Hvar: cucina di mare o di terra?

Hvar: cucina di mare o di terra?

Sull’isola di Hvar si possono trascorrere vacanze all’insegna del divertimento, della natura e anche del gusto. L’isola di Lesina, come era chiamata in passato, vanta una cucina deliziosa, che si potrà assaporare nei ristoranti tipici, che offrono menu vari da accompagnare, naturalmente, agli ottimi vini croati.

La tradizione isolana, come è facile intuire, si basa principalmente su pietanze marinare. In particolare, tra le ricette da non perdere c’è la famosa zuppa di pesce o brodet e la gregada, quest’ultima pietanza consiste in una zuppa di pesce e patate. Molto apprezzati sono anche i piatti a base di ostriche, scampi e aragoste.

Le tecniche di cottura più utilizzate per la preparazione dei piatti di pesce sono la griglia, l’affumicatura, la frittura oppure, come abbiamo visto, viene servito in zuppe. Tra le specialità spiccano anche i risotti come il riso al nero di seppia.

La tradizione culinaria di Hvar prevede, tuttavia, non solo pietanze di pesce, per cui se non siete proprio amanti della cucina marinara, l’isola ha comunque molto da offrire. Passando dai salumi tipici della Dalmazia come il prosciutto crudo, fino ai veri e propri piatti a base di carne, cucinati alla griglia oppure stufati, allo stesso modo chi preferisce la cucina di terra potrà vivere un’esperienza gastronomica interessante.

Tra i piatti tipici di carne possiamo ricordare la pasticada oppure la peka, due ricette molto ricche e gustose, che sicuramente descrivono al meglio lo spirito dell’isola. Una volta ordinata la specialità che si vuole gustare, in alcuni ristoranti, potrà capitare che sia i piatti di carne che di pesce siano accompagnati da verdure e riso, per cui sarà possibile assaporare un piatto completo.

La cucina di Hvar assomiglia per certi versi alla cucina italiana. Ci sono, infatti, diverse similitudini, per cui anche chi ha problemi a relazionarsi con cucine estere potrà trovare sicuramente una serie di pietanze elaborate con ingredienti e spezie utilizzate comunemente anche nella nostra tradizione culinaria.

Se quest’estate stai progettando le tue vacanze sull’isola di Hvar, potrai usufruire dei collegamenti offerti da Snav. Ricordiamo a tutti gli utenti interessati, che riapre la tratta Pescara-Starigrad-Hvar, che sarà attiva dal 23 luglio fino al 3 settembre 2016. La tratta è servita dai nostri mezzi veloci. Per maggiori informazioni su costi, orari e promozioni attive visita il sito www.snav.it. Prenota subito il tuo titolo di viaggio e parti per la bella e affascinante isola di Hvar.

Croazia: gamberoni in salsa di pomodori piccante

Un tipico piatto speziato della cucina croata sono i gamberoni in salsa di pomodori piccante.

Il tempo di preparazione è di 35 minuti e le calorie per porzione sono 310 kcal; vi presentiamo qui di seguito la ricetta per 4 persone.

Sminuzzare finemente 1 cipolla, 4 spicchi d’aglio e 2 cm di zenzero; dividere a metà un peperoncino, privarlo dei semi e tritarlo grossolanamente.
Rosolare a fuoco alto 16 gamberoni crudi e non sgusciati per circa 4 minuti e bagnarli con 0,5 dl di brandy. Toglierli dalla padella e tenerli in caldo; nel frattempo soffriggere nel sugo il trito di cipolla, aglio e zenzero, bagnare con 1 dl di vino bianco e lasciar cuocere per alcuni minuti; unire 400 gr di pomodori pelati in scatola e condire con 1 pizzico di sale e 2 cucchiai di ketchup, lasciando bollire per altri 12 minuti. Aggiungere infine dell’olio di oliva, sale, 1 cucch.no di succo di limone, 1 mazzetto di prezzemolo tritato e riscaldare il tutto con i gamberoni.
Servire i gamberoni in salsa di pomodori piccante accompagnati con crostini di dpane.

I turisti che volessero gustare sul posto questo gustoso piatto, possono raggiungere la Croazia imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato Snav.