Sardegna: Elisabetta Canalis dall’isola dei nuraghi alle colline di Hollywood

Elisabetta Canalis, la nota soubrette di origini sarde, è divenuta famosa a livello mondiale da quando è balzata agli onori della cronaca la notizia del suo fidanzamento con l’affascinante George Clooney, lo scapolo più ambito di Hollywood. Ma facciamo qualche passo indietro e ripercorriamo le tappe della show girl e attrice, nata all’ombra dei nuraghi.
La bella Canalis, nata a Sassari nel 1978, intraprende presto (nel 1999) la carriera televisiva come velina nel programma Striscia la Notizia, in compagnia della bionda Maddalena Corvaglia. Successivamente, posa per i calendari di GQ e Max, partecipa come valletta alla trasmissione Controcampo e diventa testimonial per alcuni spot televisivi della TIM.
Come attrice, invece, dopo alcune parti marginali nei film americani “Deuce Bigalow” e “Decameron Pie”, nel 2006 veste i panni della figlia di Christian De Sica nel cine-panettone “Natale a New York”. Nel 2009 infine, in sostituzione di Elena Santarelli, affianca il VJ Carlo Pastore nella conduzione della trasmissione musicale Total Request Live, in onda su MTV.
E ora, dopo la lunga relazione con il calciatore Christian Vieri, Elisabetta Canalis vola ad Hollywood con Clooney. Inutile dire che ormai tutti i riflettori sono puntati sulla nuova coppia, che pare abbia intenzione di convolare a nozze in Autunno.
Ma dopo così tanto clamore, Elisabetta non sentirà la nostalgia del suo bel mare sardo?