Capri Hollywood – The International Film Festival

Capri Hollywood – The International Film Festival

Come ogni anno sulla splendida isola azzurra del golfo di Napoli, si terrà la nuova edizione di “Capri, Hollywood – The International Film Festival”, una delle più importanti rassegne del cinema internazionale.

Il consueto appuntamento annuale di Capri con il cinema mondiale approda quest’anno alla sua quindicesima edizione tra artisti del jet set internazionale e giovani promesse del panorama cinematografico italiano.

La rassegna che si svolgerà all’ombra dei Faraglioni dal 27 Dicembre 2010 al 2 Gennaio 2011, prevede proiezioni in anteprima, rassegne, simposi e incontri con i grandi personaggi del mondo dello spettacolo

“Capri, Hollywood – The International Film Festival” rappresenta un’importante opportunità di promozione dell’intera economia dell’isola e di tutta l’immagine del Mezzogiorno italiano, splendidamente racchiusa all’interno della suggestiva cornice del paesaggio caprese.

Il programma del festival  è stato organizzato con il sostegno della Direzione Generale Cinema del Mibac e della Regione Campania in collaborazione con la Provincia di Napoli, la Camera di Commercio di Napoli, la Città di Capri, il Comune di Anacapri ed altri sponsor privati.

Infine ricordiamo, che è possibile arrivare sull’incantevole isola azzurra del golfo partenopeo, imbarcandosi al porto di Napoli, Sorrento e Castellammare, sugli aliscafi per Capri Snav.

Sicilia: Giuseppe Tornatore, il grande regista siciliano

Giuseppe Tornatore è un regista sicilianoL’assolata terra di Sicilia ha dato i natali a personalità importanti del panorama cinematografico italiano. Una di queste è certamente Giuseppe Tornatore, il celebre regista di fama internazionale nato a Bagheria, in provincia di Palermo, il 27 maggio 1956.

Tornatore è attratto dal mondo della recitazione fin da bambino, tanto che a soli 16 anni mette in scena a teatro opere di illustri maestri come Luigi Pirandello e Eduardo De Filippo.

L’esordio come regista risale al 1990 con la pellicola “Stanno tutti bene”, che narra  il lungo viaggio di un padre siciliano alla ricerca dei figli sparsi in tutta Italia. Il film è famoso per la presenza tra gli attori di Marcello Mastroianni, che qui vediamo in una delle sue ultime interpretazioni.

Tra i capolavori di questo regista ricordiamo “Malena”, frutto di una coproduzione italo-americana e girato nel 2000 con Monica Bellucci. Il film è anche famoso per le splendide musiche composte da Ennio Morricone.

Nel 2006 dirige “La sconosciuta”, grazie al quale Tornatore si aggiudica l’anno successivo ben tre David di Donatello. Inoltre questa pellicola è stata designata per rappresentare il nostro Paese al Premio Oscar 2008, nella selezione per le nomination quale miglior film straniero.

Tra le opere cinematografiche più recenti ricordiamo “Baarìa” (nome siciliano di Bagheria), che offre al pubblico uno spaccato della vita nella sua città d’origine. La pellicola, uscita il 25 settembre 2009, ha inaugurato la 66ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia nella competizione ufficiale.

I turisti che vogliono esplorare la Sicilia, la terra d’origine di Giuseppe Tornatore, possono imbarcarsi al porto di Napoli sulle navi per Palermo Snav.

Ischia: il talento di Mr Ripley

il talento di mr ripley è stato girato ad ischiaIschia, l’isola verde del Golfo di Napoli è spesso stata scelta come location per importanti film di fama internazionale. Uno di questi è certamente “Il talento di Mr. Ripley” diretto da Anthony Minghella e tratto dall’omonimo romanzo di Patricia Highsmith.

Protagonista della celebre pellicola è Tom Ripley, interpretato dal divo hollywoodiano Matt Daman. Ripley è un giovane americano educato, remissivo e di modesta estrazione sociale. Ma un giorno, l’incontro con un ricco industriale gli offre una grande occasione. Dietro un lauto compenso il ricco uomo d’affari chiede a Tom di riportare negli Stati Uniti suo figlio Dick che vive da tempo ad Ischia in Italia.

Tom raggiunge quindi la bella isola verde del Golfo di Napoli dove rimarrà completamente conquistato dal mondo di Dick. Ma la situazione si complica dopo la morte di Dick, evento che spinge Tom a rubare l’identità del ragazzo.

Oltre a Matt Daman, il film prevede un cast stellare con Gwyneth Paltrow, nel ruolo di Marge Sherwood, la fidanzata di Dick e Jude Law, nei panni di Dick Greenleaf.

Tra gli altri interpreti ricordiamo Cate Blanchett, Philip Seymour Hoffman, Jack Davenport e l’attore italiano Rosario Fiorello.

I turisti che desiderano visitare la splendida isola verde del Golfo di Napoli, possono imbarcarsi a Napoli, Procida e a Ventotene sugli aliscafi Snav per Ischia.

Ischia: Cleopatra, il kolossal girato sull’isola verde

cleopatra fu girato ad IschiaLe bellezze naturali di Ischia, l’isola verde del Golfo di Napoli, hanno indotto molti registi a girare qui le loro opere cinematografiche. Una di queste è senz’altro il celebre Kolossal degli anni 50′ “Cleopatra” diretto da Joseph Leo Mankiewicz.

Tra gli interpreti principali ricordiamo una straordinaria  Litz Taylor, nel ruolo dell’ultima regina d’Egitto e Richard Burton in quello di Marco Antonio. La pellicola è inoltre famosa per la relazione nata tra i due attori durante le riprese ad Ischia.

Il film storico narra la lotta di Cleopatra, la bella e determinata regina d’Egitto, per mantenere intatto il suo Impero di fronte alle mire espansionistiche di Roma e la storia dei suoi amori tormentati per Giulio Cesare e Marco Antonio.

Dopo aver avuto un figlio, frutto della sua relazione con Giulio Cesare, assassinato nel 44 a.C., Cleopatra cade tra le braccia di Marc’Antonio, il nuovo governatore delle province orientali dell’Impero Romano. Ma l’ambiziosa lotta per il potere su Roma che oppone Antonio al suo acerrimo rivale Cesare Ottaviano porterà la loro storia d’amore ad un tragico epilogo. Infatti la sconfitta navale della flotta egiziana ad Anzio il 2 settembre del 31 a.C. è decisiva ed induce Marc’Antonio e Cleopatra a togliersi la vita.

I turisti che vogliono visitare la splendida isola verde del Golfo di Napoli, che ha avuto l’onore di ospitare così importanti set cinematografici, possono imbarcarsi a Napoli, a Procida o a Ventotene sugli aliscafi per Ischia Snav.

Capri: Accadde a Settembre

accadde a settembre fu girato a capri“September Affair”,  è un noto film del 1950, conosciuto in Italia col nome “Accadde  a Settembre” e famoso per le splendide riprese fatte sull’isola di Capri.

Il film drammatico diretto dal regista William Dieterle ed interpretato da Joan Fontaine , Joseph Cotten e Jessica Tandy è un melodramma ambientato tra gli splendidi paesaggi dell’isola azzurra.

L’ingegnere David Lawrence (Joan Fontaine) incontra in occasione di un viaggio di lavoro in Italia la bella pianista Stuart (Jessica Tandy). I due perdono entrambi l’aereo a Napoli, diretto negli Stati Uniti e David e Stuart si recano insieme sulla bella isola di Capri, dove si innamorano l’uno dell’altra. Ma l’aereo su cui i due amanti dovevano viaggiare precipita e vengono così creduti morti. I due ne approfittano per continuare la loro relazione fino a quando David incontrò a Firenze la sua famiglia.

Il film riscosse un notevole successo all’epoca per il suo romanticismo delicato e soprattutto per la bellezza delle scene ambientate tra i suggestivi paesaggi incontaminati dell’isola azzurra.

La colonna sonora del film cantata da Kurt Weill e cantata da Walter Huston divenne poi un classico della musica internazionale.

I turisti che vogliono esplorare gli incantevoli paesaggi dell’isola azzurra che hanno fatto da sfondo a “September Affair” il celebre film degli anni 50′, potranno imbarcarsi a Napoli, Sorrento o Castellamare sugli aliscafi per Capri Snav.

Sicilia: Taormina Film Festival

in sicilia si svolge il taormina film festNella splendida cornice del Teatro Antico di Taormina in Sicilia si svolge ogni estate il principale appuntamento cinematografico italiano: il Taormina Film Fest, uno straordinario evento di risonanza internazionale.

La manifestazione che rende omaggio al cinema internazionale è organizzata da “Taormina Arte”, con la collaborazione della Regione Sicilia, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la “Sicilia Film Commission”, il Comune di Taormina e altri importanti enti e sponsor privati.

Questa speciale rassegna del cinema costituisce una grande “vetrina” di importanti anteprime di film provenienti da ogni parte del mondo.

Ogni estate vengono proposti a Taormina 21 film in prima visione internazionale o mondiale che gareggiano per tre diversi concorsi: “Mediterranea”, riservato a film prodotti dai paesi che affacciano sul “Mare Nostrum”; “Oltre il Mediterraneo”, competizione dedicato al cinema mondiale e l’ambito “Concorso Corti Siciliani” organizzato grazie alla preziosa collaborazione della New Italian Cinema Events (N.I.C.E.) di Firenz

Inoltre il pubblico del Festival di Taormina può assistere alle rinomate Master Class, che si tengono ogni giorno dai massimi esponenti del cinema internazionale, ed alle spettacolari proiezioni all’aperto sullo sfondo del Teatro Antico, uno dei più importanti e suggestivi monumenti in Sicilia.

La splendida Taormina è raggiungibile in auto da Palermo, prendendo l’autostrada A19 per Catania. Arrivati a Catania si prosegue sull’A18 fino all’uscita per Taormina.

Gli appassionati di cinema possono giungere sull’incantevole isola dal porto di Napoli, imbarcandosi sui traghetti Sicilia Snav diretti a Palermo.

Isole Eolie: Stromboli, terra di Dio

Ingrid Bergman fu la protagonista di Stromboli terra di DioLo sviluppo turistico delle isole Eolie è in parte legato ad alcuni Cult del cinema che vennere girati intorno agli anni 50. I grandi registi del 900′ hanno infatti scelto questi paesaggi ancora selvaggi e incontaminati come sfondo dei loro film.

Roberto Rossellini girò a Stromboli, il celebre film “Stromboli, terra di Dio” , un classico del neoralismo italiano, che vide come protagonista una straordinaria Ingrid Bergman, che ottenne per la sua impeccabile interpretazione il Nastro d’Argento.

Il film narra la storia di Karin, una profuga lituana che per poter diventare cittadina italiana sposa il guardiano del campo di internamento dove era stata trasferita. Karin però, non riesce ad adattarsi alla difficile vita sull’isola di Stromboli, dove il marito fa anche il pescatore.  Durante un’eruzione del vulcano la donna in preda alla disperazione cerca di scappare, ma si smarrisce. Alla fine Karin invoca l’aiuto di Dio e ritorna a casa sconfitta e vittoriosa allo stesso tempo.

Il cast fu impegnato nelle riprese del film a Stromboli per ben 102 giorni, invece dei 42 previsti dal contratto, a causa del maltempo e dell’improvvisa eruzione del vulcano, che fornì alcuni spunti a Rossellini, che girava senza un vero e proprio copione predefinito. Infatti il regista era abituato a fissare giorno per giorno su un semplice quaderno le idee da sviluppare nei suoi film.

“Stromboli, terra di Dio” è inoltre ricordato anche per la nascita della relazione tra Rossellini e la Bergman, che all’epoca destò molto scandalo.

I turisti che vogliono visitare i luoghi dove furono girate le scene di questo celebre film, possono raggiungere l’isola imbarcandosi a Napoli sugli aliscafi per Stromboli Snav.

Sardegna: Elisabetta Canalis dall’isola dei nuraghi alle colline di Hollywood

Elisabetta Canalis, la nota soubrette di origini sarde, è divenuta famosa a livello mondiale da quando è balzata agli onori della cronaca la notizia del suo fidanzamento con l’affascinante George Clooney, lo scapolo più ambito di Hollywood. Ma facciamo qualche passo indietro e ripercorriamo le tappe della show girl e attrice, nata all’ombra dei nuraghi.
La bella Canalis, nata a Sassari nel 1978, intraprende presto (nel 1999) la carriera televisiva come velina nel programma Striscia la Notizia, in compagnia della bionda Maddalena Corvaglia. Successivamente, posa per i calendari di GQ e Max, partecipa come valletta alla trasmissione Controcampo e diventa testimonial per alcuni spot televisivi della TIM.
Come attrice, invece, dopo alcune parti marginali nei film americani “Deuce Bigalow” e “Decameron Pie”, nel 2006 veste i panni della figlia di Christian De Sica nel cine-panettone “Natale a New York”. Nel 2009 infine, in sostituzione di Elena Santarelli, affianca il VJ Carlo Pastore nella conduzione della trasmissione musicale Total Request Live, in onda su MTV.
E ora, dopo la lunga relazione con il calciatore Christian Vieri, Elisabetta Canalis vola ad Hollywood con Clooney. Inutile dire che ormai tutti i riflettori sono puntati sulla nuova coppia, che pare abbia intenzione di convolare a nozze in Autunno.
Ma dopo così tanto clamore, Elisabetta non sentirà la nostalgia del suo bel mare sardo?