Eolie: Sagra del cappero il 5 giugno a Pollara

Eolie: Sagra del cappero il 5 giugno a Pollara

Torna a Pollara la Sagra del Cappero. La manifestazione, giunta ormai alla 20° edizione, è ormai un appuntamento fisso per gli eoliani e per gli amanti dei capperi di Salina, dal sapore unico e inconfondibile per compattezza e profumo.

La Sagra, chiamata anche “festa del cappero in fiore”, sarà allestita da banchetti di aziende agricole e produttori che allieteranno il palato dei visitatori con le degustazioni di questo particolare frutto, cucinato in mille modi diversi dai tanti volontari del luogo e dai professionisti del settore.

Un’occasione unica quindi per gustare i deliziosi capperi di Salina, i vini tipici del luogo come il malvasia e il passito, e conoscere la storia, i sapori e le tradizioni di questa fantastica isola.

La tradizionale festa si terrà il 5 giugno nella piazzetta di S. Onofrio; non mancherà la musica che anche quest’anno farà da cornice a questo delizioso evento con canti di tradizione eoliana e siciliana, interpretati dalla Compagnia Popolare Liparense.

I turisti che volessero partecipare alla sagra possono raggiungere l’isola partendo dal porto di Napoli con gli aliscafi Eolie Snav.

Eolie: Salina, la spiaggia di Pollara

La spiaggia di Pollara è sicuramente la più bella dell’isola di Salina. Situata sull’estremità nord occidentale dell’isola, nei pressi del paesino omonimo di Malfa, sorge all’interno di un’insenatura di origine vulcaniche.

La spiaggia è delimitata alle spalle da una meravigliosa falesia di tufo a strapiombo sul mare che, nelle ore del crepuscolo, riflette dei colori ambrati sulle acque, regalando ai visitatori un tramonto riconosciuto come uno dei più belli al mondo.

Il litorale, caratterizzato da sassi e ghiaia dalla colorazione scura (per via dell’origine vulcanica) e da una distesa azzurra, limpida e trasparente, si può raggiungere facilmente via mare, oppure attraverso uno stretto e scosceso sentiero.

In questa stupenda spiaggia fu girato nel 1994 il film “Il Postino” dell’indimenticabile Massimo Troisi, la cui casa viene oggi data in affitto ai visitatori.

Ricordiamo ai turisti che è possibile raggiungere questo straordinario paesaggio naturale dal porto di Napoli con gli aliscafi Eolie Snav.