Napoli: Area Marina Protetta di Punta Campanella

Punta Campanella, compresa tra i comuni di Massa Lubrense e Positano, è diventata dal 1997 area naturale marina protetta, per custodire i 40 km di costa ed il mare che la circonda.
La costa è un continuo susseguirsi di verdi promontori e insenature, tra cui la nota Baia di Ieranto.

Il suo territorio è stato soggetto a violenti fenomeni carsici i quali hanno fatto nascere numerosi paesaggi subacquei, tra i più belli del Mediterraneo, come la Grotta della Corvina a Mitigliano caratterizzata da un fondale ricoperto di sabbia fine e bianca, nel quale si possono ammirare gamberetti rossi, scorfani e piccole aragoste.
L’avifauna della riserva è composta da numerosi esemplari tra cui falchi, poiane, sparvieri, oltre a civette, cinciallegre e corvi imperiali.

Gli appassionati di archeologia possono visitare le ville romane, le Torri costiere e il Santuario di Atena.

Punta Campanella è raggiungibile da Napoli grazie agli aliscafi per Sorrento Snav.