Sicilia: Rosario Fiorello

Sicilia: Rosario Fiorello

fiorello è una celebrità nata in siciliaFiorello, originario della Sicilia, è una delle personalità più interessanti e poliedriche del panorama televisivo italiano, affermandosi come conduttore, showman, cantante, doppiatore, imitatore e comico italiano.

Rosario Tindaro Fiorello è nato a Catania il 16 Maggio 1960. Ha intrapreso la sua carriera lavorando come animatore nei villaggi turistici della Valtur. E’ approdato in televisione nel 1992 con la popolarissima trasmissione Karaoke su Italia 1, riscuotendo un notevole successo tra il pubblico grazie alla sua frizzante simpatia.

Successivamente ha partecipato alle trasmissioni di Mediaset “Buona Domenica” con Maurizio Costanzo, Paola Barale e Claudio Lippi, “Matricole” condotto da Simona Ventura e a diverse edizioni del Festivalbar.

Nel 2002, Fiorello ha condotto lo show della Rai “Stasera pago io” e a partire dal 2004 ha cominciato a collaborare con Marco Baldini nella conduzione del noto programma “Viva Radio2”.

I cosiddetti “pezzi forti” del Fiorello imitatore sono certamente l’imitazione del noto presentatore Mike Bongiorno, di Silvio Berlusconi e Adriano Celentano.

Ma le grandi doti di vocalist di Fiorello gli hanno permesso di affermarsi anche nel panorama musicale italiano. Tra i sui brani più famosi ricordiamo “Finalmente tu”, presentato a Sanremo nel 1995, “Voglio vivere a colori” e  “E poi non ti ho vista più” realizzata in collaborazione con il gruppo toscano “360 gradi”.

I turisti desiderosi di scoprire la Sicilia, l’assolata terra d’origine di Fiorello possono partire da Napoli sulle navi  per Palermo Snav.

Sicilia: Nino Frassica

nino frassica è un celebre comico sicilianoLa Sicilia è terra di origine di grandi personaggi del mondo dello spettacolo in Italia. Tra questi merita certamente un posto d’onore Nino Frassica, nato a Galati marina l’11 Dicembre 1950.

Dopo varie esperienze teatrali, Frassica esordisce nel 1985 in televisione con la trasmissione di Renzo Arbore “Quelli di notte”, in cui si fa subito notare per l’esilarante comicità del suo eloquio surreale. Continua la collaborazione con Arbore nel programma “Indietro tutta!”, riscuotendo un notevole successo.

In seguito, lo showman è chiamato a partecipare a famosi programmi televisivi come “Fantastico”, “Domenica in”, “Scommettiamo che”, “Ritira il premio”, “I Cervelloni”, “Acqua Calda” e recentemente a “Colorado Cafè” e a  “Markette” condotto da Piero Chiambretti.

Tra gli ultimi successi di questo poliedrico uomo di spettacoli si deve ricordare certamente la nota fiction televisiva “Don Matteo”, approdata con grande successo alla settima serie, con Terence Hill e Flavio Insinna,  in cui interpreta il Maresciallo dei Carabinieri, Antonio Nino Cecchini.

I turisti che vogliono scoprire la bella terra di Sicilia che ha dato i natali a questo talentuoso personaggio del panorama televisivo italiano possono imbarcarsi a Napoli sui traghetti Palermo Snav.

Sicilia: Leo Gullotta, comico, attore e doppiatore

leo gullotta è un celebre attore nato in siciliaSalvatore Leopoldo Gullotta, noto al grande pubblico più semplicemente come Leo Gullotta, è una della celebrità più poliedriche del mondo dello spettacolo italiano. Infatti l’artista sa calarsi sapientemente nelle vesti di cabarettista, doppiatore, attore drammatico e attore comico, commuovendo o divertendo con argute battute il suo affezionato pubblico.

Leo Gullotta, nato il 9 Gennaio 1946 a Catania, ha il suo primo incontro con il mondo dello spettacolo da bambino, lavorando come comparsa al Teatro Massimo Bellini di Catania.

Nel 1988 Gullotta esordisce nel cinema con il film per bambini “Operazione pappagallo”, la prima opera del regista Marco Di Tillo, che aveva messo a punto la sceneggiatura con la collaborazione di Piero Chiambretti e Claudio Delle Fratte. Particolarmente apprezzata è stata inoltre la sua interpretazione nei film “Il camorrista” di Giuseppe Tornatore, con il quale si è aggiudicato nel 1986 il David di Donatello come migliore attore non protagonista, e quella nel più recente “Vajont – La diga del disonore”, che gli ha portato il nastro d’argento e ciak d’oro, sempre come migliore attore non protagonista.

Leo Gullotta è inoltre famoso per aver doppiato Joe Pesci in “C’era una volta in America”, “Moonwalker” ed in “Mio cugino Vincenzo”. Ha inoltre prestato la voce per il personaggio “Zed” in due episodi di “Scuola di polizia” e per il mammut Manfred (Manny) nei film d’animazione “L’era glaciale”, “L’era glaciale 2: il disgelo” e “L’era glaciale 3: L’alba dei dinosauri”.

Ma molto del successo di Leo Gullotta è dovuto anche alle sue divertentissime parodie proposte negli spettacoli del Bagaglino.

Chiunque voglia andare alla scoperta della Sicilia, terra di origine di questo poliedrico artista, può imbarcarsi a Napoli sui traghetti Sicilia diretti a Palermo.