Eolie: la ricetta della Caponata

La Caponata è un piatto tipico della cucina eoliana e si può gustare come antipasto, come contorno oppure come portata unica.

A differenza delle principali ricette di questo splendido arcipelago, la Caponata non prevede l’utilizzo del pesce.

La sua ricetta è la seguente:
Ungere con olio di oliva il fondo di un tegame e porlo sul fuoco. Aggiungere 1 cipolla affettata sottilmente, 4 cucchiai di salsa di pomodoro, due coste di sedano tagliate a pezzetti, 10 olive verdi snocciolate e 50 gr. di capperi al sale, meglio se di Pantelleria.
Fare insaporire per 10 minuti circa e aggiungere 2 melanzane tagliate a dadini; volendo le melanzane si possono aggiungere soffritte.
Le melanzane, prima del loro utilizzo, vanno messe in un colapasta cosparse di sale per togliere l’amaro, per circa 1 ora.
Aggiustare di sale e a metà cottura aggiungere mezzo cucchiaio di zucchero e un cucchiaino di aceto. Lasciare cuocere a fuoco lento e infine servire.

I turisti che volessero assaggiare la vera Caponata eoliana possono raggiungere l’arcipelago partendo dal porto di Napoli con gli aliscafi Eolie Snav.