Capri: la villa di Curzio Malaparte

Tra i tanti luoghi d’interesse sull’isola di Capri, ricordiamo la famosa Villa di Curzio Malaparte.

La casa progettata dall’architetto Adalberto Libera, sorge su un promontorio roccioso a picco sul mare ed è considerata uno dei capolavori dell’architettura moderna per la straordinaria integrazione tra la modernità razionalista e il paesaggio naturale.

La villa, che lo scrittore definiva “Casa come me”, presenta una struttura armoniosa a forma di parallelepipedo, che viene a diventare parte dell’ambiente naturale circostante.

La dimora di Malaparte si compone di un grande salone caratterizzato da quattro enormi finestre che affacciano su panorami diversi tra loro. Vi sono poi lo studio, la camera da letto dello scrittore, un piccolo appartamento per gli ospiti, chiamato l'”ospizio” e infine la “favorita”, la stanza da letto della compagna del momento. Se per alcuni aspetti la casa segue l’architettura delle abitazioni locali, ricorrono alcuni elementi come il tetto a terrazza con un paravento ondeggiante che rimandano alla scuola di Le Corbusier.

I turisti che vogliono visitare la dimora del grande scrittore possono prendere l’autobus al porto di Capri, che porta in prossimità della villa.

Per arrivare all’isola azzurra, è possibile imbarcarsi a Napoli, Sorrento o Castellamare sugli aliscafi per Capri Snav.