Sardegna: l’oleastro più antico d’Italia

l'oleastro di san baltolu è il più antico d'italiaSecondo il censimento del Corpo Forestale sono 22mila gli alberi di particolare interesse in Italia, dei quali 150 di eccezionale valore storico o monumentale. Tra loro, il più antico è un ‘oleastro situato a San Baltolu di Luras nella provincia di Sassari in Sardegna. Il vecchio albero si distingue per le sue eccezionali dimensioni: ben 15 metri di altezza e 11 metri di circonferenza.

In base agli studi degli esperti che tengono in considerazione il lento accrescimento di questa particolare specie di pianta, l’oleastro di San Baltolu di Luras dovrebbe avere circa 3.000 anni, classificandosi dunque come l’albero più antico d’Italia.

Quest’albero d’eccezione ha suscitato l’interesse di molti studiosi che hanno cercato di clonare la pianta che tra l’altro risulta essere un progenitore dell’ulivo, albero particolarmente diffuso in Sardegna.

Al momento sono nate una cinquantina di piantine alte circa ottanta centimetri, grazie ai semi dell’albero di San Baltolu di Luras e di un altro oleastro sardo più giovane, nato circa mille anni fa.

Il caratteristico centro di San Baltolu di Luras dista da Olbia circa un’ora e mezza, seguendo la statale in direzione Sassari.

I curiosi che vorranno conoscere questo spettacolare albero nato 3.000 anni fa, potranno raggiungere la splendida isola, imbarcandosi a Civitavecchia sui traghetti Sardegna diretti ad Olbia.