Harley-Davidson® e Snav: siglata la partnership per l’estate 2014

Harley-Davidson® e Snav: siglata la partnership per l’estate 2014

La stagione estiva 2014 regala una nuova partnership tra Harley-Davidson® e Snav, con promozioni esclusive per le destinazioni Croazia, Isole Eolie, Procida e Ischia.

Nel dettaglio, i possessori di Harley-Davidson® possono usufruire di uno sconto del 10% sulla tariffa e sul trasporto della moto, sia all’andata che al ritorno, per le tratte Ancona – Spalato, Isole Eolie – Napoli, Napoli – Procida e Napoli – Ischia.

Inoltre, per i soci H.O.G.® (Harley Owners Group®) la moto Harley-Davidson® viaggia sempre gratis (si pagano solo i diritti) sulla linea Ancona – Spalato e viceversa, e i passeggeri potranno avere uno sconto del 10% sulla migliore tariffa disponibile.

Ma le sorprese non finiscono qui: Snav invita gli appassionati del marchio Harley Davidson® a partecipare all’European H.O.G.® Rally di Biograd 12 al 15 giugno 2014 nella cittadina di Biograd Na Moru. L’offerta è rivolta ai bikers H-D che si recano a Biograd dal 11-06 al 15-06, con tariffe ad hoc per partenze da Ancona alle 20.15 di mercoledi 11 o di venerdi 13, e rientro da Spalato domenica 15 alle ore 20.15.

L’offerta base, rivolta ai possessori Harley-Davidson®, è di 159.00 € a/r (all inclusive 1 adulto in cabina interna + moto H-D a seguito + 2 cene + 2 colazioni ), mentre l’offerta Socio Hog® è da 149.00 € a/r (1 adulto in cabina interna + moto H-D a seguito + 2 cene + 2 colazioni).

Prenota subito contattando il call center Snav di Napoli o di Ancona!

N.B: Tutte le cabine sono complete di wc, lavabo e doccia.

Leonardo, Caravaggio e Raffaello a Napoli per una Mostra Impossibile

117 riproduzioni di capolavori di Leonardo, Raffaello, Caravaggio in mostra a Napoli, nelle sale del Convento di San Domenico Maggiore fino al 21 aprile 2014.

Sono diciassette le riproduzioni di dipinti di Leonardo, trentasette di Raffaello e sessantaquattro di Caravaggio, tutte realizzate sulla base di procedimenti digitali sofisticatissimi.

La Mostra Impossibile nasce da una collaborazione tra Rai-Radiotelevisione italiana, Comune di Napoli-Assessorato alla Cultura e al Turismo, Associazione Pietrasanta Polo culturale, e ha come obiettivo quello di promuovere “l’ opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità digitale”, come è emerso nelle parole dell’ideatore, Renato Parascandolo.

Le riproduzioni hanno il formato in scala 1:1, un’altissima risoluzione grafica, sono stampate su un supporto trasparente delle stesse dimensioni dell’originale ed esposte poi senza cornice e retroilluminate.

La Mostra Impossibile rappresenta, quindi, un progetto di ampio valore, oltre che di enorme successo, che sfrutta le più moderne e sofisticate tecnologie: per la prima volta saranno radunate un centinaio di opere d’arte che, altrimenti, non si sarebbero mai potute ammirare tutte insieme.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00 (la biglietteria chiude un’ora prima): il biglietto intero costa 5 euro, il ridotto (dai 6 ai 12 anni) 3 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i gruppi scolastici organizzati

Non perderti l’occasione unica per godere di alcuni dei più grandi capolavori della storia: raggiungi Napoli e visita la Mostra Impossibile tutti i giorni con Snav.

Ristoranti giapponesi a Napoli: la nostra guida per il 2014

Ti piace la cucina nipponica? Segui i nostri consigli sui migliori locali, per trascorrere una serata a Napoli in perfetto stile orientale!

Il protagonista delle nostre tavole sta diventando sempre più spesso il sushi, una pietanza giapponese dalle origini antichissime che è diventata uno dei piatti più consumati ed amati in tutto il mondo. Anche a Napoli è scoppiata questa mania: ormai, andare a mangiare il sushi è molto più frequente di quello che si pensi, i locali sono numerosi ed il pubblico è vario.

Vediamo dunque quali sono i 5 migliori ristoranti giapponesi a Napoli!

 

Kukai

Ristorante giapponese Kukai a NapoliLa filosofia Kukai, all’angolo di Piazza Trieste e Trento, consiste nell’unire prodotti di buona qualità e un prezzo ragionevole. Il locale si suddivide in due aree: il Nibu Restaurant, destinato alla gastronomia, e il Nano Isakaya, aperto dal giovedì al sabato, dove trascorrere un pomeriggio in compagnia per godersi un aperitivo accompagnato da stuzzichini giapponesi. Inoltre, nell’apposita sezione “store online” del sito web di Kukai potrai scegliere di acquistare direttamente online la tua cena giapponese, che ti verrà consegnata a domicilio nel giorno e all’ora richiesti.

Specialità consigliate: Sushi Nigiri con filetti di pesce, California Roll vegetariano con Tofu e verdure, Ramen al brodo di carne o di pesce, Ohagi dolce di riso alla crema di Anco, il tutto accompagnato da birra Kirin o Sapporo.

Dove: Via Carlo de Cesare 52 (Angolo Piazza Trieste e Trento) – 80132 Napoli

Sito web: http://www.kukai.it/

 

Tokyo

Ristorante giapponese Tokyo NapoliA due passi dal mare, il Ristorante Giapponese Tokyo è proprio nel centro della città. Il design del locale è in pieno stile nipponico, un mix cinese-giapponese: sedute basse, supportate da panche in legno dove è possibile sedersi sui cuscini e avere anche tavoli più riservati.

Specialità consigliate: La caratteristica del locale è data da un ricco menù che spazia dalla zuppa miso al gelato al thè verde. La qualità dei prodotti è alta: tra i piatti caldi da non perdere c’è sicuramente il salmone in salsa teryaki.

Dove: Via Santa Maria della Neve, 26 – 80122  Napoli

Sito web: http://www.ristorantegiapponesetokio.it/

 

Jap-One

Ristorante giapponese Jap-One NapoliJap-One è sicuramente uno dei locali di cucina giapponese maggiormente apprezzati a Napoli, e si trova a pochi metri dalla centralissima piazza dei Martiri. La minuziosa attenzione ai dettagli dell’ambiente, la ricerca della qualità e l’utilizzo di ingredienti esclusivamente freschi fanno di Jap-One anche uno dei ristoranti più cari.

Specialità consigliate: Al Jap One, oltre al sushi e al sashimi, i piatti di pesce crudo tipici della tradizione giapponese, puoi provare anche proposte calde per accontentare ogni tipo di palato. Da non perdere il gelato al tè verde!

Dove: Vico Santa Maria A Cappella Vecchia, 30 – 80121 Napoli

Sito web: http://www.japonegroup.com/

 

Nero

Ristorante giapponese Nero Sushi NapoliIl Nero Sushi è posizionato in posizione strategica sul lungomare di Via Partenope. Il locale ha un design minimalista, molto accogliente e moderno, e l’offerta è innovativa in quanto alcuni piatti giapponesi sono rivisitati.

Specialità consigliate: Le composizioni culinarie sono particolarmente raffinate e dagli accostamenti originali. Da provare il sushi alle fragole.

Dove: Via Partenope 12h – 80100 Napoli

Sito web: http://www.nerosushi.it/

 

Giappo

Ristorante giapponese Giappo NapoliGIAPPO è una catena di SUSHIBAR con servizio take away e consegna a domicilio. Sono 2 i punti facenti parte della catena “Giappo” a Napoli. Il design interno di Giappo prevede 3 sale con 3 formule differenti, per soddisfare ogni esigenza:

1) il bancone sushibar col nastro kaiten, per pranzi veloci, aperitivi o per bere un sake o un drink accompagnato da un buon sushi
2) la sala ristorante, più comoda e rilassante
3) il prive nella sala sottostante, in legno, con musica soffusa, luci soffuse e soltanto 10 posti a sedere

Specialità consigliate: Ottimo il salmone scottato su letto di insalata, così come il tonno scottato. Buoni i noodles con gamberi e verdura.

Dove: Vico Belledonne a Chiaia, 2 – 80121 Napoli, Via Coroglio, 10 – 80124 Napoli

Sito web: http://www.giappo.com/

 

Allora, hai scelto già dove gustare il tuo sushi a Napoli? Ti è stata utile questa guida sui migliori ristoranti giapponesi a Napoli? Ne hai qualcun altro da segnalarci? Lascia pure un commento se hai suggerimenti o consigli da proporci!

Ti ricordiamo infine che puoi raggiungere Napoli ogni giorno con gli aliscafi Snav: consulta il sito www.snav.it per maggiori info su orari e partenze giornaliere.

Paolo Caiazzo a Sorrento in “Benvenuti in Casa Esposito”

Continua la rassegna “I love cabaret”: in scena il 30 gennaio al Teatro Tasso di Sorrento Paolo Caiazzo con “Benvenuti in Casa Esposito”

L’esilarante spettacolo del comico Paolo Caiazzo, reduce dal successo nazionale di “Made in Sud”, intitolato “Benvenuti in casa Esposito”, è inserito nel programma della VI edizione di “M’illumino d’inverno – I love cabaret”, rassegna promossa dal comune di Sorrento che unisce arte, musica, cinema, teatro e appuntamenti con la tradizione napoletana.

La commedia, interamente scritta da Paolo Caiazzo e Pino Imperatore con la supervisione artistica di Alessandro Siani, propone un modo tutto nuovo di raccontare la malavita tra dialoghi irresistibili e colpi di scena.

Benvenuti in casa Esposito” è la storia di Tonino Esposito, orfano di un boss della camorra del rione Sanità che riceve dal clan un sussidio mensile e potrebbe vivere di rendita. Invece si intestardisce a voler imitare le gesta paterne, senza però riuscirvi poiché è goffo, arruffone, incapace di difendersi e ne combina di tutti i colori: uno spaccato della Napoli contemporanea e della napoletanità visto da chi in quei vicoli ci è nato.

L’opera, che si avvale della partecipazione straordinaria di noti attori partenopei, si basa sulla grande tradizione comica napoletana, fa ridere e riflettere con grandi messaggi dal valore etico e morale.

Un modo originale di denunciare la malavita, perfettamente in linea con il romanzo best seller “Benvenuti in casa Esposito”, dal quale la commedia è tratta, che è stato un vero e proprio caso letterario.

L’appuntamento è al Teatro Tasso di Sorrento il 30 gennaio alle ore 20.30: preparati a ridere!

Raggiungi e visita Sorrento anche nel periodo invernale tutti i giorni con Snav.

Violetta al Palapartenope: dal telefilm Disney al concerto

Il “fenomeno Disney” Violetta è in arrivo anche a Napoli: il 21 Gennaio al Palapartenope il concerto della star argentina Martina Stoessel.

Violetta arriva a Napoli e prosegue la tournee italiana dei suoi concerti, ispirati all’omonima serie Disney che la vede protagonista: un successo mondiale in scena al Palapartenope il 21 Gennaio.

Due ore di concerto piene di energia, danze e colori: uno spettacolo che ripercorre il repertorio musicale della serie con i più grandi successi delle prime due stagioni, come “En mi mundo”, “Juntos somos más” e “Te Creo”, a cui si aggiungeranno altre grandi sorprese.

Le V-Lover potranno finalmente godere dal vivo della musica e dei balli di tutti i personaggi della serie televisiva, che in due sole stagioni dall’America Latina è arrivata pressoché ovunque.

La protagonista assoluta è l’argentina Martina Stoessel che a soli 16 anni ha già raggiunto la popolarità di altre grandi star ex Disney, come Selena Gomez e Miley Cyrus, anche grazie a un teen pop tutto latino e a un look semplice e colorato.

‘Hoy somos mas’ è il brano che aprirà lo show che ripropone una ventina di canzoni seguendo la storia dello Studio 21, la scuola di musica che Violetta frequenta a Buenos Aires assieme a molti altri personaggi.

Molte le canzoni che verranno cantate da tutto il cast, intervallate da brevi dialoghi un po’ in italiano un po’ in spagnolo per raccontare amicizie, amori e rivalità, come quella tra Diego e Leon, i due pretendenti di Violetta.

Violetta, infine, duetterà con il pubblico con ‘Il mio mondo’ in italiano fino al gran finale con tutto il cast per ‘Ser mejor’, che precede il bacio tra Violetta e Leon che chiude lo show.

Non perderti questo e gli altri fantastici concerti in programma al Palapartenope: raggiungi Napoli tutti i giorni con le tratte servite da Snav da Capri, Ischia, Procida e Sorrento.

 

 

Tutto Sposi Napoli: al via l’edizione 2014

TuttoSposi, la più grande fiera italiana dedicata al wedding e all’arredo, si svolge a Napoli alla Mostra d’Oltremare dal 19 al 26 gennaio.

TuttoSposi, una delle fiere più importanti nel calendario della Mostra d’Oltremare di Napoli, quest’anno raddoppia con un secondo allestimento nel giro di 4 mesi. La prossima edizione della manifestazione, che si svolge da ben 24 anni, è in programma dal 19 al 26 gennaio.

La kermesse, dedicata a 360° gradi alla coppia, dal wedding all’arredo della casa, si articola su questi due temi per rispondere alla duplice esigenza delle giovani coppie: la cerimonia più importante della loro vita e l’investimento più duraturo, ovvero la casa.

TuttoSposi offre 45.000 mq. espositivi con oltre 350 aziende specializzate nel settore del wedding e dell’arredo casa con soluzioni moderne ed innovative: dalle nuove collezioni di abiti da sposa ai fotografi, dalle auto da cerimonia alle bomboniere e alle liste nozze, dalle ville ai catering, dalle acconciature ai visagisti, dai musicisti fino alle proposte di illuminotecnica, porte, infissi e complementi di arredo.

A questi incontri tematici potranno partecipare tutte le coppie che si sono registrate sul sito di TuttoSposi per l’invito gratuito attraverso la ricezione di una newsletter.

Sei sei in procinto di fare il grande passo, visita la Fiera e raggiungi Napoli e la Mostra d’ Oltremare tutti i giorni con le tratte servite da Snav da Capri, Ischia, Procida e Sorrento.

“Eccellenze Campane: la terra del buono”, l’Eataly napoletano

Il 16 gennaio 2014 rappresenta la data di apertura di “Eccellenze Campane”, il nuovo polo del gusto di prodotti agroalimentari doc situato nell’ex area industriale di via Brin a Napoli, zona completamente ristrutturata e riqualificata.

Ne stanno già parlando in tanti, con video del cantiere e cronache dettagliate: “Eccellenze Campane”, in sintesi, è un complesso di natura commerciale specializzato nella vendita e nella somministrazione di generi alimentari tipici e di qualità.

Pasquale e Cristian Buonocore, padre e figlio, sono i manager del progetto. Il proprietario è invece Paolo Scudieri, fondatore della Adler Group, leader mondiale nella progettazione di componenti e sistemi per l’industria del trasporto. Le linee guida dell’iniziativa si basano sul recupero delle tradizioni culinarie campane, sulla riqualificazione del territorio e sulla qualità dei prodotti, offerti a prezzi contenuti: “dalla terra dei fuochi alla terra del buono”, così recita il payoff del progetto. Lo scopo principale del centro è quindi quello di promuovere le eccellenze direttamente dal produttore al consumatore, unendoalla vendita e alla ristorazione eventi e laboratori didattici che hanno l’obiettivo di incuriosire e sensibilizzare il pubblico nei confronti del favoloso mondo del cibo. Il complesso, di circa 2000 mq, è diviso in quattro aree: vendita, consumo, didattica e produzione, e accoglie al suo interno pizzerie, un birrificio, una fabbrica della pasta, un forno del pane, una macelleria, un mozzarellificio, una friggitoria e una cioccolateria.

Tante sono le eccellenze presenti. Gay Odin avrà uno spazio dedicato, mentre Guglielmo Vuolo, che vanta un’esperienza di 40 anni e un’antica tradizione familiare nella sua storica pizzeria di Casalnuovo, mette in scena la sua eccezionale pizza. La taverna degli antichi piatti della tradizione è affidata alla Masseria dei Trianelli di Ruviano e al maestro Luciano Di Meo. Non c’è il banco del pesce mentre è presente la cucina di mare, affidata a La Torre di Massalubrense e alla chef Maria Aprea. Ai fritti Antonio Tubelli, un’istituzione a Napoli con il suo negozio Timpani e Tempura, famoso per il fritto che non unge le mani.

Il nuovo spazio è aperto dalla domenica al giovedì dalle 7 a mezzanotte, mentre il venerdì e il sabato dalle 7 alle 2.00 .

Non perdere questa originale iniziativa e raggiungi Napoli tutti i giorni con le tratte servite da Snav da Capri, Ischia, Procida e Sorrento.