Leonardo, Caravaggio e Raffaello a Napoli per una Mostra Impossibile

117 riproduzioni di capolavori di Leonardo, Raffaello, Caravaggio in mostra a Napoli, nelle sale del Convento di San Domenico Maggiore fino al 21 aprile 2014.

Sono diciassette le riproduzioni di dipinti di Leonardo, trentasette di Raffaello e sessantaquattro di Caravaggio, tutte realizzate sulla base di procedimenti digitali sofisticatissimi.

La Mostra Impossibile nasce da una collaborazione tra Rai-Radiotelevisione italiana, Comune di Napoli-Assessorato alla Cultura e al Turismo, Associazione Pietrasanta Polo culturale, e ha come obiettivo quello di promuovere “l’ opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità digitale”, come è emerso nelle parole dell’ideatore, Renato Parascandolo.

Le riproduzioni hanno il formato in scala 1:1, un’altissima risoluzione grafica, sono stampate su un supporto trasparente delle stesse dimensioni dell’originale ed esposte poi senza cornice e retroilluminate.

La Mostra Impossibile rappresenta, quindi, un progetto di ampio valore, oltre che di enorme successo, che sfrutta le più moderne e sofisticate tecnologie: per la prima volta saranno radunate un centinaio di opere d’arte che, altrimenti, non si sarebbero mai potute ammirare tutte insieme.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00 (la biglietteria chiude un’ora prima): il biglietto intero costa 5 euro, il ridotto (dai 6 ai 12 anni) 3 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i gruppi scolastici organizzati

Non perderti l’occasione unica per godere di alcuni dei più grandi capolavori della storia: raggiungi Napoli e visita la Mostra Impossibile tutti i giorni con Snav.