Dolci di Carnevale Napoletani

Il Carnevale a Napoli è una festa tutta da gustare! Sono tantissime le specialità che in questo periodo si preparano e che rendono questa festività assolutamente golosa. La maggior parte di queste specialità vengono fritte e sono composte da ingredienti ricchi e gustosi.

Tra le specialità del periodo possiamo annoverare il migliaccio a cui si associano altre ricette come quella del sanguinaccio oppure delle chiacchiere  e delle castagnole.

Sicuramente tra le ricette che abbiamo elencato le preferite sono le chiacchiere, che vengono chiamate anche frappe e bugie. Le chiacchiere sono realizzate in una pasta frolla sottile e friabile, che può essere cotta al forno oppure fritta. A fine cottura vengono cosparse di zucchero a velo.

L’origine della ricetta è contesa tra le regioni di Lazio e Campania, addirittura pare che fossero preparate durante i Saturnali romani e poi fritti e avevano il nome di frictilia. Invece, c’è chi fa risalire la ricetta alla Regina di Savoia, che era solita chiacchierare a lungo con la sua corte. Un giorno, vinta dalla fame, la regina interruppe le sue chiacchiere chiese al cuoco di preparare qualcosa da mangiare, per poterla gustare con i suoi ospiti.

Da qui il nome di questi golosi biscotti che spesso troviamo accompagnati da un’altra specialità quale il sanguinaccio. Una vellutata crema di cioccolato aromatizzata alla cannella e alla vaniglia, che con la sua voluttuosità conquista grandi e piccini.

Le castagnole, invece sono deliziose palline fritte che possono essere farcite con marmellata o crema. Il loro impasto si ottiene con farina, zucchero e uova. Infine, altra ricetta tipica del Carnevale è il migliaccio una torta deliziosa a base di ricotta, dal sapore morbido e ricco di sfumature.

Carnevale a Napoli è una vera ode di sapori da provare e riprovare.