Napoli: Bosco di Capodimonte

Napoli: Bosco di Capodimonte

Il Bosco di Capodimonte è una grandissima area verde della città di Napoli.

Il Parco si estende per oltre un centinaio di ettari in cui si intervallano boschi, praterie, valloni solcati da torrenti e zone ricche di cave.

Questo immenso polmone verde della metropoli partenopea fu voluto dal Re Ferdinando II come riserva di caccia; fu quindi progettato nel 1734 dall’architetto Ferdinando Sanfelice e rinnovato dal botanico Dehnardt, intorno alla metà del 19° secolo.
L’aspetto attuale è di stile romantico, con piante esotiche e alberi secolari come olmi, querce, castagni, pini e querce; da un grande piazzale con statue settecentesche si snodano cinque viali dai quali, a loro volta, si diramano oltre 100 tra sentieri e vialetti.

All’interno del Bosco di Capodimente vi sono, inoltre, diversi edifici tra cui la Reggia, la Chiesa di San Gennaro, il Palazzo Palazzotti, le Scuderie e il Casino dei Principi.

Diversi sono anche gli eventi organizzati nella splendida cornice del Parco, soprattutto a tema musicale.

Ai turisti che volessero visitare il Bosco di Capodimonte, ricordiamo che possono raggiungere il capoluogo partenopeo partendo da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.

Napoli: Museo di Capodimonte

Il Museo di Capodimonte, situato a Napoli nel parco omonimo, raccoglie numerose opere di grandi artisti della pittura.

La galleria è collocata all’interno dell’antica Reggia Borbonica e le ampie sale del palazzo sono lussuosamente arredate e decorate da pittori, scultori e artigiani dell’ottocento.

Oltre ad esporre i capolavori di famosi maestri della pittura, tra cui Caravaggio, Botticelli e Tiziano, il Museo di Capodimonte ospita anche importanti ceramiche (nel famoso Salottino di Porcellana) ed intere sale espositive appartenute ai reali borbonici.

La galleria napoletana custodisce anche la meravigliosa Collezione Farnese, cui fanno parte grandiose opere del Rinascimento e del Barocco, e la Collezione Borgia.

L’edificio è composto in totale da ben 150 sale che espongono anche bronzi, sculture, mobilia, armature ed opere di arte moderna.

Il Museo di Capodimonte è aperto tutti i giorni dalle 8,30 alle 19,30 tranne tutti i mercoledì, il 1 gennaio e il 25 dicembre.

Gli appassionati di arte che desiderano visitare la Galleria possono raggiungere Napoli partendo da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.