Mira Furlan: dalla Croazia a Lost

Alzi la mano chi ricorda la serie tv in cui un aereo precipita su un’isola nel bel mezzo del nulla e i protagonisti sono costretti a una dura lotta per la sopravvivenza! Ovviamente parliamo di Lost, serie tv culto che dal 2004 al 2010 ha tenuto con il fiato sospeso milioni di telespettatori.

Tra i personaggi secondari e di maggior fascino della serie troviamo  Danielle Rousseau, interpretata da Mira Furlan. L’attrice, originaria di Zagabria, si è trovata così a passare dalle assolate spiagge della Croazia alla misteriosa isola di Lost.

Ma andiamo con ordine…

Mira Furlan nasce a Zagabria il 7 settembre del 1955, quando la città non era ancora capitale della Croazia ma faceva parte della Jugoslavia. Figlia di docenti universitari, ha sempre mostrato grande passione per il teatro, la recitazione e il canto.

L’attrice è stata membro del Teatro Nazionale Croato ed è apparsa frequentemente in produzioni realizzate per la televisione jugoslava e in diversi film. In particolare, annoveriamo “Papà è in viaggio d’affari”  del 1985 di Emir Kusturica. La pellicola fu insignita della Palma d’oro nell’edizione del 1985 del Festival di Cannes.

Sposata con il regista serbo Goran Gajić, nel 1991 decide di trasferirsi con la famiglia negli Stati Uniti a seguito dello scoppio della guerra in Jugoslavia e dell’inasprirsi delle tensioni tra le diverse etnie.

Prima di approdare a Lost Mira Furlan ha vestito anche i panni dell’ambasciatrice Delenn nella serie televisiva di fantascienza Babylon 5 acquisendo fama e notorietà a livello internazionale. In alcuni episodi è stata diretta dal marito regista.

Nel 2004 entra a far parte del cast di Lost, la promettente serie televisiva firmata dall’ABC destinata a diventare uno dei fenomeni televisivi degli ultimi anni. L’attrice vestirà i panni della naufraga Danielle Rosseau, alla quale toccherà svelare parte dei misteri dell’isola ai protagonisti della serie.

Mira Furlan in questo personaggio sa esprimere tutta l’angoscia e la drammaticità di chi è costretto a sopravvivere in un contesto ostile, senza speranza di essere salvati. Forte e volitiva, è costretta ad assistere inerme al rapimento della figlia neonata da parte dei membri degli “Altri”, trasformando così la sua permanenza sull’isola in un’estenuante ricerca.

Il personaggio è presente nelle prime 4 stagioni. L’attrice infatti, stanca di vivere alle isole Hawaii, luogo dove si sono svolte la maggior parte delle riprese, chiese di poter abbandonare la serie per dedicarsi ad altri progetti.

Dopo Lost Mira Furlan ha collaborato anche con registi e attori italiani, partecipando al film di Sergio Castellitto “Venuto al Mondo” del 2012. Infine, tra le ultime apparizioni la ricordiamo nel film drammatico “With Mum” (2013)  diretto da Faruk Lončarević.