La pizzeria più grande del mondo: Napoli Pizza Village 2015

La pizzeria più grande del mondo: Napoli Pizza Village 2015

Napoli Pizza Village 2015

Chi visita la città di Napoli sicuramente non perde occasione per gustare una delle specialità tipiche del luogo: stiamo parlando, naturalmente della pizza! Proprio a questa gustosa prelibatezza è dedicata la manifestazione Napoli Pizza Village, che si terrà dal 1 al 6 settembre 2015.

L’evento è promosso dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, oltre al sostegno del Comune di Napoli.

Durante la manifestazione saranno protagoniste 50 pizzerie storiche napoletane, impegnate nel deliziare i visitatori con le loro squisite prelibatezze, in una cornice suggestiva quale il Lungomare Caracciolo. Inoltre, l’1 e il 2 settembre si terrà il XIV Campionato Mondiale del Pizzaiulo – Trofeo Caputo.

Invece, tra le novità della quinta edizione del Napoli Pizza Village c’è quella del biglietto elettronico: Pizza On Line – Salta la fila. Quest’anno, infatti, sarà possibile acquisire il titolo di accesso alla manifestazione online. Il biglietto è gratuito. Il voucher non è nominativo ed è valido solo ed esclusivamente per la data selezionata. L’iniziativa Pizza On Line – Salta la fila è stata voluta dall’organizzazione per velocizzare gli ingressi e migliorare l’offerta di servizi. Per acquisire il biglietto online è possibile collegarsi al sito http://pizzavillage.azzurroservice.it/

Oltre a poter gustare la pizza dei migliori maestri pizzaiuoli sarà possibile partecipare a laboratori e a eventi come concerti, spettacoli di cabaret e assistere a proiezioni di film dove la protagonista è, naturalmente, la pizza. Tra gli artisti che si esibiranno durante la kermesse ci sono Fabio Concato, i comici di Made in Sud, Maurizio Casagrande e molti altri ancora.

Infine, anche quest’anno la manifestazione costituirà l’occasione per rilanciare la raccolta mondiale di firme per l’inserimento dell’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani nella lista mondiale del Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.

Per chi proviene dalle isole del Golfo, ricordiamo che Snav mette a disposizione collegamenti giornalieri da Ischia, Procida e Capri con arrivo a Napoli, Molo Beverello. Consulta gli orari su www.snav.it e partecipa al Napoli Pizza Village.

Dove alloggiare sull’isola di Vulcano

Chi desidera trascorrere le proprie vacanze sull’isola di Vulcano sicuramente si troverà alle prese con la scelta dell’alloggio ideale. L’isola offre l’opportunità di alloggio, per trascorrere il proprio soggiorno così come si preferisce.Indubbiamente prima di effettuare una scelta bisogna aver chiaro in mente il tipo di vacanza che si vuole trascorrere e le esigenze dei propri partner. Sia che si viaggi in coppia, con la famiglia oppure con gli amici è importante armonizzare le diverse necessità per cominciare con il passo giusto il proprio di ferie.

Hotel e Resort
Sull’isola di Vulcano sono presenti hotel e resort di varia categoria, che mettono a disposizione servizi di ospitalità particolarmente adatti a chi desidera trascorrere la propria giornata senza dover pensare a niente. Tra le strutture più rinomate abbiamo il Therasia Resort che offre una struttura moderna e confortevole. Tra gli alberghi, invece, possiamo annoverare l’Hotel Le Sables Noir, l’Hotel Orsa Maggiore e l’Hotel Aura. Naturalmente la scelta dell’hotel non può prescindere dalla zona dell’isola che si intende visitare. Tuttavia nel complesso il settore ricettivo e ben organizzato ed attento alle esigenze degli ospiti.

Case Vacanze
Chi preferisce essere completamente autonomo avrà la possibilità di soggiornare in case vacanze. Questa è la scelta ideale per chi desidera una maggiore intimità e la possibilità di gestire tempi e spazi a proprio piacimento. Anche in questo caso la scelta è abbastanza ampia: da ville panoramiche ad appartamenti, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Residence
L’isola offre la possibilità di alloggiare anche in residence attrezzati con i principali servizi. Queste strutture ricettive costituiscono il perfetto compromesso per chi cerca una sistemazione privata e una maggior tranquillità. Tra i residence possiamo annoverare il Vulcano Blu Residence che offre sistemazione in appartamenti e unità immobiliari in tipico stile eoliano ed è dotato di piscina e lido privato.

Bed and Breakfast
Il bed and breakfast costituisce una scelta per chi desidera ottimizzare i costi, ma che allo stesso tempo può offrire all’ospite tutto il calore dell’ospitalità eoliana. Inoltre, il soggiorno in B&B è particolarmente indicato per chi non vuole sottostare a troppi vincoli d’orario e lanciarsi così alla scoperta dell’isola. Sicuramente alloggiare nei B&B consente di scoprire anche uno spaccato di vita dell’isola e di soggiornare in strutture tipiche eoliane, come nel caso di Villa Crimi, Villa Saracina e Casa Schmidt

Campeggi
Particolarmente indicati per chi desidera riappropriarsi del contatto con la natura, i campeggi rappresentano la soluzione ideale per chi viaggia con la famiglia o con gli amici. In particolare sull’isola di Vulcano ci sono due strutture il Camping Togo Togo e l’Eden Park Selfhotel, che offrono la possibilità di soggiornare completamente immersi in una natura incontaminata.

Per partire alla volta dell’isola di Vulcano, Snav rappresenta il mezzo migliore per cominciare la vacanza con il piede giusto. La nostra compagnia di navigazione offre la possibilità di raggiungere le Isole Eolie con partenze da Napoli in maniera comoda e veloce. Godersi una delle sette perle del Mediterraneo è semplice basta viaggiare con Snav!

Visita subito il sito all’indirizzo www.snav.it

Le più belle spiagge di Salina

Chi sceglie Salina per le proprie vacanze sa bene che su quest’isola si può godere di un mare cristallino e di spiagge immerse in una natura incontaminata. Sono molte, del resto, le iniziative intraprese in questo luogo per consentire la tutela del paesaggio e della costa.

Grazie a questo impegno costante, ad esempio, la spiaggia di Santa Marina ha ottenuto cinque vele all’interno della guida stilata ogni anno da Legambiente e dal Touring Club, che offre una classifica sulle località con il mare più bello.

Vediamo nel dettaglio quali sono le più belle spiagge di Salina e dove sono collocate.

Diciamo subito che l’isola non presenta tantissime spiagge: ce ne sono solo quattro. Tuttavia, ognuna di esse presenta caratteristiche differenti che ne fanno un luogo da scoprire.

 

Spiaggia di Santa Marina

Come detto in precedenza, secondo Legambiente e Touring Club è qui che si trova il mare più bello. Questa è l’unica spiaggia situata su un’isola minore ad aver ottenuto le cinque vele all’interno della guida. La spiaggia di Santa Marina si trova nei pressi del porto, ed è per questo facilmente raggiungibile anche per chi si ferma a Salina solo per una giornata. La spiaggia è composta prevalentemente da grandi sassi levigati, mentre il mare si caratterizza per le acque limpide di un acceso color cobalto.

Spiaggia di Pollara

Pollara è un paesino che fa parte del Comune di Malfa e che dà il nome all’omonima spiaggia. Quest’ultima si trova sull’estremità nord-occidentale di Salina: vi si accede tramite un sentiero scosceso che si trova a circa trenta minuti dal centro abitato, oppure tramite una scalinata che passa per la casa che fu una delle location in cui fu girato il celebre film “Il Postino”, da qui il nome “la casa del postino”. Inoltre, è possibile arrivare anche via mare. La spiaggia si estende sotto una ripida scogliera ed è formata da sassi e ghiaia, anche se il processo di erosione la sta progressivamente consumando. Il mare, cristallino e limpido, costituisce una forte attrattiva, tuttavia fare il bagno potrebbe non essere agevole per tutti. Consigliamo però di non perdere il tramonto, uno tra i più belli al mondo.

Spiaggia dello Scario

Situata nel Comune di Malfa, la spiaggia dello Scario si trova a soli cinque minuti dal centro abitato. Chi vuole godersi una vacanza all’insegna di tranquillità e relax troverà in questa località il luogo ideale. La piccola spiaggia di sassi e ghiaia è bagnata da un mare azzurro e cristallino. L’ingresso in acqua può avvenire in maniera agevole, anche per chi viaggia con bambini. La spiaggia dello Scario è rinomata non solo per la sua importate valenza naturalistica, ma anche perché storicamente rappresentava il punto nel quale avveniva lo scalo delle navi che in tempi antichi viaggiavano dalla Campania alla Sicilia.

Spiaggia di Rinella

La spiaggia di Rinella si trova nei pressi dell’omonima frazione del Comune di Leni. Questo è uno dei luoghi più caratteristici dell’isola e si contraddistingue per la sabbia nera che si estende sotto alcune grotte scavate nella roccia, le quali venivano utilizzate un tempo per il ricovero delle barche. Il mare presenta fondali bassi, particolarmente adatti a chi ama lo snorkeling. La fauna e la flora marina sono quanto mai rigogliose, ma non sono l’unica cosa da ammirare. Sui fondali della spiaggia di Rinella, infatti, avvengono i cosiddetti “sconcassi”,  fenomeni vulcanici che si manifestano con l’uscita di vapore e gas sott’acqua.

 

E tu cosa aspetti a tuffarti nel mare azzurro e limpido di Salina? Vieni a scoprire le spiagge più belle dell’isola viaggiando con Snav: collegati al sito ufficiale per conoscere gli orari delle partenze da Napoli e le offerte speciali pensate per te!

Isole Eolie: viaggio tra le specialità gastronomiche

La bellezza delle Eolie è indiscussa: basta fare una piccola ricerca per scoprire che isole come Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli e Panarea offrono scorci panoramici unici, spiagge incontaminate e tante occasioni per rendere la propria vacanza indimenticabile.

L’arcipelago è un punto di riferimento anche per il turismo enogastronomico. La cucina locale, infatti, è ricca di sapori e colori. Ci sono testimonianze che risalgono all’antica Grecia e Roma nelle quali sono riportate ricette e specialità che venivano preparate fin dai tempi più remoti. Per esempio, grazie a Diodoro Siculo abbiamo notizie sulla cucina e sulle abitudini alimentari che erano in uso a Lipari. In particolare, Diodoro ci parla di una cucina principalmente a base di pesce e della fertilità del territorio, che permetteva la produzione di frutti particolarmente gustosi.

Possiamo dire, più in generale, che la cucina eoliana è dominata da sapori forti, resi ancor più peculiari dall’uso delle erbe aromatiche. Le Isole Eolie non sono rinomate solo per le ottime specialità di pesce, ma a anche per i piatti a base di carne: tra questi spiccano numerose prelibatezze a base di coniglio e pollo. Inoltre, tra i prodotti tipici troviamo anche formaggi, ricotta e pecorino, che accompagnano molte ricette ma sono perfetti anche per un consumo immediato.

Tra i piatti a base di pesce che meglio rappresentano l’anima delle Isole Eolie troviamo i ravioloni di cernia in salsa paesana o il risotto nero con calamaretti. Non mancano anche primi come le caserecce alla norma realizzate con pomodoro, melanzane e ricotta infornata. I secondi tipici di mare sono costituiti dai totanetti ammollicati, le occhiate alla brace e il pauro all’acqua pazza.

Oltre al pesce, un altro ingrediente tipico che si trova spesso nelle ricette è il cappero, che compare in piatti tipici come gli spaghetti alla stromboliana, le penne alla eoliana o i calamaretti ripieni. Fin da tempi antichi, a questo piccolo ingrediente venivano attribuite proprietà medicali: da qui l’uso dei capperi in svariate ricette.

La varietà dei contorni consente di completare il proprio pasto con gusto. Specialità da provare sono la peperonata eoliana, le pizzette di melanzane e la caponata liparota.

Come abbiamo visto, la cucina eoliana è molto ricca di ingredienti e sapori, ma non mancano anche piatti più semplici come il pane cunzato, che si compone di pane con pomodoro, mozzarella o formaggio primo sale, capperi, olio extravergine e aceto di vino bianco.

Concludiamo la nostra rassegna con i dolci, che comprendono sia le specialità sicule più rinomate come il cannolo e il gelato alla frutta accompagnato dalla Malvasia di Lipari. Infine, altri dolci tipici che si possono assaporare nel corso dell’anno sono i Nacàtuli, gli Sfinci e gli Spicchiteddi.

 

Ferragosto a Napoli: le attrazioni aperte al pubblico

L’estate non è fatta solo per godersi le spiagge e il mare: c’è anche chi in questo periodo dell’anno, approfittando dello spopolamento dei grandi centri abitati, desidera scoprire i tesori artistici presenti nelle città italiane. Tra queste, Napoli gode sicuramente di un grande vantaggio, offrendo un patrimonio storico, culturale e artistico senza uguali.

In questo articolo vogliamo puntare la nostra attenzione su alcune delle attrazioni aperte al pubblico nel periodo di Ferragosto.

Solitamente le città, durante il periodo di ferragosto, tendono a svuotarsi, ma Napoli è tutt’altro che priva di vita e di eventi. Tra questi ultimi, segnaliamo Welcome Ferragosto: a ferragosto la città è “aperta per ferie”. Dal 13 al 17 agosto 2015 sarà possibile prendere parte a visite guidate gratuite organizzate e promosse dall’Assessorato al Turismo e dall’Assessorato al Commercio.

Nel dettaglio, sono stati organizzati tre punti di accoglienza dai quali partono altrettanti itinerari alla scoperta dei tesori della città. I tre punti di accoglienza sono dislocati presso Piazza Plebiscito, Piazza del Gesù e Via dei Tribunali, nei pressi di Largo Pietrasanta. Per maggior informazioni sugli itinerari attivi è possibile scaricare la brochure completa dell’evento qui.

Inoltre, per chi resta in città ci sono numerosi musei aperti tra cui il Museo Archeologico, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Museo Pignatelli e molti altri ancora. Ricordiamo ancora che ci sono anche diverse attrazioni aperte fino alle 22,00 come il Museo di Castel Sant’Elmo, il Museo di San Martino e il Museo di Capodimonte: in questo modo tutti gli appassionati d’arte avranno il tempo necessario per godersi gli inestimabili tesori custoditi in questi musei.

Insomma, Napoli è una città da vivere anche a Ferragosto: questo periodo, grazie all’ampia gamma di eventi in programma, si dimostra l’ideale per scoprire i luoghi simbolo dell’immenso patrimonio culturale napoletano.

 

Francesco De Gregori al Negombo di Ischia, 17 agosto 2015

Francesco De Gregori torna in Campania, stavolta in uno scenario assolutamente unico: a Ischia, all’Arena Negombo. Il 17 agosto 2015 l’Isola verde diventerà il teatro nel quale risuoneranno i successi del cantautore romano, che con il suo tour “Vivavoce” è pronto a incantare il pubblico ischitano.De Gregori ha dichiarato che l’omonimo CD è il “disco cover di me stesso”, trattandosi della rivisitazione di alcune delle canzoni composte durante la sua lunga carriera. Il cantautore ha sentito l’esigenza di riadattare i propri brani per offrire una visione inedita e totalmente nuova, dando attraverso nuovi arrangiamenti una nuova veste ai successi che lo hanno reso famoso.

Ricordiamo che il concerto di Francesco De Gregori a Ischia si terrà presso l’Arena del Negombo, in Via San Montano, comune di Lacco Ameno, alle ore 21:00.

Per chi desidera assistere al concerto, Snav mette a disposizione collegamenti giornalieri per Ischia con partenze da Napoli. Grazie alla nostra compagnia di navigazione potrai partecipare a uno degli eventi più attesi della stagione estiva. Per i collegamenti Napoli-Ischia, scegliendo Snav arrivi sull’Isola verde in maniera comoda e veloce!

Clicca qui per consultare gli orari dei nostri aliscafi Napoli – Ischia

.

Le più belle spiagge di Spalato

Scegliere la città di Spalato per le proprie vacanze in Croazia può essere un’idea vincente, soprattutto se si è alla ricerca di posti unici e suggestivi dove poter fare il bagno e trascorrere il tempo in pieno relax.

Oggi vi guidiamo alla scoperta delle più belle spiagge di Spalato.

Cominciamo la nostra rassegna con una delle spiagge più famose di Spalato, stiamo parlando, naturalmente della Spiaggia di Bacvice. Quest’ultima si trova a circa un chilometro dal centro cittadino, procedendo nella direzione del porto. La spiaggia è molto frequentata sia da turisti che da gente locale. La spiaggia è sabbiosa e l’acqua è bassa, quindi è il posto ideale per chi non ama i posti troppo avventurosi da raggiungere oppure si sposta con la famiglia. Dato che questa è una spiaggia molto affollata chi è interessato ad affittare delle sedie a sdraio, non deve arrivare non troppo tardi. Inoltre, nelle vicinanze sono presenti diversi locali dove potersi ristorare.

Subito dopo Bacvice, c’è la spiaggia di Ovcice che presenta tratti sabbiosi e rocciosi. Anche in questo caso il consiglio è arrivare presto perché la spiaggia risulta abbastanza affollata. In alternativa si può sostare sulle rocce o in uno dei bar. L’acqua di questo tratto, tuttavia, è spettacolare, per cui chi è amante del mare non può perdersi questa meta.

Per chi non ama le spiagge sabbiose, consigliamo la spiaggia rocciosa Znjan. La particolarità di questo luogo consiste nel fatto che esso è costituito morfologicamente da più baie. C’è anche una parte della costa caratterizzata da ghiaia per cui è di facile accesso anche per chi ha bambini. Qui si possono affittare sdraio e ombrelloni e usufruire di diversi servizi. Inoltre, nei pressi della spiaggia ci sono anche bar e ristoranti.

Un’altra meta imperdibile è la spiaggia Kasjuni, sabbiosa e rocciosa. A questa spiaggia si accede con tramite un sentiero, per cui meglio indossare scarpe comode. La spiaggia è sicuramente meno affollata delle precedenti, per cui qui si può trascorrere il tempo nel massimo relax. La spiaggia è dotata di bar e bagni pubblici, però bisogna tener presente che nelle vicinanze non ci sono locali di ristoro veri e propri, quindi se si ha intenzione di trascorrere tutta la giornata fuori è meglio portare con sé qualcosa da mangiare.

Infine, proponiamo la spiaggia Kastelet che si trova nella baia prima della spiaggia di Kasjuni. Anche questa spiaggia è di tipo sabbioso e si caratterizza per i sassi piccolissimi, per cui non c’è bisogno di scarpe da bagno. Il posto è ideale per chi desidera non allontanarsi troppo da Spalato e magari si sposta con la famiglia. Sulla spiaggia c’è un caffè e uno snack bar.

Se desideri visitare le più belle spiagge di Spalato, non devi fare altro che viaggiare con Snav. La nostra compagnia di navigazione ti offre la possibilità di arrivare a Spalato direttamente partendo da Ancona. Per maggiori informazioni sulla tratta percorsa dai traghetti Ancona-Spalato collegati subito al sito e acquista,  con pochi click il tuo titolo di viaggio.

Follie d’estate: i migliori locali notturni di Hvar

Le Isole Croate attirano ogni anno molti giovani, che le scelgono proprio per regalarsi un soggiorno all’insegna di tanto relax e divertimento. Tra le mete più mondane c’è sicuramente l’Isola di Hvar che con l’omonima cittadina costituiscono un’importante polo d’attrazione per il turismo giovanile.

In particolare, la città di Hvar è conosciuta come la “città che non dorme mai”! Infatti, sono diversi i locali notturni dove si possono trascorrere dei momenti divertenti in compagnia degli amici, sorseggiando ottimi cocktail e ascoltando musica di tendenza. Ecco una piccola guida su dove trascorrere le proprie serate a Hvar e quali sono i locali più rinomati.

Carpe Diem

Questo locale si trova nelle vicinanze del porto di Hvar ed è tra le mete più esclusive in città. Situato in posizione centrale, il locale si contraddistingue per l’ampia terrazza, sapientemente arredata, dove si possono sorseggiare cocktail e ballare al chiaro di luna. Al Carpe Diem si svolgono anche spettacoli di musica dal vivo.

Carpe Diem Beach

Questo locale appartiene alla stessa proprietà del Carpe Diem, ed è permeato dalla stessa filosofia: “cogli l’attimo”! Il Carpe Diem Beach si raggiunge tramite il taxi boat con una veloce traversata, perché si trova proprio nella baia Stipanska. Il Carpe Diem Beach è il posto ideale per chi desidera un’esperienza di relax e divertimento a 360°: musica, piscine, spiaggia, mare e ottimi cocktail sono il segreto del successo di questa rinomata location.

Hula Hula

Un bar rustico in legno direttamente sulla spiaggia. In questo modo è possibile descrivere il locale Hula Hula. Questo bar si trova a quindici minuti dal centro. Il locale è molto frequentato da giovani, che si ritrovano qui per gustare ottimi cocktail, godersi il panorama e ascoltare musica chill out.

Kiva bar

Questo è un locale per i veri amanti del rock, che anche in vacanza non vogliono rinunciare ad ascoltare la propria musica preferita. Al Kiva Bar non ci annoia mai, soprattutto se si è in ottima compagnia e se si ordina una “tequila-dum-dum“, una delle specialità offerte nel locale.

Se ami la vita notturna, i posti affollati e ti piace conoscere nuova gente, allora la’Isola di Hvar con i suoi locali notturni è proprio il posto giusto per te! Se desideri arrivare sull’Isola di Hvar in maniera veloce e confortevole, per cominciare al meglio la tua vacanza, non devi fare altro che prenotare il tuo biglietto con Snav.

La nostra compagnia di navigazione ti offre la possibilità di arrivare a Hvar a bordo di moderni e accoglienti aliscafi, che effettuano partenze da Pescara. Informati  sulle nostre tariffe e le promozioni attive. Clicca subito su www.snav.it!