La moda caprese

0 commenti 1 dicembre 2016

Moda caprese

Capri, la bella isola del piacere lambita dalle acque blu del mar Tirreno, è da sempre sinonimo di “Dolce Vita”. Qui si incontravano i personaggi del jet set italiano e internazionale, che si davano appuntamento per vivere sull’isola il periodo estivo. Lo stile caprese, diventato poi simbolo del luogo, nasce e si sviluppa negli anni Cinquanta. La mitica Piazzetta rappresenta la passerella ideale che vede sbocciare e diffondersi nuove mode.

Libertà: questa è la parola che da sempre riecheggia sull’isola, e non fa eccezione l’abbigliamento: qualsiasi trasgressione è concessa! Non era raro, all’epoca, incontrare le attrici più belle e le donne di potere, e vederle indossare dei semplici pantaloni bianchi, lunghi fino ai polpacci, abbinati a sandali di cuoio. Tra le icone del mondo del cinema che fecero furore sull’isola, e che furono allo stesso tempo interpreti dello stile caprese, ricordiamo Audrey Hepburn, che passeggiava per le vie di Capri indossando pantaloni corti e scarpe basse abbinate a camicie con fazzolettino al collo.

L’ideatore della moda caprese fu Emilio Pucci, che firmò la sua prima collezione di abiti prèt-à-porter: questa riscosse un notevole successo, e così in breve tempo il nome di Capri iniziò sempre di più a essere associato alla moda. In particolare, i capi di Pucci si distinguevano perché ispirati ai colori dell’isola e all’utilizzo di materiali pregiati come la seta.

Un altro aspetto della moda caprese è la combinazione di materiali diversi, come per esempio l’abbinamento di pizzi e merletti e altre stoffe pregiate, a cotone e lino. Le boutique si riempiono di abiti curati nei minimi dettagli, leggeri e chic, veri e propri capolavori sartoriali.

Anche l’abbigliamento per il mare risente di questa contaminazione di materiali, modificandosi nel corso del tempo nel design e adattandosi così al gusto moderno. Lo stile caprese si estende anche al settore calzaturiero: sull’isola sono presenti diverse botteghe di artigiani, che producono in loco sandali e calzature da mare realizzate a mano.

Nel dettaglio possiamo trovare, nelle botteghe capresi, sia scarpe realizzate in cuoio che prodotti più sofisticati. Nelle forme e nello stile, appare in questi prodotti un gusto che potremo definire Neoclassico, orientato quindi verso il fascino delle calzature prodotte dagli artigiani greci e romani.

Capri quindi si attesta non solo come meta per le vacanze, ma anche per lo shopping. Qui, infatti, è possibile acquistare, nelle botteghe locali, abiti e calzature dallo stile senza tempo, e sentirsi divi di un’altra epoca.

Per viaggiare verso l’isola scegli lo stile italiano e prenota con SNAV. La nostra compagnia di navigazione offre collegamenti giornalieri con gli aliscafi Napoli-Capri.  Prenota comodamente online e parti alla volta di Capri.

Related posts:

  1. Settembre a Capri Per molte persone il periodo ideale per visitare Capri è...
  2. Capri: eventi ad agosto Agosto a Capri è il mese ideale per lasciarsi andare...

Articoli correlati elaborati dal plugin Yet Another Related Posts.

Tags: , ,

Categoria: lo sapevi che...