Croazia: Monastero Domenicano di Stari Grad

Croazia: Monastero Domenicano di Stari Grad

Stari Grad, la città più vecchia della Croazia e di tutta l’Europa, è situata sull’isola di Hvar e il suo centro storico è ricco di monumenti e luoghi storici.

Il monastero domenicano di Stari Grad ospita al suo interno una ricca collezione archeologica.
L’edificio storico è stato costruito nell’anno 1482 in stile gotico e rinascimentale; nel 1571 dei pirati algerini attaccarono il convento dandogli fuoco.
La struttura subì gravi danni, ma fu presto ricostruita e fortificata con possenti torri di difesa.

Oggi il monastero domenicano è sede di un importante museo che conserva un grande archivio di vecchi libri, una collezione di fossili, un lapidario, collezioni numismatiche e vari dipinti tra i quali il preziosissimo “Compianto sul Cristo Morto” del Tintoretto.
Inoltre vi sono vari modelli di architettura residenziale che testimoniano la cultura sull’isola di Hvar dal 16° al 18° secolo.

Ricordiamo ai turisti che desiderassero visitare il monastero dominicano, che possono raggiungere la Città Vecchia imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato e Stari Grad (Hvar) Snav.

Croazia: Stari Grad, antica città ricca di arte e storia

Stari Grad è la più antica città dell’Isola di Hvar e dell’Europa intera.
Nel 384 a.C., quando nacque in Tracia il famoso filosofo Aristotele, i greci dell’isola di Pharos fondarono appunto l’antica città croata.

Stari Grad è circondata da foreste di pini ed è uno dei rari luoghi della Dalmazia in cui, anche nelle calde giornate estive, si respira un’aria fresca e piacevole.

La storia millenaria della città ha lasciato numerosi monumenti culturali; la parte più antica della città ha tenuto la tradizionale architettura storica e vari segni dal profondo valore artistico. Nel lato sud di Stari Grad, lungo la baia, si trovano palazzi del periodo austro-ungarico.

Nei pressi della baia, dove un tempo era costruita la vecchia Pharos, distrutta dai Romani nel 219 a.C., si trova la valle di Arcadia, coltivata con vigneti e oliveti già dai tempi antichi.

Ricordiamo ai turisti che l’affascinante Croazia, con la sua storia e la sua arte, è raggiungibile imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato Snav.