Sicilia: Dacia Maraini

Sicilia: Dacia Maraini

Dacia Maraini è una scrittrice, figlia di Topazia Alliata, principessa e pittrice siciliana e di Fosco Maraini, scrittore ed etnologo.

All’età di 3 anni, Dacia e la sua famiglia si trasferirono in Giappone; dal ’43 al ’46 furono internati in un campo di concentramento dove la scrittrice patì la fame.

Tornati in Italia, si trasferirono nella Villa Valguarnera di Bagheria (Palermo), e in seguito tornarono a Fiesole (Firenze), dove Dacia nacque nel 1936.

Proprio alla Sicilia, la scrittrice dedica il suo romanzo Bagheria (1993), nel quale parla della nobiltà rifiutata da suo padre proprio per evitare di avere a che fare con le beghe di una famiglia aristocratica siciliana dai principi arroganti, impettita e ansiosa.

Nel romanzo la stessa Dacia Maraini racconta così: “Conoscevo troppo bene le arroganze e le crudeltà della Mafia che sono state proprio le grandi famiglie aristocratiche siciliane a far prosperare…”.

La scrittrice ha scritto romanzi, poesie, saggi, e racconti; ha vinto numerosi premi e nel 2010 le è stata conferita dall’Università degli Studi di Foggia la laurea magistrale honoris causa.

La Sicilia è raggiungibile imbarcandosi a Napoli sui traghetti per Palermo Snav.

Sicilia: La lunga vita di Marianna Ucrìa di Dacia Maraini

la lunga vita di marianna ucrìa è un romanzo di dacia marainiLa lunga vita di Marianna Ucrìa è uno stupendo romanzo scritto da Dacia Maraini che ha vinto nel 1990 il Premio Campiello.

Con i suoi 43 capitoli, La lunga vita di Marianna Ucrìa cattura fin da subito il lettore grazie ai suoi personaggi e soprattutto alla sua protagonista che insegna quanto possa parlare il silenzio di una vita.

Il racconto è ambientato nella Sicilia del Settecento, a Palermo, dove vive Marianna, una bambina “speciale” perchè sordomuta, che per comunicare con il mondo che la circonda usa pagine bianche dove riversa, scrivendo, tutti i suoi pensieri e i suoi sentimenti.
Ma non per questo Marianna avrà una vita diversa dalle altre donne; sarà una lunga vita fatta di gesti, gioie, sapori e profumi.
Diventerà prima sposa, poi mamma e conoscerà i dubbi di ogni figlia, di ogni madre.
Marianna incontrerà anche il vero amore, dopo anni di solitudine sentimentale; sarà un amore assoluto, sensuale, disperato, vissuto con la generosità che appartene alle giovani passioni.

Ricordiamo ai lettori che desiderano visitare la Sicilia, che è possibile raggiungerla imbarcandosi dal porto di Napoli con i traghetti Palermo Snav.