Spaghetti alla strombolana

Nell’arcipelago delle Eolie il profilo di Stromboli è assolutamente inconfondibile. L’origine vulcanica dell’isola, infatti, è suggerita dalla stessa traduzione siciliana del nome (“Strumbulu” significa “trottola”).
Oltre ad essere un’isola bellissima e particolare, proprio per la presenza del vulcano e per il colore limpido delle proprie acque, il turista può incontrare a Stromboli anche i sapori deliziosi della cucina siciliana, arricchiti qui con ingredienti del tutto nuovi.
Sono famosi, ad esempio, gli spaghetti alla strombolana, che rappresentano un’ottima fusione di elementi di terra e di mare, utilizzando, tra l’altro, ingredienti particolarmente apprezzati e frequenti nella cucina siciliana.
Chi vorrà cimentarsi nella preparazione di questo squisito primo piatto, dovrà fornirsi di aglio, olive verdi, tonno all’olio di oliva, acciughe salate, peperoncini piccanti, passata di pomodoro di pachino e, ovviamente, spaghetti ed olio di oliva. Il condimento va soffritto e, per sfumare i sapori, alcuni esperti suggeriscono anche di versare poche gocce di brandy.
Dopo un’ora di cottura – durante la quale il profumo non farà altro che accrescere il vostro appetito – sarà giunto il momento, finalmente, di aggiungere gli spaghetti.
Per arrivare a Stromboli indichiamo i traghetti di Snav, che collegano le isole Eolie a Napoli. In particolare, i traghetti per Stromboli partono da Napoli tutti i giorni alle ore 14.30, con la partenza aggiuntiva delle 9.00 per tutti i sabato compresi tra il 3 luglio ed il 28 agosto.