Hvar: l’isola del vino

Le bellezze e le attrattive dell’isola di Hvar sono rinomate in tutto il mondo. Panorami mozzafiato, spiagge immerse in una natura incontaminata, movida notturna, ottima accoglienza e ottimo cibo, sono solo alcuni dei motivi per cui l’isola è scelta come meta di vacanza da moltissimi viaggiatori.

Un altro buon motivo può essere rappresentato dal vino! La Croazia, in generale, è tra le nazioni con una buona produzione di vino e, in particolare, l’isola di Hvar è uno dei luoghi dove è presente una produzione quantitativamente e qualitativamente importante.

La parte meridionale dell’isola, infatti, è quasi sempre esposta al sole e quindi adatta alla viticoltura. Proprio in quest’aera ci sono i vigneti da cui si ricava l’Ivan Dolac, uno dei vini pluripremiati, prodotti sull’isola. I premi, nel dettaglio, sono stati attribuiti a ben tre vini di questo tipo, (barrique, d’archivio ed ecologico) e rappresentano, proprio in virtù dei numerosi riconoscimenti ottenuti, prodotti croati d’eccellenza.

Il nome del vino prende vita da quello dell’omonimo villaggio situato proprio sulla costa meridionale. Ivan Dolac è una cittadina pittoresca, nota per le baie e le spiagge tranquille, ma anche per la produzione di ottimo vino. I vitigni sono situati proprio sulle colline sovrastanti la città. In questo luogo cresce il vitigno autoctono dalmata Plavac mali dal quale si produce ottimo vino rosso. Il Plavac mali è la più protetta e importante varietà di vino di origine croata. Il suo sapore è dovuto essenzialmente dalla qualità del terreno e dalle ore di sole che la vigna riceve, nonché da tutti gli altri ingredienti, che rendono questi vini particolarmente piacevoli.

Dal Plavac mali, nella città di Hvar, viene prodotto il miglior vino secco Zlatan plavac. Infine, questi sono i più famosi vini bianchi che si possono degustare: Luvij, Skalinada, Bili potok, Pošip e Zlatan otok

Pur essendo vini corposi e alcuni ad alta gradazione alcolica, questi ultimi ben si addicono ad accompagnare i piatti tipici della gastronomia locale e anche i piatti di pesce. In sintesi non è detto che a un piatto di pesce si debba accostare per forza un vino bianco, come è da nostra consuetudine, ma visti i bouquet complessi e ricchi di sfumature floreali e fruttate è possibile sbizzarrirsi con gli abbinamenti e sperimentare nuovi sapori.

Quindi se quest’estate Hvar è la meta prescelta per le vacanze, non bisogna perdere l’occasione di gustare una cena tipica locale accompagnata da un buon Ivan Dolac o da un altro vino dell’isola.

Per arrivare sull’isola di Hvar, dall’Italia, Snav offre collegamenti con partenze da Ancona. Per maggiori informazioni sui nostri traghetti per Hvar, o per conoscere i dettagli e costi del viaggio, visita il nostro sito www.snav.it, oppure contatta il call center al numero 081 428 55 55.