Sapori campani: la torta caprese

La torta caprese, il gustoso dolce a base di mandorle e cioccolato fondente, è uno dei prodotti tipici di Capri. Questo trionfo di cacao e mandorle cela però una storia che vale la pena di raccontare.
La leggenda vuole che la famosa torta sia nata dalle mani del cuoco caprese Carmine Di Fiore, intorno agli anni ‘20 del secolo scorso. A quanto si racconta tre malavitosi americani, giunti a Capri per acquistare una partita di ghette per Al Capone, ordinarono al cuoco una torta alle mandorle. Il pasticcere, un po’ impacciato dalla presenza di quei loschi figuri, dimenticò di aggiungere la farina all’impasto e il risultato fu così buono che i tre americani ne pretesero la ricetta.
Di Fiore battezzò la torta, “caprese”, e cominciò a produrla con regolarità nel suo laboratorio, ottenendo in breve tempo un grande successo che è giunto fino ai nostri giorni. Infatti, sono numerosissimi a Capri, i successori di Di Fiore, che sempre nel segno della tradizione del grande cuoco caprese, creano dei veri e propri capolavori dell’arte dolciaria.
Le partenze delle navi per Capri da Napoli ricorrono di frequente e fare una gita nella bella isola azzurra del golfo campano, alla scoperta dei sapori dell’isola, potrebbe essere un’ottima idea per il weekend.