Palmarola: un leggendario tesoro nascosto

Palmarola, l’isola dalla stupefacente bellezza, pare nascondere un leggendario tesoro.

Nel XVI e XVII Secolo i pirati barbareschi utilizzavano Palmarola come rifugio nelle pause delle loro scorrerie lungo la costa italiana, fatto che non poteva non far nascere le classiche leggende su un tesoro nascosto.

Palmarola si trova a circa 10 km ad ovest di Ponza ed è la seconda isola per grandezza dell’arcipelago ponziano. L’isola è una riserva naturale e, grazie al suo aspetto incontaminato e alla varietà delle sue coste, è considerata una tra le più belle isole del mondo.

Perla tra le perle, Palmarola, malgrado disti poco più di sessanta miglia da una metropoli come Roma, è un’isola silenziosa, con rocce screziate, acque trasparenti e profonde. Qui sembra tocchi l’apice quel sentimento per il quale, da sempre, le isole rappresentano dei luoghi ideali, simbolici, dove cercare – e trovare – un tesoro.

I turisti che vogliono esplorare questa splendida isola, possono imbarcarsi a Napoli sugli aliscafi per Ponza Snav.