Riserva Naturale Orientata Isola di Panarea e Scogli Viciniori

Riserva Naturale Orientata Isola di Panarea e Scogli Viciniori

L’isola di Panarea si è originata ben 500.000 anni fa, a seguito di un’attività vulcanica, che nel corso del tempo, ha dato vita anche ad altri isolotti e scogli di piccole e medie dimensioni. L’isola è la più antica delle Eolie. Il condotto vulcanico principale non è più visibile, ma lo si localizza tra lo scoglio La Nave e lo scoglio Cacatu.

Panarea, nello specifico, fa parte di un piccolo arcipelago, che comprende anche l’isoletta di Basiluzzo e sette scogli: Bottaro, Dattilo, Formiche, Lisca Bianca, Lisca Nera, Panarelli e Spinazzola. Questi ultimi sono relitti di un antico complesso vulcanico, che in passato emergeva dalle limpide acque del Mediterraneo.

Ancora oggi sono presenti dei fenomeni di vulcanismo secondario come per esempio nella zona della Caldara, dove sono presenti piccolo geyser e fumarole. Tra gli isolotti di Bottaro e Lisca Bianca ci sono emissioni di acque che superano i 100°, chiamate Caldaie.

Le condizioni ambientali presenti sull’isola hanno condizionato la biodiversità e la distribuzione della fauna e le sue specializzazioni. Molto comune sull’isola è la lucertola campestre, ma sono anche presenti mammiferi quali: topolini campestri e conigli selvatici; mentre tra le specie avicole spiccano la monachella e l’usignolo. La flora si caratterizza per la vegetazione mediterranea bassa, con la presenza di essenze quali: rosmarino, cappero, lentisco ed euforbia.

Proprio per tutelare un paesaggio così affascinante, unico al mondo e ricco per flora e fauna è stata istituita nel 1997 la Riserva Naturale Orientata Isola di Panarea e Scogli Viciniori. Panarea, pertanto, non si presta solo ed esclusivamente a vacanze mondane, ma è ideale anche per chi vuole vivere il proprio soggiorno alla scoperta delle bellezze naturali, che caratterizzano il territorio.

Se vuoi saperne di più sull’isola, il modo migliore è prenotare un aliscafo per le isole Eolie con Snav e approdare sulla bella e affascinante Panarea! Acquista subito il tuo titolo di viaggio e approfitta delle promozioni messe a disposizione dalla nostra compagnia di navigazione.

Eolie: Riserva Naturale Orientata Isola di Panarea e Scogli Viciniori

La Riserva Naturale Orientata dell’Isola di Panarea e Scogli Viciniori è una splendida area protetta situata sull’isola omonima e sugli isolotti confinanti.

La riserva è un insieme di piccoli e antichi edifici vulcanici di grande importanza archeologica, circondata da isolotti e da scogli che formano insieme un paesaggio di eccezionale bellezza.

La vegetazione è influenzata dal suolo vulcanico e dalla presenza del mare. Sulle rocce domina il limonio delle Eolie, mentre sulle pareti rocciose spicca una vegetazione rupestre che sopporta condizioni estreme, come la violacciocca rossa e il fiordaliso delle Eolie.
In alcuni tratti si insedia una vegetazione arbustiva come la ginestra del Tirreno.

Sull’isoletta di Bottaro si trova la lacerta sicula trischittai, mentre l’isola Lisca Bianca, chiamata così per il colore biancastro della sua roccia, è il regno dei gabbiani che vi nidificano.
Anche gli scogli ospitano popolazioni di lucertole di varie specie e pertanto di notevole interesse per lo studio dell’evoluzione di questi animali geograficamente isolati.

I turisti che desiderano visitare la Riserva dell’Isola di Panarea possono imbarcarsi al porto di Napoli sugli aliscafi Eolie Snav.