Napoli: Gigi D’Alessio

Napoli: Gigi D’Alessio

Gigi d’Alessio, il noto cantautore e musicista, è nato a Napoli il 24 febbraio 1967.

Già fin dalla primissima infanzia, Gigi si interessa alla musica: impara a suonare la fisarmonica e a 12 anni si iscrive al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, dove consegue 9 anni dopo il diploma di pianoforte. Dapprima direttore d’orchestra e poi pianista di Mario Merola, d’Alessio pubblica nel 1992 il suo primo album “Lasciami cantare”.
Il cantautore napoletano incide un disco dopo l’altro ottenendo sempre più successo: nel 1995 un suo concerto al Palapartenope il pubblico è composto da ben 8000 fan.
Nel 2000 Gigi partecipa a Sanremo con la canzone “Non dirgli mai” contenuta nell’album “Quando la mia vita cambierà” che a soli 15 giorni di uscita è già disco d’oro.
Seguono nuovi album e nuovi successi e D’Alessio entra sempre più nel cuore delle persone.
Nel 2010 esordisce sulla Rai alla conduzione di un programma tv, ottenendo un buon successo.
E’ padre di 4 figli, l’ultimo dei quali avuto dalla collega Anna Tatangelo.

Per chi volesse visitare la città di Gigi d’Alessio, ricordiamo che Napoli è raggiungibile da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.

Napoli: Edoardo Bennato

Edoardo Bennato nasce a Napoli il 23 luglio del 1946.

Si avvicina presto alla musica anche grazie all’incoraggiamento della madre e all’amore immediato per il rock’n’roll, conosciuto grazie ai soldati americani di stanza nel capoluogo partenopeo.
Il suo primo album è del 1973, dal titolo “Non farti cadere le braccia”, edito con la Ricordi. Seguiranno altri 16 LP registrati in studio, diverse colonne sonore, varie raccolte, numerosissimi singoli e dvd, senza contare le canzoni da lui scritte per altri artisti e la discografia estera, a totalizzare una carriera lunghissima, applaudita da critici e fan di tutta italia e non solo.
E’ stato il primo italiano a riempire lo stadio San Siro di Milano, con una grande esibizione il 19 luglio 1980. E’ tuttora in attività e molto seguito, grazie al suo stile irriverente e ironico che ha saputo conquistare anche le generazioni successive alla sua.

Per chi volesse visitare Napoli, la città natia di Edoardo Bennato, è possibile imbarcarsi da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.

Napoli: Lello Arena

Lello Arena, famoso attore, cabarettista e regista, è nato a Napoli nel 1953.

Insieme all’indimenticabile Massimo Troisi e a Enzo Decaro, Lello fonda nel 1977 il gruppo “I Saraceni” (meglio ricordato con il successivo nome “La Smorfia).
Il trio cabarettistico napoletano ottiene fin da subito grandi successi e con i suoi spettacoli gira tutta l’Italia.

Il comico, nel 1981, viene chiamato dall’amico e collega Massimo a interpretare il personaggio di Lello nel film “Ricomincio da tre”; da quella commedia inizia a recitare in molti film del cinema italiano con grandi artisti come Alberto Sordi, Carlo Verdone e Ugo Tognazzi.
Dopo un periodo di pausa dal set cinematografico e dopo la morte del caro amico Massimo Troisi, Lello torna a recitare nel film “Facciamo Paradiso”, mentre nel 1997 conduce con Massimo Lopez ed Elenoire Casalegno la trasmissione televisiva Scherzi a Parte.
Il simpatico Lello pubblica nel 1993 il libro “I segreti del sacro papiro del sommo urz”; dopo alcune parti in teatro e in Tv, riceve nel 2009 il premio alla carriera Massimo Troisi.

Ricordiamo, infine, che Napoli, terra natia di Lello Arena, è raggiungibile partendo da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.

Napoli: Pino Daniele

Pino Daniele è un famoso cantautore e musicista napoletano, classe 1955.

Entra nel mondo della musica con il gruppo Batracomiomachia, poi come bassista con i Napoli Centrale, un gruppo jazz rock famoso negli anni settanta, dove viene notato dal produttore della EMI Claudio Poggi, che decide di seguire discograficamente.

Nel 1979 esce l’album Pino Daniele, con Je so pazzo, una canzone coraggiosa che porta il cantante a far uscire l’anima del “quartiere Porto” dove è cresciuto.
Il cantautore pubblica anno dopo anno nuovi album che riscuotono successo, rendendolo sempre più apprezzato nel panorama musicale.

Tra i tanti successi ricordiamo Che Dio ti benedica, Non calpestare i fiori nel deserto, Yes I know my way. Nel 2000 esce una raccolta completa dell’artista con il titolo Napule è, mentre nel 2002 Pino Daniele è in “Concerto”, un viaggio musicale dal sound folk ed etnico.

Oggi, Pino Daniele fissa un appuntamento col pubblico il 24 giugno 2011 a Salerno, sul Palco di Cava De’ Tirreni, dove suonerà con Eric Clapton al Concert for Open Onlus – In aid of Children.

Ricordiamo ai turisti che possono raggiungere Napoli da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.