Ferragosto a Napoli: le attrazioni aperte al pubblico

L’estate non è fatta solo per godersi le spiagge e il mare: c’è anche chi in questo periodo dell’anno, approfittando dello spopolamento dei grandi centri abitati, desidera scoprire i tesori artistici presenti nelle città italiane. Tra queste, Napoli gode sicuramente di un grande vantaggio, offrendo un patrimonio storico, culturale e artistico senza uguali.

In questo articolo vogliamo puntare la nostra attenzione su alcune delle attrazioni aperte al pubblico nel periodo di Ferragosto.

Solitamente le città, durante il periodo di ferragosto, tendono a svuotarsi, ma Napoli è tutt’altro che priva di vita e di eventi. Tra questi ultimi, segnaliamo Welcome Ferragosto: a ferragosto la città è “aperta per ferie”. Dal 13 al 17 agosto 2015 sarà possibile prendere parte a visite guidate gratuite organizzate e promosse dall’Assessorato al Turismo e dall’Assessorato al Commercio.

Nel dettaglio, sono stati organizzati tre punti di accoglienza dai quali partono altrettanti itinerari alla scoperta dei tesori della città. I tre punti di accoglienza sono dislocati presso Piazza Plebiscito, Piazza del Gesù e Via dei Tribunali, nei pressi di Largo Pietrasanta. Per maggior informazioni sugli itinerari attivi è possibile scaricare la brochure completa dell’evento qui.

Inoltre, per chi resta in città ci sono numerosi musei aperti tra cui il Museo Archeologico, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Museo Pignatelli e molti altri ancora. Ricordiamo ancora che ci sono anche diverse attrazioni aperte fino alle 22,00 come il Museo di Castel Sant’Elmo, il Museo di San Martino e il Museo di Capodimonte: in questo modo tutti gli appassionati d’arte avranno il tempo necessario per godersi gli inestimabili tesori custoditi in questi musei.

Insomma, Napoli è una città da vivere anche a Ferragosto: questo periodo, grazie all’ampia gamma di eventi in programma, si dimostra l’ideale per scoprire i luoghi simbolo dell’immenso patrimonio culturale napoletano.