Curiosità: il gelato è nato in Sicilia

Dove è nato il gelato? Come si è diffuso nel mondo? Si è molto dibattuto su questo argomento, ed ecco la storia che sta alla base del suo successo su larga scala.

Gli arabi, in Sicilia, preparavano lo sherbet, una bevanda gelata (utilizzavano la neve dell’Etna) fatta con acqua, frutta e dolcificanti. Sembra che un pescatore palermitano, di nome Francesco Procopio dei Coltelli, modificò la ricetta aggiungendo sale per mantenere più a lungo la consistenza del ghiaccio e utilizzando lo zucchero di canna al posto del miele.
Grazie ad una macchina che brevettò suo nonno, ottenne così il sorbetto, che esportò felicemente in Francia dove, nel 1686, fondò il Procope, e cioè “Il più antico Caffè del mondo ed il più importante centro della vita letteraria e filosofica”, come sta scritto all’esterno del locale ancora oggi.

Le origini del gelato sembrano confermate anche dalla bontà di quello fatto tutt’oggi in Sicilia!

Per chi volesse gustare il buonissimo gelato siciliano, ricordiamo che è possibile raggiungere l’isola partendo dal porto di Napoli con i traghetti per Palermo Snav.