Napoli: la Lasagna Napoletana

Napoli: la Lasagna Napoletana

La lasagna al forno è un pasticcio di pasta famoso in tutto il mondo, piatto tipico dell Emilia Romagna, ma cucinato in tutta la penisola variando gli ingredienti.

La lasagna napoletana si mangia soprattutto il martedì grasso di Carnevale ed è un piatto ricchissimo e molto elaborato.

Questa vera leccornia la si può preparare il giorno prima o quello dopo, in cui risulta essere più buona; per questo è possibile anche conservarla, oppure la si può portare integra se si è ospiti di amici o parenti.

Nel ragù si usa quasi esclusivamente la carne di maiale, perché Carnevale coincideva con l’abbondanza di questo animale sui banchi delle macellerie, essendo periodo di mattanza. Fondamentali le cervellatine, sottilissime salsicce napoletane.

Un vino da abbinare è senza dubbio il Gragnano, rosso frizzante per le tavole familiari e fra amici.

La ricetta tradizionale si trova a questo indirizzo: http://www.ricettedintorni.net/ricette/campania_817/la-lasagna-ricetta-tradizionale-napoletana.html

Ai turisti che desiderano assaggiare la vera lasagna napoletana, ricordiamo che Napoli è raggiungibile imbarcandosi da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.

Napoli: le Chiacchiere Napoletane

Sta arrivando Carnevale a Napoli e tra eventi e scherzi non mancherà l’occasione di gustare le specialità tipiche che contraddistinguono questo periodo.
Tra i dolci che accompagnano questa festa piena di allegria, le Chiacchiere sono le protagoniste: deliziose strisce di pasta, cucinate fritte o cotte al forno e spolverate con abbondante zucchero a velo o granelli di zucchero.

Per le Chiacchiere Napoletane si utilizzano questi ingredienti: 2 uova, 50 gr di burro, olio, 350 gr di farina, zucchero a velo, un pizzico di sale.

Preparazione: mettere insieme la farina, il burro, le uova, un pizzico di sale, lo zucchero, un po’ d’acqua e fare un impasto, formare una palla e lasciarla riposare in un luogo fresco per circa un’ora.
Con il mattarello tirare una sfoglia, tagliarla con una rotella tagliapasta in strisce della grandezza desiderata e incrociarle a piacere.
Gettarle poi in abbondante olio bollente e, quando avranno un aspetto dorato e croccante, prenderle con un mestolo forato per far scolare l’olio in eccesso, passarle su una carta da cucina e servirle caldissime spolverizzate generosamente di zucchero a velo.

Ai turisti che desiderano festeggiare il carnevale a Napoli ricordiamo che la città partenopea è raggiungibile da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.