“Leggende napoletane” di Matilde Serao

Leggende napoletane” è un libro di Matilde Serao, scrittrice e giornalista italiana (1856 – 1927).

In questo libro, la scrittrice narra frammenti di lunghi avvenimenti dimenticati, connessi ai simboli di Napoli: il Vesuvio, la sua origine, Capri e persino il futuro della città partenopea.

Matilde Serao trasforma questi simboli in magia, trascinando il lettore in quel fantastico regno troppo spesso relegato ingiustamente al solo mondo infantile.

Leggende napoletane è un omaggio che la scrittrice fa a Napoli e alla sua gente, ai monumenti ed ai paesaggi assimilati dalla sua anima, alla città da lei amata.
Sono storie semplici, dal linguaggio semplice, ma imbevute di immagini incisive di una città piena di contrasti.

I racconti del libro sono 17: La città dell’amore; Virgilio; Il mare; La leggenda dell’amore; Il palazzo dogn’Anna; Barchetta-fantasma; Il segreto del mago; Donnalbina, Donna Romita, Donna Regina; Lu munaciello; Il diavolo di Mergellina; Megaride; Il Cristo morto; Provvidenza, buona speranza; Leggenda di Capodimonte; Leggenda dell’avvenire.

Ricordiamo ai turisti che possono raggiungere Napoli da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.