Sicilia: Riserva naturale Lago Sfondato

Una meravigliosa oasi che ospita la Sicilia è la Riserva naturale Lago Sfondato, area protetta situata vicino a Marianopoli, Caltanissetta.
La riserva, istituita nel 1997, è costituita dallo splendido Lago Sfondato (di formazione carsica, profondo poco più di 10 metri) e dal territorio circostante.
Il lago si è creato naturalmente nel 1907, in seguito allo sprofondamento dell’area dopo l’erosione delle rocce sottostanti, sciolte dall’azione chimico-fisica dell’acqua.
Lo specchio d’acqua, circondato da un ampio canneto, non ha immissari: si ritiene quindi che sia alimentato da falde acquifere o sorgenti.
La rigogliosa flora che circonda la riserva è composta da oltre 300 specie, tra cui rari endemismi e 20 esemplari orchidacei.
Nel canneto si possono ammirare le cannucce di palude e il sedano d’acqua, tra i quali vivono la rana verde e la biscia dal collare.
L’area naturale è l’habitat di rapaci, uccelli acquatici, usignoli di fiume e beccamoschini.
Tra i mammiferi che ospita la riserva troviamo conigli selvatici, volpi, lepri e istrici.

I turisti che volessero visitare la Riserva naturale Lago Sfondato, possono approdare in Sicilia imbarcandosi a Napoli sui traghetti per Palermo Snav.