Sicilia: Andrea Camilleri e il Commissario Montalbano

andrea camilleri è un famoso autore sicilianoLa Sicilia è la terra di origine di uno degli autori più noti della letteratura contemporanea.  Andrea Camilleri è nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.

A partire dal 1945 comincia a pubblicare racconti e poesie, conquistando anche il premio Premio Saint Vincent.

Nel 1978 l’autore siciliano esordisce nella narrativa con “Il corso delle cose”, senza però ottenere un particolare successo.

Maggior fortuna hanno invece avuto i successivi romanzi: “Un filo di fumo” del 1980 e “La stagione della caccia” del 1992, entrambi ambientati nell’immaginaria cittadina di Vigata in Sicilia.

Ma il grande successo arriva nel 1994, quando Camilleri esordisce nel filone poliziesco, pubblicando “La forma dell’acqua” il primo romanzo della fortunatissima saga di Montalbano, il celebre commissario che ha appassionato tutta l’Italia con le sue indagini ambientate nella bella terra di Sicilia.

Dal 1995 al 2003 il fenomeno “Montalbano” si amplifica: romanzi come “La concessione del telefono”, “La mossa del cavallo” e “Il birraio di Preston” raggiungono quasi le 70mila copie vendute e in tv la serie sul Commissario siciliano interpretato da uno straordinario Luca Zingaretti, ottiene record di ascolti.

Tra i libri appartenenti alla serie di Montalbano che hanno riscosso maggior successo si distinguono “La pazienza del ragno”, “La vampa di Agosto”, “Le ali della sfinge”, “La pista di sabbia” e “La danza del gabbiano”, che vinse la XXVI edizione del Premio Cesare Pavese.

Tutti coloro che vogliono esplorare i luoghi dove sono ambientate le avventure del Commissario Montalbano, possono imbarcarsi al porto di Napoli sui traghetti Sicilia Snav diretti a Palermo.