Alessandro Siani

Alessandro SianiNato a Napoli il 17 settembre 1975, Alessandro Siani (Alessandro Esposito all’anagrafe) è un comico, regista e attore tra i più apprezzati e affermati d’Italia.

Una lunga gavetta quella di Siani, partita all’interno del laboratorio “tunnel cabaret”, un locale storico di Santa Chiara. A soli 20 anni vince il “Premio Charlot” come miglior cabarettista dell’anno.

Continua la carriera con l’esordio nel 1998 nella trasmissione televisiva “Telegaribaldi”, uno show molto seguito in Campania. Qui interpreta il ruolo di Tatore (un giovane decisamente sopra le righe), uno dei personaggi più famosi e di successo dell’attore.

Altri programmi quali “Pirati”, “Maradona Show” e “Movida” rendono Siani ancora più conosciuto e apprezzato dal pubblico.

Nel 2003 sbarca su Rai 2 con la trasmissione televisiva “Bulldozer”, condotta da Federica Panicucci, interpretando il ruolo del già citato Tatore. Il personaggio rende Alessandro Siani apprezzato anche a livello nazionale.

Ma è con lo spettacolo teatrale “Fiesta” che Siani raggiunge una grande notorietà, che lo rende il comico più popolare della Campania e del sud Italia in generale. Il grande successo di “Fiesta” ha portato anche all’uscita di un DVD che ha venduto ben 26.000 copie.

Dopo “Fiesta” altri spettacoli come “Tienimi presente” e “Per tutti” hanno riscosso un grande successo, rendendo gli spettatori sempre più coscienti della bravura e della sua capacità di tenere la scena.

Nel 2006 debutta al cinema con il film “Ti lascio perchè ti amo troppo” dove interpreta ruolo di protagonista. Vince il premio come miglior attore al Giffoni Film Festival.

Sempre nel 2006 continua la sua esperienza cinematografica con il film “Natale a New York” insieme a Christian De Sica. Nello stesso anno partecipa come inviato allo stadio San Paolo per la trasmissione condotta da Simona Ventura “Quelli che…il calcio”.

Il 12 maggio 2007, sempre allo Stadio San Paolo di Napoli, sono presenti 25.000 persone per il suo spettacolo “Per tutti”.

Il 1 ottobre 2010 è una data importante: esce nelle sale il film “Benvenuti al Sud”, remake del film francese “giù al Nord”. Al fianco di Siani, come co-protagonista, c’è Claudio Bisio: il duo funziona alla grande. Il film riscuote un successo straordinario tra il pubblico e i critici cinematografici, con un incasso di 29.873.491€.

Un altro grande trionfo viene raggiunto con il film “La peggior settimana della mia vita”, in cui Siani interpreta il ruolo del miglior amico di Fabio De Luigi.

Si ripete il successo della coppia Siani / Bisio con “Benvenuti al Nord”, il sequel di “Benvenuti al Sud”. Il film incassa 27.178.307€ ma questa volta non convince molto la critica.

Nel 2013 Alessandro Siani debutta come regista con il film “Il Principe Abusivo”, nel quale interpreta anche il ruolo del protagonista. Viene premiata la sua prima esperienza come regista con un incasso di ben 15 milioni di euro.

Il 1 gennaio 2015 esce il suo secondo film, in cui ha sia il ruolo di regista che di attore protagonista. Il film, dal titolo “Si accettano miracoli”, è girato in Costiera Amalfitana. Nel cast ritroviamo anche Fabio De Luigi.

Sempre nel 2014, da un’idea di Alessandro Siani e con le musiche di Sal Da Vinci, nasce il musical “Stelle a metà”.

Alessandro Siani si conferma oggi sempre più nel panorama italiano con il suo talento, la sua comicità e la sua schiettezza, riuscendo a entrare nei cuori di tutti gli italiani. Un orgoglio partenopeo capace di far conoscere al resto d’Italia il bello della città di Napoli.