Sardegna: la zuppa gallurese

La cucina della Gallura è molto variegata, con piatti a base di pesce e a base di carne, tra i quali spicca la rinomata zuppa gallurese.

Questa zuppa, chiamata anche Suppa Cuata, è molto saporita e di facile preparazione.

Innanzitutto preparare del brodo fatto con carni miste, come pecora o agnello.
Nel frattempo sbucciare una cipolla, lavare un mazzetto di aromi (sedano, prezzemolo, maggiorana, menta, finocchietto) , asciugarli e tritarli finemente.
Disporre delle fette di pane casereccio su una teglia unta con lo strutto e mettervi sopra delle fettine di formaggio fresco tipo caciocavallo e spolverare con abbondante pecorino fresco grattugiato.
Insaporire con le erbe aromatiche e versarvi sopra abbondante brodo; fare altri strati con questa procedura fino a quando la teglia non sarà piena. Nell’ultimo strato aggiungere ancora del formaggio fresco in modo da formare una deliziosa crosticina sopra la zuppa.
Porre in forno ben caldo per circa 40 minuti, aumentando la temperatura negli ultimi 5 minuti di cottura.

Ai turisti desiderosi di assaggiare sul posto la zuppa gallurese, ricordiamo che la Sardegna è raggiungibile imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.