Croazia 2019: si parte!

Croazia 2019: si parte!

La Croazia, terra affascinante dove gustare un’ottima cucina di terra e di mare, passare le ore su spiagge incontaminate e nuotare in fresche acque cristalline. Anche il paesaggio dell’entroterra è tutto da scoprire, visti i numerosi parchi e aree protette, dove è possibile non solo praticare trekking, ma anche rafting.

Sono tantissime le strutture ricettive deputate all’accoglienza e alla ristorazione. Dagli agriturismi ai camping, fino agli hotel e centri termali.

La Croazia è ancora più vicina grazie a SNAV!

Il 15/04/2019 riprendono i collegamenti da Ancona verso Spalato. Anche quest’anno SNAV vi poterà in questa meravigliosa terra offrendo un servizio di trasporto sicuro e confortevole. La traversata dell’Adriatico, infatti, sarà effettuata dal Cruise Ferry “Aurelia”.

Questa imponente nave è stata di recente oggetto di lavori di ristrutturazione che hanno reso gli interni ancora più confortevoli e adatti alle esigenze dei viaggiatori di qualsiasi età.

In più, se prenoti dal 12 al 16 aprile otterrai lo sconto del 100% sul trasporto delle auto, moto e camper, diritti e supplementi esclusi. Lo sconto si applica indicando il codice promozionale CROAZIA2019 in occasione della prenotazione del viaggio che può avvenire tramite i seguenti canali di vendita:

  • online: tramite il sito snav.it, inserendo il codice di sblocco CROAZIA2019 nell’apposito spazio destinato alle convenzioni.
  • call center: chiamando il numero 081 4285 555
  • biglietterie SNAV
  • agenzie di viaggio convenzionate.

Lo sconto sarà applicato alle partenze che avverranno dal 15 aprile al 5 novembre, fatta esclusione del periodo dal 16/07/2019 al 31/08/2019.

Le partenze saranno a cadenza plurisettimanali, in attesa del periodo estivo, quando saranno ampliate le corse che avranno cadenza giornaliera.

Per maggiori informazioni, visita la pagina https://www.snav.it/orari-e-tratte e organizza subito il tuo viaggio verso la Croazia.

Veicolo a 1€* per la Croazia

Perché visitare la Croazia a giugno è conveniente? Perché se viaggi con SNAV la tua auto o la tua moto ti costa solo 1€*!

Proprio così! Per le partenze effettuate entro il 30 Giugno 2018, se viaggi con il tuo veicolo a seguito potrai imbarcarlo al costo di solo 1€*.

La tariffa promozionale si applica anche a chi viaggia in camper. Il costo d’imbarco del veicolo sarà calcolato 1€* al metro lineare.

La promo sarà applicata automaticamente su tutte le partenze che avverranno entro il mese di Giugno 2018, tranne il venerdì dal porto di Ancona e la domenica dal porto di Spalato.

Collegandoti al sito www.snav.it potrai prenotare il tuo viaggio in piena autonomia, servendoti del booking online. Come abbiamo detto all’inizio la promozione sarà applicata automaticamente senza alcun codice sconto.

I titoli di viaggio potranno essere prenotati anche attraverso il call center SNAV attivo al numero 081.4285.555 dalle 8.00 alle 21.00.

Infine, potrai anche recarti in una delle agenzie convenzionate SNAV, e acquistare i tuoi titoli di viaggio e approfittare della promozione Veicoli a 1€*.

Parti per la Croazia a giugno e goditi questa terra in un periodo dove potrai godere al meglio dell’ospitalità, delle spiagge e dei servizi offerti ai turisti. Prenota subito i tuoi biglietti con SNAV.

*supplementi e diritti sono a pagamento

Vacanze a Stari Grad: cosa fare e cosa vedere

Se si sta pensando di trascorrere un soggiorno sull’isola di Hvar e si cerca un luogo tranquillo e poco affollato in cui passare le proprie vacanze, sicuramente la città di Stari Grad è la più adatta. Questa graziosa cittadina ha radici antiche, in quanto è stata fondata dai greci, che le imposero il nome di Pharos.

Questa località è caratterizzata da un fascino senza tempo, in quanto il centro storico si contraddistingue per le case in pietra, le chiesette e il Tvrdalj Castle. Quest’ultimo è una casa fortezza, costruita per volontà del poeta Petar Hektorović, che fu l’artefice del progetto. La dimora fu anche luogo di rifugio per i pellegrini e per i cittadini, in caso di attacco della città. Il castello è famoso perché all’interno è presente un vivaio di pesci e un piccolo giardino botanico, che raccoglie diverse essenze vegetali. Pur essendo una casa privata, si possono ammirare sia il vivaio dei pesci e sia il giardino botanico.

Altro simbolo di Stari Grad è la piana, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2008, in quanto la sua conformazione è rimasta invariata dai tempi antichi in cui i greci la colonizzarono (IV sec. a.C. circa). La meta è particolarmente preferita per escursioni in moto o in bici. Un altro luogo da cui si può godere di una bella vista è Glavica Hill. Questa collina si può raggiungere anche a piedi. La sommità si trova a soli 15-20 minuti dalla strada asfaltata. Sulla cima è possibile ammirare l’isola di Brac e la città di Stari Grad con i suoi dintorni.

Inoltre, essendo la città circondata da una foresta di pini è il luogo ideale per chi ama fare delle escursioni nella natura. Attraversando la foresta di pini, in più, è possibile trovare angoli tranquilli, calette, spiagge di ghiaia e scogli dove poter prendere il sole e fare il bagno. Generalmente questi luoghi non sono mai troppo affollati, per cui è possibile godersi una giornata al mare in pieno relax.

Per raggiungere l’isola di Hvar e in particolare la città di Stari Grad, Snav offre un servizio di collegamento diretto con aliscafi con partenza da Pescara. Per visionare gli orari degli aliscafi Pescara-Stari Grad è possibile collegarsi al sito www.snav.it. Regalati la tua vacanza di relax nella bella e antica città di Stari Grad.

L’isola di Vis: scopriamo insieme la “perla dell’Adriatico”

Se cercate un angolo di paradiso al centro del mar Adriatico, lo potrete trovare senza alcun dubbio nell’isola di Vis (“Lissa” in italiano).

Immaginate 90 km di costa rocciosa e piena di vegetazione a strapiombo sul mare, un mare intatto e dal colore verde smeraldo, pulitissimo e ricco di fauna; piccoli villaggi di pescatori, cavità naturali, insenature e calette semideserte: tutto questo è Vis, un luogo perfetto per chi ama una vacanza tranquilla a contatto con la natura, al riparo dal turismo chiassoso e mondano della vicina Hvar.

La storia di quest’isola, del resto, spiega molto bene le ragioni della conservazione di un ambiente riservato e protetto, per certi versi incontaminato. Fino al 1989, infatti, Vis è stata una base navale della marina jugoslava, e per questo motivo non era accessibile ai turisti. E anche con il passaggio sotto l’amministrazione croata e la conseguente apertura delle frontiere, l’isola è per certi versi rimasta fedele alla propria vocazione understated (“a ritmo lento”, cit. Financial Times): qui non troverete hotel dalle grandi dimensioni o locali alla moda, né tantomeno vi imbatterete in folle oceaniche di villeggianti provenienti da ogni parte d’Europa. L’isola di Vis, al contrario, è la meta prescelta da famiglie, amanti delle immersioni e degli sport acquatici, velisti.

Come le altre isole della Dalmazia, anche Vis custodisce un ricco patrimonio storico e culturale che riflette le tante dominazioni che si sono susseguite nei secoli, lasciando testimonianze architettoniche e artistiche ben visibili. L’isola risulta popolata sin dall’epoca greca; dopo essere stata annessa all’impero romano, fino al 1797 è appartenuta alla Repubblica di Venezia: fino a qualche tempo fa, infatti, l’italiano risultava la lingua più parlata. Dopo il periodo napoleonico e il Congresso di Vienna, Vis ricadde sotto l’amministrazione dell’impero austriaco e poi sotto quella italiana, per poi diventare parte della Repubblica Jugoslavia e, infine, della Croazia indipendente.

Oltre a mostrare una fortissima vocazione peschereccia (a proposito, è qui che potrete mangiare il miglior pesce dell’Adriatico), Vis ospita una delle più antiche viticolture della Dalmazia: il clima mite favorisce infatti la produzione del vino, soprattutto quello bianco (molto famosa è la Vugava di Lissa, che si produce proprio qui e che potrete assaggiare in tutti i ristoranti tipici dell’isola).

Vis, CroaziaI centri abitati più importanti sono Vis, Komizo, Rukavac e Milna. Pur non trattandosi di luoghi molto popolosi, queste piccole città sono comunque interessanti da visitare: troverete fortezze e palazzi nobiliari in stile veneziano, insieme a numerosi edifici di culto che testimoniano il lungo passato di questa isola.

Le bellezze naturali, come accade spesso in questa regione, sono uno dei tanti motivi di interesse per chi viene in vacanza a Vis. Oltre alle già citate coste rocciose, l’isola mette a disposizione moltissime spiagge di ciottoli, in tipico stile croato, sulle quali si affaccia una vegetazione rigogliosa e selvaggia. Per i più avventurosi, da non perdere sono le baie nascoste, raggiungibili in barca o attraverso piccoli sentieri scavati nei costoni scoscesi, come Stiniva, una insenatura blu che vi farà pensare di essere in Sardegna.

L’isola di Vis è raggiungibile da Spalato in traghetto con una navigazione di circa 2h / 2h e 30 minuti. Se volete visitare questo gioiello che affiora dalle acque dell’Adriatico, vi suggeriamo di partire da Ancona verso Spalato con i Cruise Ferry Snav (qui tutte le informazioni sul calendario delle partenze) e, una volta giunti a destinazione, raggiungere Vis con una delle compagnie locali che effettuano il collegamento da Spalato.

Con Snav, lo ricordiamo, è possibile prenotare online in pochi click il proprio viaggio da Ancona a Spalato (e viceversa), con la possibilità di imbarcare auto, moto e camper.

 

Croazia: scopriamo Pola, il capoluogo dell’Istria

Pola è la più grande città della penisola istriana, si affaccia sul mare Adriatico ed è situata all’estremo sud dell’Istria.

Dotata di meravigliosi paesaggi naturali e di una costa frastagliatissima, è un centro turistico di grande rilevanza grazie anche alla sua vicinanza a Trieste, al Parco Nazionale delle Isole Brioni, a Rovigno e alle terme di Santo Stefano.

Le spiagge più famose di Pola sono Nora e Santa Margherita: la prima è delimitata da una scogliera ed è composta da sabbia chiara bagnata da un mare cristallino; la seconda invece è molto più estesa, la sabbia è fine e di color grigio con riflessi rosa e offre un suggestivo scenario dominato dal capo di Pula.

Il centro storico è ricco di arte e di cultura, di chiese e monasteri da cui spicca l’architettura veneziana e austro-ungarica. Inoltre si trovano numerosi ristoranti, musei, gallerie e una divertente vita notturna.

Pola offre ai turisti hotel, campeggi e altre molteplici soluzioni per alloggiare; la città si può raggiungere facilmente con traghetti e aliscafi che partono dalle principali città croate.
Ricordiamo inoltre che la Croazia è raggiungibile imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato Snav.

Croazia: Vrboska, la “Piccola Venezia” sull’Isola di Hvar

Vrboska è una caratteristica cittadina dall’aspetto dalmata situata in un’insenatura sulla costa settentrionale dell’isola di Hvar, e viene chiamata anche “Piccola Venezia”.

La cittadina si nasconde nella profondità di una baia, avvolta da pinete intatte, splendide spiagge sabbiose e da un mare azzurro e cristallino.

La sua architettura in stile gotico, rinascimentale e barocco, le vecchie chiese, le vie strette e i numerosi ponticelli le hanno dato il soprannome di “Piccola Venezia”.

L’edificio architettonico più importante è la Fortezza della Santa Maria di Pietà, situata nel centro del paese; è stata costruita nel 1580 e dal suo tetto si può ammirare un panorama meraviglioso.
Al suo interno ci sono opere d’arte dal valore inestimabile di artisti come Tiziano Vecelio, Paolo Cagliari e Benvenuto Celimi.

Vrboska è organizzata per offrire ai turisti una vacanza perfetta: non mancano appartamenti, pensioni, ristoranti e negozi. Sulla spiaggia sono organizzate gite in barca e la cucina tipica è particolarmente deliziosa, accompagnata sempre dai famosi vini di Hvar.

Ricordiamo ai turisti che la Croazia è raggiungibile imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato Snav.