Sardegna: parco naturale di Tavolara

parco tavolara in sardegnaLa Sardegna è una terra celebrata per le sue straordinarie bellezze naturali non contaminate dalla mano dell’uomo. Non a caso la splendida isola sarda attira turisti provenienti da tutto il mondo che decidono di trascorrere le loro vacanze in questo angolo di paradiso sorto nel cuore del Mediterraneo.

In prossimità della cittadina di Olbia si trova l’area naturale marina protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo, che è stata istituita come tale attraverso il decreto del Ministero dell’Ambiente del 1997. Invece nel 2007, l’intera zona è stata riconosciuta come “Area Specialmente Protetta d’Importanza Mediterranea” (più brevemente ASPIM).

La riserva marina si estende da Capo Ceraso all’isola Rossa, a sud di Capo Coda Cavallo, includendo quindi anche le piccole isole di Molara e Molarotto.

Il parco marino assume una notevole importanza per la subacquea. Infatti è consentita l’immersione in diversi punti del parco naturale, nella cosiddetta zona B e C con particolari permessi. Sono però sempre vietate le immersioni nella zona A a meno di concessioni speciali.

I turisti che desiderano esplorare i meravigliosi paesaggi della Sardegna, possono imbarcarsi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia.