Corsica: Napoleone Bonaparte

la corsica è la terra di napoleoneLa Corsica ha dato i natali ad uno dei personaggi più famosi della storia, destinato a sconvolgere gli assetti dell’intera Europa sia dal punto di vista politico che ideologico.

Napoleone Bonaparte, grande uomo politico e militare francese, nacque ad Ajaccio, il 15 agosto 1769. Durante la rivoluzione in Francia fu ufficiale d’artiglieria e poi generale dell’esercito, dando subito prova delle sue brillanti capacità tattiche.

A partire dal 1799 governò la Francia in qualità di Primo Console, mentre dal 1804 gli fu conferito il titolo di Imperatore, con il quale rimase in carica fino al 1815, anno della famosa disfatta di Waterloo.

Napoleone, grazie ad un’eccellente campagna militare e ad una rete di strategiche alleanze riuscì in breve tempo ad impadronirsi di gran parte dell’Europa, diffondendo i moderni ideali della rivoluzione francese e portando così al vecchio continente una violenta ventata di rinnovamento. Inoltre attraverso matrimoni combinati, Bonaparte inserì alcuni esponenti della sua famiglia all’interno delle dinastie regnanti in Spagna, a Napoli, a Westfalia e in Olanda, estendendo la propria influenza anche a questi territori.

Ma la fallimentare campagna di Russia segnò il tracollo del vasto Impero napoleonico. Dopo la sconfitta di Lipsia del 1813 inflitta dagli alleati europei, il grande generale francese fu costretto ad abdicare e ad andare in esilio sulla piccola isola d’Elba.

In seguito, dopo la fuga dall’isola e l’instaurazione di un nuovo governo a Parigi (detto successivamente “dei Cento giorni”), Napoleone fu nuovamente sconfitto a Waterloo nel 1815 e costretto all’esilio a Sant’Elena, dove trascorse i suoi ultimi giorni, spegnendosi il 5 Maggio 1821.

La splendida Corsica, la terra natale di Napoleone, può essere raggiunta dal porto di Civitavecchia con i traghetti per Porto Vecchio Snav.