“Passione”, di John Turturro

“Passione”, di John Turturro

Ambientato nelle piazze e nei “vicarielli” di Napoli, “Passione” è un viaggio mistico nella cultura musicale napoletana. John Turturro ripercorre la storia della tradizione musicale di Napoli partendo dall’Ottocento fino ad arrivare ai nostri giorni.

Nella sua avventura musicale, Turturro ha coinvolto artisti noti del panorama nazionale. Da Massimo Ranieri a Pietra Montecorvino, da Peppe Barra a Lina Sastri, non viene mai sottovalutata l’importanza di quelle radici che permettono all’interpretazione dei testi di diventare reale agli occhi dello spettatore.

L’idea di Turturro è sembrata chiara fin dal principio: mostrare la Napoli vera, quella dei personaggi che nel tempo hanno lasciato il segno con la musica. Turturro ha voluto raccontare senza filtri la storia delle tradizioni, ponendo in primo piano quegli aspetti che non dovrebbero essere mai dimenticati quando si parla di una città come Napoli.

Nell’elaborazione del film, il regista hollywoodiano ha dato voce agli artisti per riuscire a comprendere il punto di vista di quella Napoli da sempre osservata oltreoceano. Il risultato è stato sorprendente. Pur avendo vissuto lontano dalla sua terra d’origine, Turturro è riuscito a cogliere tutte le sfumature della Napoli che fu, raccontando la storia della città senza mai annoiare il pubblico.

Capri: passeggiate e panorami da scoprire

Capri
Fonte Foto: Flickr – dr_tr

Scopri l’isola di Capri percorrendo i suoi sentieri nascosti, ti porteranno in luoghi immersi nella natura dei suoi paesaggi meravigliosi.

Dopo aver visitato la famosissima Piazzetta di Capri e aver bevuto un buon caffè, è tempo di spingersi verso luoghi che non tutti i turisti conoscono.

Capri offre uno dei panorami più belli sul Golfo di Napoli ed è possibile osservarlo dalla cima del Monte Solaro. Da qui potrai scendere a valle, a piedi o con la seggiovia. Proseguendo a piedi potrai fermarti ad ammirare la vista sui Faraglioni dall’eremo di Cetrella. È una tappa obbligatoria per chi desidera immergersi pienamente nella tranquillità dell’isola senza trascurare il contatto con la natura.

Non perderti il percorso che giunge al Sentiero dei Fortini. Situati ad Anacapri, il sentiero comprende tre fortini: Fortino di Pino, Fortino di Meola e Fortino di Orrico. Queste strutture sono  state restaurate recentemente per poter permettere a tutti i turisti più curiosi di vivere appieno il loro antico e suggestivo fascino. L’escursione può essere intrapresa sia dal Faro di Punta Carena che dalla Grotta Azzurra.

Infine, durante un soggiorno a Capri non può mancare il giro dell’isola in barca, alla scoperta delle insenature e delle  sue grotte segrete. Dal Faro di Punta Carena alla Grotta Meravigliosa, lasciati affascinare dalla bellezza delle sue acque turchesi.

Dalle attrazioni più famose ai sentieri più nascosti, Capri lascia sempre il ricordo di un’esperienza unica tra colori profondi, antichità e suggestione.

Aponte riceve l’Onorificenza di Cavaliere del Lavoro

Il Comandante Aponte e Giorgio Napolitano
Fonte Foto: ansa

Quaranta anni di trasporti marittimi internazionali con 50.000 dipendenti e 460 navi che toccano 200 porti nei cinque continenti hanno permesso a Gianluigi Aponte, presidente e fondatore del gruppo MSC, di ricevere la nomina di Cavaliere dell’Ordine “Al merito del suo lavoro”.

Il comandante Gianluigi Aponte, presso il  Quirinale, ha ricevuto dal Presidente della Repubblica il riconoscimento che premia i successi imprenditoriali e il suo contributo all’economia italiana.

La MSC è impegnata nel trasporto di container e nel settore crocieristico con la MSC Crociere, che è parte dell’impero a gestione familiare. La MSC Crociere continua ad essere la più grande compagnia di crociere al mondo a capitale privato.

La dedizione del comandante G. Aponte ha segnato la crescita ed i continui successi che da sempre contraddistinguono il gruppo MSC, di cui è parte anche SNAV.

I sapori di Stromboli: Spaghetti di Stromboli ai capperi

Stromboli
Fonte Foto: Flickr – Bluecolt

Un piatto dal sapore deciso per rivivere la natura selvaggia di Stromboli, terra vulcanica dalle acque cristalline ricca di piante di fico e di capperi.

Ispirare ricordi di viaggio attraverso il gusto della cucina eoliana è sempre un buon modo per sorridere ancora delle vacanze appena trascorse e ricordare quei paesaggi tanto affascinanti che caratterizzano l’Isola di Stromboli.

 

Ecco gli ingredienti della ricetta di oggi:

• 320 g di spaghetti
• 150 g di passata di pomodoro
• 8 olive verdi
• 6 spicchi d’aglio
• 4 acciughe sotto sale
• 2 peperoncini piccanti freschi
• 2 cucchiai di capperi sotto sale
• Mezzo bicchiere di vino bianco secco
• 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Per la preparazione procediamo in questo modo. Eliminiamo il sale in eccesso sotto acqua corrente diliscando e sfilettando le acciughe; Sbucciamo l’aglio tritandolo finemente e mettiamo, a bagno, in una ciotola d’acqua tiepida i capperi; Snoccioliamo le olive, tritiamo il tutto e dopo aver scaldato l’olio in una pentola grande, iniziamo a soffriggere.

Teniamo il trito in padella per qualche minuto mescolando continuamente; a questo punto sfumiamo il composto con il vino. Adesso possiamo aggiungere la passata di pomodoro e due mestoli d’acqua calda. Copriamo la pentola e lasciamo cuocere a fuoco basso per circa un’ora. All’occorrenza potrebbe essere necessario aggiungere qualche mestolo d’acqua calda.

Cuociamo la pasta fino al suo punto di cottura e aggiungiamola al sugo. Dopo aver amalgamato bene il tutto siamo pronti per servire in tavola un piatto mediterraneo semplice, veloce e dal grande gusto!

Ischia: i luoghi della movida da non perdere

Ischia Ponte
Fote Foto: Flickr – Roberto Composto

Ischia, isola dalle mille sfumature. Dopo una giornata trascorsa al sole, sulle sue spiagge, è finalmente tempo di lasciare spazio al divertimento notturno.

I comuni maggiormente frequentati sono Ischia e Forio. Il centro della vita notturna ischitana è la Riva Destra, luogo caratterizzato dal susseguirsi di ristoranti, american bar e tavernette. I ristoranti sono tutti davvero  invitanti, prima del divertimento un assaggio della cucina tipica locale è d’obbligo.

Da via Roma al Corso Vittorio Colonna, fino alla Piazzetta dei Pini, i turisti animano le strade di Ischia. Nei pressi della piazza più popolare dell’isola c’è un altrettanto famoso american bar: l’Ecstasy.  Un luogo rinomato per l’ottima musica dal vivo.

A pochi passi da qui è situato il Valentino. È  la discoteca giusta per chi ama ballare fino a notte fonda. In alternativa, sul versante opposto troverai il Jane, un’istituzione tra i nightclub dell’isola.

Se vuoi visitare un luogo più suggestivo, potrai passeggiare per il borgo mediterraneo di Ischia Ponte. Gli eventi organizzati all’interno dell’antico Castello Aragonese ti avvolgeranno con il loro fascino. Situati nella zona portuale di Forio invece, l’Anema e Core, il Marylin ed il Lucignolo sono garanzia di divertimento.

La cultura culinaria, la presenza delle terme e la vita notturna di Ischia la rendono un’affascinante meta da esplorare in tutte le sue dimensioni.

Spalato: cosa vedere, monumenti e spiagge

Fonte foto: Flickr – rperlin83

Spalato, piccola bellezza del Mediterraneo dal grande patrimonio culturale.
Castelli medievali, territori da esplorare e spiagge da sogno renderanno il tuo viaggio un’avventura unica.

Il più noto monumento di Spalato è il Palazzo di Diocleziano. Grande come una piccola città e con un porto tutto suo, nel 1979 è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO. Oggi ospita case, chiese e antiche botteghe.

Il Museo Marittimo è meta obbligatoria per tutti gli appassionati di storia navale. Da non perdere sono anche gli antichi reperti esposti presso il Museo Archeologico.

Se ami la scultura invece, potrai visitare la galleria d’arte più grande della nazione, che ospita le opere del più famoso scultore croato Ivan Meštrović.

Spalato non è soltanto caratterizzata da una grande cultura storica, ma è conosciuta anche per le sue bellezze naturali e i suoi fondali marini.

La spiaggia più popolare di Spalato è Bacvice, situata a circa 1 Km dal centro. Bacvice, spiaggia dalla bandiera blu, è principale meta di turisti e cittadini locali.

Se ami le spiagge poco affollate, in alternativa, potrai esplorare la spiaggia selvaggia di Kasjiuni. Situata in una piccola striscia di costa, è avvolta da un bosco di pini, il luogo ideale per chi vuole riscoprire il contatto con la natura.

Spingendoti più a Sud avrai la possibilità di scoprire, invece, la spiaggia di Znjan. Il parco giochi per bambini rende questa spiaggia un luogo perfetto per le famiglie.

Spalato è sole, mare e cultura. Potrai respirare aria di storia, visitare paesaggi naturali davvero splendidi e goderti il cuore della Dalmazia!

Vomero Notte 2013: spettacolo e divertimento per le strade del Vomero

Notte Bianca Vomero 2013 - NapoliDopo il successo dell’anno scorso, quest’ottobre si ripeterà la Notte Bianca al Vomero. Negozi e ristoranti aperti per superare l’edizione del 2012, che ha visto protagonisti circa 400.000 curiosi. L’intero quartiere si trasformerà in una zona dedicata allo shopping e allo spettacolo. Per l’occasione, infatti, si esibiranno anche gli allievi del Conservatorio di S. Pietro a Majella e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti.

L’area ZTL prevede l’estensione della pedonalizzazione dalle vie principali alle strade adiacenti. Via Scarlatti, via Luca Giordano e le strade vicine potranno essere percorse a piedi, senza difficoltà. I servizi pubblici saranno attivi anche di notte, per tutta la durata dell’evento. Dalle ore 18:00 del giorno 12 ottobre, alle ore 03:00 del giorno 13, cittadini e turisti potranno vivere appieno le vie del Vomero. Da P.zza Muzii a P.zza Fanzago, dallo Stadio Collana a Piazza degli Artisti, il quartiere si illuminerà grazie ad eventi che porteranno colore e vita per le sue strade.

Comunità e territorio  finalmente s’incontrano. Non mancheranno, infatti, occasioni di confronto e dibattito su problematiche sociali.

Vomero Notte è l’occasione giusta per guardare la città con occhi diversi, arte e musica risuoneranno in un quartiere di Napoli che sicuramente non deluderà le aspettative.

Scopri l’intero programma!