Spalato in maniera veloce e confortevole, Snav mette a disposizione un servizio di collegamento con partenze da Ancona. Per maggiori informazioni sui traghetti Ancona-Spalato è possibile contattare il call center al numero 081 428 55 55 (Napoli) –  071 207 61 16 (Ancona) o visitare il sito www.snav.it.

Scopri anche tu una Spalato inedita: ricca di storia e di bellezza.

No related posts.

Articoli correlati elaborati dal plugin Yet Another Related Posts.

Tags: , , ,

Categoria: luoghi da non perdere