Perché visitare Hvar

Perché visitare Hvar

L’isola più visitata della Croazia, Hvar (chiamata anche Lesina in italiano) è un vero e proprio gioiello croato, un incantevole posto ricco di antichi paesini e tesori nascosti da scoprire. Se si ama il sole e si cerca una destinazione dove una giornata piovosa sia pressoché impossibile, Hvar è il posto ideale! Infatti, questa affascinante meta croata detiene un invidiabile primato, ovvero il luogo dove vi sono più ore di sole durante l’anno!

Ma non è di certo solo il sole l’unico motivo per cui vale la pena concedersi una piacevole vacanza a Hvar: questa località, per l’appunto è considerata la più esclusiva delle isole croate.

Ristoranti chic, locali da movida e lussuosi hotel, fanno di questa autentica perla croata una meta perfetta per chi vuol vivere una vacanza da VIP, ma allo stesso tempo, optando per le altre graziose località turistiche presenti sull’isola, si riesce a trovare anche il posto ideale per una vacanza di assoluto relax lontano dalla folla.

La conformazione del territorio dell’isola è molto variegata e permette a chiunque di trovare il posto ideale per il tipo di vacanza che desidera. Il continuo alternarsi tra sabbia e roccia lungo la costa, infatti, rende l’isola piacevole per chiunque opti per questa incantevole meta turistica. Per la sua posizione strategica, nonché per la presenza di monumenti importanti e una tradizione culturale molto elevata, Hvar, è considerata la “regina della Dalmazia”.

Il suo clima perfetto sia in estate che in inverno, associato alla natura incontaminata che presenzia su tutto il territorio, fanno sì che Hvar sia considerata una delle dieci isole più belle al mondo!

L’isola si presenta come un vero e proprio paradiso naturale tutto da scoprire, con campi di lavanda, oliveti, vigneti e distese di piante aromatiche che emanano un profumo sublime in tutto il territorio, con lo sfondo di scenari paesaggistici che fanno sì che tutto ciò che si osserva diventi indimenticabile. Le montagne che si alternano a meravigliosi paesaggi verdi e gli antichi villaggi insediati nelle insenature dal mare incredibilmente cristallino, rendono Hvar una meta davvero incantevole.

Hvar è una graziosa cittadina medievale racchiusa all’interno di mura del ‘300 che si affaccia su uno splendido mare blu ed è circondata da verdissime pinete. Divenuto il centro della movida notturna giovanile, essa presenta tanti beach-bar lungo le spiagge e numerosi ristoranti di classe, su uno sfondo fatto di tanti hotel di lusso, tanto da essersi guadagnata la reputazione di città glamour della Croazia.

I palazzi storici della città sono la Fortezza Spanjol, da dove è possibile godere di un panorama mozzafiato sulla città e sulle altre isole vicine, il Palazzo Vukaśinović ed il Palazzo Gargurović. In città è possibile visitare anche la Galleria d’Arte Contemporanea Croata, il Museo Archeologico, l’Arsenale e la Torre dell’Orologio. Non mancano di certo le strutture religiose e di culto, infatti caratteristiche e molto visitate sono la Cattedrale di Santo Stefano (Santo Patrono di Hvar), la Chiesa di San Marco, il Monastero Benedettino e quello Francescano.

Il centro storico di Hvar è davvero caratteristico: stradine strette e ricche di boutique e piccoli negozi dove poter acquistare souvenir e oggettistica di vario genere I locali più “gettonati” dai giovani e dai tanti turisti di Hvar sono il Carpe Diem, il Veneranda, il Kiva Bar e l’Hula Hula Beach Party, ma ne esistono tanti altri ancora sparsi su tutto il territorio.

città isola hvar croaziaSpostandosi sulla costa settentrionale dell’isola si raggiunge la meno affollata Stari Grad, antichissima cittadina che sorge in una baia a forma di ferro di cavallo circondata da un mare fantastico. Quest’altro meraviglioso luogo dell’isola è un’ottima alternativa alla più affollata città di Hvar, infatti è preferita da chi vuol scegliere una meta più silenziosa e rilassante. A Stari Grad i due monumenti più interessanti da visitare sono il Monastero Domenicano e il Castello Tvrdalj, risalente al ‘500, ma interessante può risultare anche una visita all’antica città di Pharos.

Infine, per chi vuole una soluzione più economica. ma comunque valida e di assoluta bellezza paesaggistica, Jelsa rappresenta il posto ideale.
Questa splendida cittadina ha un centro storico davvero grazioso, è circondata da pinete e pioppeti e presenta nelle vicinanze tantissime spiagge con calette davvero affascinanti. Caratteristici monumenti di Jelsa sono la Chiesa di San Giovanni, la Chiesa fortificata di Vrboska (frazione di Jelsa) e i meravigliosi Ponti di Vrboska.

Di spiagge, l’isola di Hvar, ne presenta tantissime e tutte diverse tra loro. Le più importanti e assolutamente da raggiungere sono:

  • Dubovica – la spiaggia più famosa dell’isola, una vera e propria bellezza assoluta bagnata da un mare splendidamente cristallino in una piccola baia riparata dal vento;
  • Mina, Bobic e Grebisce, a Jelsa – sono le spiagge adatte alle famiglie con i bambini, per la presenza di una sabbia fine e della tranquillità del territorio circostante;
  • La spiaggia di Lucisca si trova in una baia circondata da una pineta, è composta da ghiaia ed è adatta a chi non ama i luoghi affollati;
  • A Sucuraj troviamo molte altre spiagge, tutte sabbiose, come Mlaska e Cesminica;
  • La spiaggia di Stari Grad, rocciosa e terrazzata, è il posto ideale per gli appassionati subacquei;
  • Kordovan, sull’isolotto disabitato di Jerolim, è la spiaggia ideale per i naturisti. Proprio questa incantevole spiaggia, infatti, è considerata una delle più belle al mondo per gli amanti del naturismo. La sua natura selvaggia rappresenta una vera e propria oasi di relax per tanti i naturisti che, da più di 40 anni, la scelgono per passare ore lontani dallo stress della vita moderna;
  • Dolac, Zavale e Nedjelja sono invece le spiagge più esotiche dell’isola di Hvar;

isole pakleniLe isole Pakleni: un gruppo di 20 isole e massi dispiegate di fronte alla città di Hvar, che rappresentano una delle bellezze naturali più sorprendenti dell’intera Croazia. Conosciute in tutto il mondo, sono certamente una delle escursioni più popolari per gli amanti del mare. L’isola di Saint Klement è la più grande delle Pakleni e la sua baia di Vinogradisce è un posto assolutamente imperdibile per i visitatori, in quanto paesaggisticamente straordinaria e ricca di ristoranti e ancoraggi per barche.

La vacanza a Hvar si rende davvero interessante per le molteplici attività che si possono effettuare anche al di là dei bagni nelle splendide spiagge e le visite ai rinomati monumenti. Infatti nell’isola si può partecipare ad un wine-tour, alla scoperta dei vini croati, o cercare l’albero di ulivo più antico dell’isola, che si dice abbia più di 2500 anni, o ancora partecipare al “Lavender Festival”, una manifestazione del mese di Giugno dove si riempiono le narici di lavanda!

Anche le visite alle Grotte di Grapčeva (di età neolitica) sono un’attrattiva dell’isola, così come la piccola isola di Šćedro, a largo della costa sud, dove si può visitare il parco naturale protetto. Per finire anche lo sport ha la sua parte in questa meravigliosa isola: le immersioni, l’escursionismo, il kayak, il ciclismo e il windsurf sono quelli più praticati dai tantissimi visitatori di questo autentico paradiso croato.

mare adriaticoPer gli amanti delle cerimonie tradizionali e di culto, si ricorda che sull’isola di Hvar, da quasi cinquecento anni, viene celebrata la notte tra il Giovedì ed il Venerdì Santo, la processione notturna “za križen”, un percorso processionale di circa 25 km che attraversa ben sei paesi dell’isola!
Per farvi render conto di quanto sia caratteristica e particolare, basta informarvi che è stata inclusa nell’elenco dei Beni Culturali Immateriali dell’UNESCO.

Visitare Hvar è un’esperienza unica nella vita, una vacanza da sogno da trascorrere nel pieno relax dei suggestivi paesaggi dell’isola o nel cuore della movida croata. Visitate il sito www.snav.it, scoprite gli orari di partenza dei traghetti da Ancona a Stari Grad e prenotate subito la vostra vacanza all’isola di Hvar! Acquista i per i traghetti Ancona – isola di Hvar!

Hvar: la baia di Basina

La baia di Basina è tra le più belle attrazioni dell’isola di Hvar. La baia è situata nella parte nord-est dell’isola e si trova a pochi chilometri da Jelsa e Stari Grad, ed è raggiungibile con brevi spostamenti anche dalla cittadina di Vrboska.

La baia si trova in n contesto molto suggestivo, in quanto è completamente immersa in un fitto bosco di pini e circondata da campi di ulivi, vite e lavanda. In questo contesto, dove la natura regna sovrana, si estende un mare incontaminato e dalle acque cristalline.

I fondali ospitano diversi tipi di pesci e numerose specie di conchiglie, per cui questo è un luogo ideale anche per chi vuole praticare immersioni e snorkeling. La brezza estiva, che caratterizza la spiaggia, fatta per lo più di ciottoli, rendono questo luogo piacevole anche nelle giornate più calde. Inoltre, il mare, in questo tratto, è quasi sempre poco mosso, una caratteristica che rende questa località ideale anche per vacanze con tutta la famiglia.

La baia di Basina, proprio per le sue caratteristiche è un luogo particolarmente adatto a chi cerca pace e tranquillità. In questa località si possono anche trovare appartamenti in fitto, per il periodo estivo, situati proprio a pochi passi dalla spiaggia. Nei dintorni sono presenti pochi negozi e alcuni ristoranti, dove godere delle prelibate ricette della cucina dalmata.

La baia di Basina è uno dei luoghi che meritano una visita, se si trascorre un soggiorno sull’isola di Hvar. Inoltre, se si cerca un luogo tranquillo per trascorrere le proprie vacanze questa località è l’ideale per chi vuole staccare dalla routine e dal caos cittadino, per ritrovarsi in un vero e proprio paradiso della natura.

L’isola di Hvar con i suoi paesaggi incontaminati e la bellezza del mare è ormai una meta che ogni anno attira le preferenze di tantissimi turisti. Visitare quest’angolo della Croazia offrirà sicuramente emozioni uniche e indimenticabili a qualsiasi viaggiatore.

Gli angoli segreti dell’isola di Hvar

L’isola di Hvar presenta veri e propri angoli di paradiso nascosti dove poter trascorrere momenti all’insegna della più assoluta tranquillità. In questo articolo parleremo di alcuni dei luoghi forse meno conosciuti dell’isola di Hvar, ma che sicuramente potranno essere apprezzati da chi ama andare alla scoperta non solo delle mete turistiche per eccellenza dell’isola, ma anche dei posti più particolari e segreti, che nascondono il patrimonio culturale, artistico, storico e paesaggistico di Hvar.

Sveta Nedilja

Questo grazioso villaggio si trova nella parte meridionale dell’isola, a ovest della città di Hvar da cui dista circa 12 chilometri. Sveta Nedilja si trova sotto la cima più alta dell’isola: il monte San Nikola.

In questo luogo il clima è praticamente perfetto. Qui prospera la vite e, in particolare è proprio a Sveta Nedija che si producono le migliori qualità di vino rosso.  La costa intorno a Sveta Nedilja si caratterizza per la presenza di numerose baie di ciottoli fini, raggiungibili sia tramite alcuni sentieri costieri, che taxi boat, che offrono il collegamento anche con la vicina isola di Scedro, dove è presente una spiaggia per naturisti.

La zona è ideale per chi ama il trekking, perché ci sono diversi sentieri da percorrere, ma anche per chi ama la storia, visto che sotto il monte San Nicola è presente una grotta, già abitata nel neolitico, che dal periodo rinascimentale fino al 1787 ha ospitato un monastero agostiniano, di cui è ancora presente la chiesetta. Nel villaggio sono presenti anche qualche negozio e ristoranti dove poter assaporare la buona cucina croata.

Bogomolje

In questo paesino dell’entroterra si può avere un saggio della cucina tradizionale dell’isola, ma anche rimanere affascinati dalle bellezze culturali presenti, tra le quali spicca la chiesa barocca del Seicento. Il patrimonio etnografico dell’isola è custodito in questo luogo, dove sopravvivono molti degli antichi costumi locali.

Inoltre, soli 3Km dal centro cittadino si estendono le spiagge di ciottoli. Queste ultime sono un angolo di assoluta quiete, dove regna una natura incontaminata. Tutte le baie si raggiungono via strada asfaltata o strada bianca. Quest’ultima località è adatta per chi vuole trascorrere una vacanza tranquilla, lontano dal caos e dalla folla di turisti che frequenta la città di Hvar.

Ivan Dolac

Concludiamo la nostra rassegna citando un altro paese noto per la produzione di vino: Ivan Dolac. Questo tranquillo villaggio, circondato di vigneti, si caratterizza per l’architettura, infatti, le case in pietra sono realizzate in tipico stile dalmata.

La città più vicina è Jelsa, che dista a 10 Km mentre Stari Grad si trova a 20 Km di distanza. In centro sono presenti sia negozi di alimentari che ristoranti. Ivan Dolac non è una località rinomata solo per il vino, ma anche per le meravigliose spiagge di ciottoli. Tra queste possiamo ricordare Suplja, la spiaggia Jagodona, la spiaggia Paklina, la spiaggia Petarcica e la spiaggia Lucisce.

Per visitare questi splendidi angoli dell’isola di Hvar non resta che prenotare il proprio biglietto con Snav. Scopri tutti i vantaggi e le promozioni offerte da Snav e viaggia a bordo dei nostri aliscafi per l’isola di Hvar.

Croazia: Monastero Domenicano di Stari Grad

Stari Grad, la città più vecchia della Croazia e di tutta l’Europa, è situata sull’isola di Hvar e il suo centro storico è ricco di monumenti e luoghi storici.

Il monastero domenicano di Stari Grad ospita al suo interno una ricca collezione archeologica.
L’edificio storico è stato costruito nell’anno 1482 in stile gotico e rinascimentale; nel 1571 dei pirati algerini attaccarono il convento dandogli fuoco.
La struttura subì gravi danni, ma fu presto ricostruita e fortificata con possenti torri di difesa.

Oggi il monastero domenicano è sede di un importante museo che conserva un grande archivio di vecchi libri, una collezione di fossili, un lapidario, collezioni numismatiche e vari dipinti tra i quali il preziosissimo “Compianto sul Cristo Morto” del Tintoretto.
Inoltre vi sono vari modelli di architettura residenziale che testimoniano la cultura sull’isola di Hvar dal 16° al 18° secolo.

Ricordiamo ai turisti che desiderassero visitare il monastero dominicano, che possono raggiungere la Città Vecchia imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato e Stari Grad (Hvar) Snav.

Croazia: divertirsi nei locali più trendy di Hvar

L’isola di Hvar, dal fascino particolare e dal clima solare, è una meta molto ambita dalle giovani coppie e dai gruppi di amici.

L’isola infatti, oltre ad essere una splendida località turistica, ha una vita notturna molto movimentata ed è indicata soprattutto per i giovani; la città è piena di birrerie, pub, club, locali notturni e discoteche tanto da essere definita da molti “la Capri della Croazia”.

Carpe Diem, ad esempio, è un after beach e disco-pub molto rinomato sull’isola. La filosofia del locale è appunto “cogli l’attimo”, è aperto fino a tardi e spesso è location di concerti e musica dal vivo.

Il Nautica, invece, è il pub più affollato dell’isola; di giorno è un tipico bar, mentre la notte si trasforma in un disco pub dove è possibile ballare tutta le dance del momento e i revival più famosi fino alle 3 del mattino.

Veneranda è la discoteca “ufficiale” dell’isola, anch’essa molto frequentata dai turisti e ricca di musica e divertimento.

I giovani turisti e gli amanti dei divertimenti e della vita notturna della Croazia possono raggiungere l’isola di Hvar imbarcandosi da Ancona o Pescara con i traghetti per Spalato Snav.

Croazia: Vrboska, la “Piccola Venezia” sull’Isola di Hvar

Vrboska è una caratteristica cittadina dall’aspetto dalmata situata in un’insenatura sulla costa settentrionale dell’isola di Hvar, e viene chiamata anche “Piccola Venezia”.

La cittadina si nasconde nella profondità di una baia, avvolta da pinete intatte, splendide spiagge sabbiose e da un mare azzurro e cristallino.

La sua architettura in stile gotico, rinascimentale e barocco, le vecchie chiese, le vie strette e i numerosi ponticelli le hanno dato il soprannome di “Piccola Venezia”.

L’edificio architettonico più importante è la Fortezza della Santa Maria di Pietà, situata nel centro del paese; è stata costruita nel 1580 e dal suo tetto si può ammirare un panorama meraviglioso.
Al suo interno ci sono opere d’arte dal valore inestimabile di artisti come Tiziano Vecelio, Paolo Cagliari e Benvenuto Celimi.

Vrboska è organizzata per offrire ai turisti una vacanza perfetta: non mancano appartamenti, pensioni, ristoranti e negozi. Sulla spiaggia sono organizzate gite in barca e la cucina tipica è particolarmente deliziosa, accompagnata sempre dai famosi vini di Hvar.

Ricordiamo ai turisti che la Croazia è raggiungibile imbarcandosi ad Ancona o a Pescara sulle navi per Spalato Snav.