Le tradizioni natalizie napoletane

Le tradizioni natalizie napoletane

Le tradizioni di Natale a Napoli sono diverse e coinvolgono ogni aspetto della vita: dalla cucina fino all’addobbo della casa. In genere, l’inizio del Natale è contrassegnato dalla festività dell’Immacolata Concezione che ricorre l’8 dicembre. Ultimamente, però, soprattutto per i bambini il Natale inizia nei giorni precedenti con la preparazione del Calendario dell’Avvento, una tradizione del Nord Europa che ormai si è radicata anche nella cultura partenopea. Tuttavia, il giorno ufficiale per tirar fuori presepe e albero resta sempre l’8 dicembre!

PresepeIl presepe per i Napoletani è un continuo rinnovarsi e ingrandirsi. C’è chi ne ha fatto un vero e proprio hobby! Molti, infatti, non si limitano a comporlo, ma lo costruiscono anno dopo anno ampliandolo, per aggiungere location e personaggi sempre nuovi.

Che lo si acquisti o lo si costruisca, in ogni caso, una passeggiata a San Gregorio Armeno è d’obbligo. Questo è uno degli angoli più caratteristici di Napoli: i maestri artigiani, qui, per 365 giorni all’anno mostrano le meraviglie del presepe tradizionale. In questo famoso vicolo si possono acquistare i pastori classici, bancarelle raffiguranti diversi esercizi commerciali, fontane, pozzi e tantissimi altri particolari come ceste di frutta, animali da fattoria e accessori vari. Insieme al presepe, l’albero è presente in tutte le case. Talvolta si vede posizionata la capanna della Natività sotto l’albero, così da unire i due simboli del Natale.

La tradizione natalizia non consiste solo nell’addobbare a festa la propria casa, ma anche nel proporre particolari piatti tipici, dal primo al dolce, alcuni dei quali si possono gustare solo in questo periodo. Per esempio, protagonista del pranzo della Vigilia di Natale è la pizza, in particolar modo la pizza ripiena di scarole, che funge da piatto unico. Chi non preferisce questa bontà potrà sempre ripiegare sulla classica pizza pomodoro e mozzarella. La sera della Vigilia, invece, il menu  è sostanzialmente composto da pietanze a base di frutti di mare e pesce. Il primo piatto è costituito generalmente da spaghetti con le vongole, mentre il secondo da baccalà fritto o capitone, preparato alla brace o sempre fritto. Immancabile è l’insalata di rinforzo, che raccoglie diverse verdure come olive verdi e nere e alici salate, affogate in un composto di olio e aceto.

Il pranzo di Natale, invece, prevede un menu più ricco, costituito talvolta da due primi: la minestra maritata e la pasta con ragù e ricotta. Tra i secondi spiccano il pollo e la carne utilizzata per comporre la minestra maritata. Tra i contorni troviamo i broccoli di Natale e la già citata insalata di rinforzo.

struffoliUn must per ogni amante della buona tavola è rappresentato dai dolci di Natale tra i quali troviamo roccocò e mustaccioli, susamielli, raffioli, fruttini di zucchero, ma anche i dolcissimi e allegri struffoli.

l Natale napoletano è anche sinonimo di convivialità e divertimento: chi trascorre le vacanze natalizie in famiglia si troverà impegnato in numerosi giochi. Come è ben noto, uno dei giochi classici è la Tombola, una sorta di lotto istantaneo che ha radici antiche. Il gioco in sé potrebbe risultare ripetitivo, se non fosse per la possibilità di creare una stori, grazie al significato che si attribuisce a ogni numero: naturalmente gli esiti sono molto pittoreschi e divertenti.

In alternativa alla tombola, si è diffuso il gioco del Sinco. Anche qui si distribuiscono delle cartelle, e al posto dei numeri sono presenti i simboli delle carte napoletane. Scopo del gioco è realizzare una o più delle cinque combinazioni a disposizione e conquistare le somme raccolte in appositi bicchieri. Ci sono poi tantissimi altri giochi di carte che vengono proposti a grandi e piccini, per un pomeriggio spensierato e allegro.

Queste sono solo alcune delle tradizioni che sono ancora osservate all’interno delle case. Per vivere tutta la magia del Natale di Napoli viaggia con Snav. Sono aperti i collegamenti con le isole del Golfo con partenze quotidiane. Per raggiungere i tuoi cari o per trascorrere le tue vacanze natalizie a Napoli scegli Snav e buon viaggio!