Vacanze a Stari Grad: cosa fare e cosa vedere

Vacanze a Stari Grad: cosa fare e cosa vedere

Se si sta pensando di trascorrere un soggiorno sull’isola di Hvar e si cerca un luogo tranquillo e poco affollato in cui passare le proprie vacanze, sicuramente la città di Stari Grad è la più adatta. Questa graziosa cittadina ha radici antiche, in quanto è stata fondata dai greci, che le imposero il nome di Pharos.

Questa località è caratterizzata da un fascino senza tempo, in quanto il centro storico si contraddistingue per le case in pietra, le chiesette e il Tvrdalj Castle. Quest’ultimo è una casa fortezza, costruita per volontà del poeta Petar Hektorović, che fu l’artefice del progetto. La dimora fu anche luogo di rifugio per i pellegrini e per i cittadini, in caso di attacco della città. Il castello è famoso perché all’interno è presente un vivaio di pesci e un piccolo giardino botanico, che raccoglie diverse essenze vegetali. Pur essendo una casa privata, si possono ammirare sia il vivaio dei pesci e sia il giardino botanico.

Altro simbolo di Stari Grad è la piana, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2008, in quanto la sua conformazione è rimasta invariata dai tempi antichi in cui i greci la colonizzarono (IV sec. a.C. circa). La meta è particolarmente preferita per escursioni in moto o in bici. Un altro luogo da cui si può godere di una bella vista è Glavica Hill. Questa collina si può raggiungere anche a piedi. La sommità si trova a soli 15-20 minuti dalla strada asfaltata. Sulla cima è possibile ammirare l’isola di Brac e la città di Stari Grad con i suoi dintorni.

Inoltre, essendo la città circondata da una foresta di pini è il luogo ideale per chi ama fare delle escursioni nella natura. Attraversando la foresta di pini, in più, è possibile trovare angoli tranquilli, calette, spiagge di ghiaia e scogli dove poter prendere il sole e fare il bagno. Generalmente questi luoghi non sono mai troppo affollati, per cui è possibile godersi una giornata al mare in pieno relax.

Per raggiungere l’isola di Hvar e in particolare la città di Stari Grad, Snav offre un servizio di collegamento diretto con aliscafi con partenza da Pescara. Per visionare gli orari degli aliscafi Pescara-Stari Grad è possibile collegarsi al sito www.snav.it. Regalati la tua vacanza di relax nella bella e antica città di Stari Grad.

Croazia: Monastero Domenicano di Stari Grad

Stari Grad, la città più vecchia della Croazia e di tutta l’Europa, è situata sull’isola di Hvar e il suo centro storico è ricco di monumenti e luoghi storici.

Il monastero domenicano di Stari Grad ospita al suo interno una ricca collezione archeologica.
L’edificio storico è stato costruito nell’anno 1482 in stile gotico e rinascimentale; nel 1571 dei pirati algerini attaccarono il convento dandogli fuoco.
La struttura subì gravi danni, ma fu presto ricostruita e fortificata con possenti torri di difesa.

Oggi il monastero domenicano è sede di un importante museo che conserva un grande archivio di vecchi libri, una collezione di fossili, un lapidario, collezioni numismatiche e vari dipinti tra i quali il preziosissimo “Compianto sul Cristo Morto” del Tintoretto.
Inoltre vi sono vari modelli di architettura residenziale che testimoniano la cultura sull’isola di Hvar dal 16° al 18° secolo.

Ricordiamo ai turisti che desiderassero visitare il monastero dominicano, che possono raggiungere la Città Vecchia imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato e Stari Grad (Hvar) Snav.

Croazia: Stari Grad, il centro storico di Dubrovnik

stari grad a dubrovnikI maggiori luoghi di interesse di Dubrovnik, in Croazia si concentrano a Stari Grad, il centro storico della città, oggi completamente restaurato dopo il conflitto civile che devastò l’ex Iugoslavia.

Nel complicato reticolo di vicoletti acciottolati e piazze in marmo il turista si imbatte in chiese, conventi ed antichi palazzi che rievocano la gloriosa storia di questa città affacciata sul mar Adriatico.

La città vecchia è circondata da poderose mura, intervallate da torri  e fortezze erette tra il XIII e il XVI secolo. La passeggiata sulle antiche mura costituisce uno dei momenti più magici e suggestivi di una vacanza a Dubrovnik, perché da qui si godono splendidi panorami sia del mare che dell’entroterra montuoso.

Uno dei monumenti più famosi della città è la Fontana di Onofrio, realizzata dall’architetto napoletano Onofrio della Cava. In origine la fontana era parte di un acquedotto che conduceva l’acqua estratta a 12 km dalla città ed era ornata da numerose sculture, delle quali rimangono solo sedici.

La via principale di Stari Grad è la Placa su cui si riversano solitamente i turisti per visitare la città e godersi gli spettacoli e i concerti all’aperto. Tra i monumenti più celebri ricordiamo infine il Palazzo dei Rettori, la Cattedrale dell’Assunzione della Vergine e la Colonna di Orlando.

I turisti che vogliono esplorare il centro storico di Dubrovnik possono raggiungerlo in auto prendendo l’autostrada A1 una volta sbarcati a Spalato.

Invece ad Ancona o a Pescara è possibile imbarcarsi sulle navi per Spalato Snav.