Napoli: film Fuoco su di me di Lamberto Lambertini

Il film “Fuoco su di me” di Lamberto Lambertini è un omaggio a Napoli e al Regno di Gioacchino Murat.

Fuoco su di me”, ambientato nel 1815, pone i riflettori sul breve trono del re di Napoli (interpretato da Omar Sharif), precursore dell’unità d’Italia tragicamente ucciso.
Re Gioacchino Murat venne eletto tale da Napoleone nel 1808, e cercò con tutte le sue forze di mettere insieme un forte esercito che respingesse le offensive nemiche, regalando all’Italia il suo sogno d’indipendenza e di unità.
Purtroppo ad attendere questo amato re ci fu Tolentino, una disfatta che pose fine alle sue mire unitarie.

Lamberto Lambertini spiega di aver dato questo titolo al film per il fatto che Gioacchino Murat, quando venne fucilato, ordinò ai soldati: “Sparate al viso”.

Il regista parla del film anche come un omaggio a Napoli: “Sì un vero atto d’amore, del mio amore folle e totale per Napoli a cui ho dedicato tutta la mia vita, anche se in sordina, dietro le quinte di un teatro.

Il film è riconosciuto come d’interesse culturale nazionale dal Ministero per i beni e le attività culturali.

Ricordiamo ai turisti che Napoli è raggiungibile da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.