Sardegna: Fiera Campionaria Internazionale a Cagliari dal 29 aprile al 9 maggio

Sardegna: Fiera Campionaria Internazionale a Cagliari dal 29 aprile al 9 maggio

L’attesissimo appuntamento annuale con la Fiera Campionaria Internazionale torna anche quest’anno a Cagliari dal 29 aprile al 9 maggio.

L’evento, organizzato dalla Fiera di Cagliari, è un’occasione unica per i visitatori, che possono conoscere da vicino tutti i settori dell’economia sarda, che comprende imprese e prodotti tradizionali, e curiosare tra le tantissime offerte merceologiche che propone il mercato nazionale ed estero.

La Fiera Campionaria Internazionale è anche una grande festa, un evento che, mescolando tradizione e modernità, permette di far nascere nuove idee e proposte commerciali, oltre a offrire momenti di svago e di divertimento.

Prodotti alimentari, gastronomia e degustazioni sono offerte ai visitatori isolani e non che potranno gustare sul posto le specialità tipiche, oltre a poter assistere a eventi collaterali e visitare spazi espositivi e scambi culturali fra la Sardegna e il mercato internazionale.

La Fiera sarà aperta nei giorni feriali dalle 10 alle 20, mentre sabato, domenica e festivi dalle 9,30 alle 20,30.

Ricordiamo ai turisti che la Sardegna è raggiungibile imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Sardegna: concerto di Pino Daniele a Cagliari

pino daniele a cagliariLa Sardegna, l’isola famosa in tutto il mondo per le sue spiagge dorate il  mare cristallino, anche nel periodo autunnale offre ai suoi tanti visitatori un entusiasmante programma di eventi, che talvolta coinvolge volti noti del mondo dello spettacolo.

Pino Daniele, il grande cantautore napoletano ha deciso di dedica una data del suo incredibile tour al capoluogo sardo. Il 20 Novembre 2010, infatti, l’artista campano si esibirà in concerto nel teatro comunale di Cagliari.

Si tratta di un grande appuntamento musicale con uno dei più importanti cantautori del panorama musicale italiano. Amato dai suo fans e apprezzato dagli intenditori di musica, Pino Daniele ha rinnovato il blues italiano al ritmo del suo accattivante rock “mediterraneo”.

Nel teatro comunale di Cagliari l’artista napoletano ripercorrerà le tappe della sua carriera fino a raggiungere i suoi ultimi successi.

I fans di Pino Daniele che desiderano di applaudire il loro idolo in concerto, potranno raggiungere il capoluogo sardo in auto partendo da Olbia e proseguendo lungo la statale diretta a Cagliari.

Invece, è possibile approdare sulla splendida isola sarda, imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Sardegna: la Grotta della Vipera

cagliariLa Sardegna, la meravigliosa isola al centro delle rotte degli antichi empori in viaggio nel Mediterraneo, ha lasciato interessanti tracce storiche e archeologiche del loro passaggio e della successiva colonizzazione.

A Cagliari, l’incantevole capoluogo sardo, si trova la cosiddetta “Grotta della Vipera“, un ipogeo funerario scoperto nel Viale Sant’Avendrace. La struttura fu realizzata nel II secolo d.C., per volontà del romano Lucio Cassio Filippo per dare degna sepoltura a sua moglie Atilia Pomptilla.

La tomba preceduta all’esterno da due monumentali colonne e un frontone, si compone di un pronao e due camere funerarie. Secondo le iscrizioni latine e greche incise lungo le pareti del pronao, gli studiosi hanno potuto ricostruire la vicenda dei due coniugi che stavano scontando un esilio in Sardegna: Atilia sarebbe morta subito dopo aver offerto alle divinità la sua vita in cambio di quella del marito.

Il sito archeologico è detto “Grotta della Vipera” per la raffigurazione di due serpenti nella decorazione del frontone all’ingresso dell’ipogeo funerario.

I visitatori appassionati di storia e archeologia possono raggiungere la “Grotta della Vipera” partendo da Olbia, proseguendo lungo l’autostrada diretta a Cagliari.

Invece, è possibile approdare sulla splendida isola di Sardegna, imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Sardegna: il Festival del Grande Teatro dei Piccoli a Cagliari

sardegna: il festival dei piccoliAnche quest’anno nel capoluogo sardo si ripropone il “Festival del Grande Teatro dei Piccoli” per la sua undicesima edizione. Infatti dal 2001 la Compagnia “Is Mascareddas” propone a Cagliari questa simpatica iniziativa dedicata ai bambini e alle famiglie amanti del teatro.

L’evento avrà luogo nello spazio del Centro d’Arte Comunale “Exmà”, un’area cittadina già da tempo destinata alle iniziative culturali per l’infanzia situata a via Lucifero 71.

Per questa nuova edizione sono previste ben trentadue performance teatrali e due speciali eventi espositivi che si concentreranno in quattro giornate, dal 30 Settembre al 3 Ottobre. L’ingresso sarà aperto al pubblico al partire dalle ore 16,00.

Il programma del festival prevede l’esibizione di circa otto spettacoli al giorno, presentati da ben nove compagnie provenienti dall’Italia, la Francia e la Spagna. Lo spettacolo ricalca per lo più lo spirito del teatro d’animazione e rievoca gli happening dei burattinai e marionettisti organizzati da Is Mascareddas tra gli anni 80′ e 90′ nei giardini pubblici e nelle piazze del capoluogo sardo.

Tra le presenze straniere ricordiamo il maestro della marionettistica catalana Jordi Bertran e il giovane animatore Christophe Croës del Teatro Golondrino, mentre tra gli italiani menzioniamo Chiara Trevisan, Elis Ferracini e Alberto De Bastiani.

Coloro che vogliono assistere a questa interessante manifestazione teatrale possono raggiungere Cagliari da Olbia, proseguendo in auto lungo la statale diretta al capoluogo sardo.

E’ possibile invece, arrivare in Sardegna imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Sardegna: la sagra di S. Efisio a Cagliari

la festa s. efisio si svolge a CagliariLa Sardegna, antico crocevia di popoli e culture, ha mantenuto intatte nei secoli alcune sue tradizioni.

La sagra di S. Efisio è una festa che si svolge a Cagliari ogni 1° Maggio a partire dal 1657. Si tratta di una delle celebrazioni più popolari e significative del capoluogo sardo che commemora S. Efiso, il martire guerriero cui gli abitanti si erano rivolti per salvarsi da una terribile epidemia di peste e dall’invasione dei pirati del 1655.

La festa religiosa prevede lo svolgersi di una solenne processione con il simulacro del Santo, che parte dal quartiere di Stampace per concludersi nella piccola chiesa intitolata al martire a Nora, un paese che dista circa 35 Km dal capoluogo sardo. Infatti proprio qui S. Efiso avrebbe subito il martirio nel IV secolo d.C.

Durante i festeggiamenti si svolge la sfilata dei Cavalieri del Campidano che indossano i costumi tipici dell’isola sarda e in sella a bei cavalli ornati di fiori dai colori vivaci accompagnano la processione fino a Nora. Una particolarità della festa è la parata dei cosiddetti “traccas”, carri addobbati a festa trascinati da buoi, in cui sono esposti i prodotti tipici sardi, dall’artigianato ai dolci messi in bella mostra nei cestini appositamente intrecciati per l’occasione.

I turisti che desiderano assistere alla sagra di S. Efisio possono raggiungere da Olbia il capoluogo sardo proseguendo lungo l’autostrada diretta a Cagliari.

E’ possibile invece arrivare in Sardegna partendo dal porto di Civitavecchia imbarcandosi sui traghetti per Olbia Snav.