Napoli: Maggio dei Monumenti 2019

Giunta alla sua XXV edizione ed intitolata “Il diritto alla felicità. Filangieri e il ‘700 dei lumi”, l’importante rassegna culturale “Maggio dei Monumenti” verrà ospitata nuovamente dalla splendida città di Napoli.

La manifestazione, in occasione del 220° anniversario dei moti rivoluzionari del 1799, è quest’anno dedicata a Gaetano Filangieri (1753 – 1788), tra i massimi giuristi e filosofi dell’Illuminismo, cui pensiero ed opere furono fonte d’ispirazione e premessa fondamentale dell’intero movimento.

Gli eventi culturali della rassegna, iniziata il 25 aprile e che terminerà il prossimo 2 Giugno, sono stati organizzati dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Filo conduttore delle iniziative saranno i luoghi della città dove visse ed operò il Filangieri, quelli legati alla sua nobile famiglia, nonché i principi illuministici tratti dalla sua opera.

Per rendersi conto della particolarità del pensiero del filosofo campano, basti pensare che i principi illuministici della sua opera più importante, intitolata “La scienza della Legislazione” (1780 – 1788), hanno ispirato la breve e gloriosa esperienza della Repubblica Napoletana, e sono la base della Costituzione degli Stati Uniti d’America.

In quest’opera, Filangieri auspica, attraverso una riforma generale della Legislazione, la realizzazione dello sviluppo socio-economico delle Nazioni, della pace e della felicità individuale del cittadino, innovando la filosofia del diritto in senso moderno.

Insomma, per tutti coloro che amano la sensibilità culturale Settecentesca, il Maggio dei Monumenti 2019 a Napoli si preannuncia davvero molto interessante: concerti, spettacoli teatrali (tra cui le tradizionali “guarattelle” napoletane), mostre, visite guidate, nonché convegni e conferenze, saranno le numerose iniziative che daranno vita alla manifestazione che, ogni primavera, attira nel capoluogo partenopeo moltissimi turisti.

Gli enti che hanno partecipato alla realizzazione dell’intero programma culturale sono le Università degli studi di Napoli “Federico II”, “L’Orientale” e “Suor Orsola Benincasa”, l’Accademia delle Belle Arti della città, l’Institut Français di Napoli, la Biblioteca Nazionale napoletana, il Teatro San Carlo e tanti altri Enti ancora..

Come di consueto per questa manifestazione primaverile, il programma delle visite guidate (condotte dalle scuole cittadine) è organizzato dalla storica “Fondazione Napoli 99”.

La città di Napoli, per questo momento storico cittadino, offre ai propri visitatori le più belle mostre di sempre: al PAN (Palazzo delle Arti) ci saranno la “Escher”, “Muhammad Alì”, “L’ironia del Sindaco artista” di Maurizio Valenzi; al MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) sarà esposta l’importante “Canova e l’Antico”, nella Basilica della Pietrasanta invece andrà esposta la mostra “Chagall. Sogno d’amore”; nella Cappella Palatina a Maschio Angioino invece “Crisi e Rinascita”, al Museo Filangieri “Un secolo di furore – I caravaggisti del Filangieri”. Al Museo di Capodimonte ci sarà “Caravaggio. Napoli”, mentre nel Convento di San Domenico Maggiore “Transvantgarbage. Terre dei Fuochi e di Nessuno”, una mostra fotografica di Marisa Laurito.

Anche artisti di fama internazionale hanno messo a disposizione le proprie maestrie per il Maggio dei Monumenti 2019: l’artista francese Ernest Pignon-Ernest, attualmente in città con l’esposizione della mostra intitolata “Extases”, ha realizzato l’immagine guida della campagna grafica della rassegna; la star internazionale del ballo Roberto Bolle ha invece organizzato, nel weekend del 18 e 19 maggio, l’evento “OnDance – Accendiamo la Danza”, una due giorni di eventi gratuiti di danza, tra serate di ballo sotto le stelle e show con ospiti di caratura internazionale.

E sono ancora numerosi gli altri appuntamenti che la città di Napoli, con i suoi operatori culturali, offre ai tanti cittadini e turisti in questo mese di arte e cultura.

Tutti coloro che approfitteranno dell’evento Maggio dei Monumenti per visitare Napoli, potranno raggiungere la città con i comodi e veloci aliscafi SNAV.

I nostri collegamenti giornalieri vi permetteranno di raggiungere facilmente Napoli dalle isole del Golfo, Capri, Ischia e Procida.

Per maggiori informazioni visita il nostro sito web www.snav.it, prenota i tuoi biglietti e parti con SNAV!