Procida e le lingue di gatto

Le lingue di bue o lingue di gatto sono un dolce tipico dell’isola di Procida. Non perdere l’occasione di assaggiare queste delizie: viaggia con Snav tutti i giorni da Napoli e visita Procida!

Quando arrivi al porto di Procida fermati subito a gustare una tradizionale lingua di gatto: il dolce è di una semplicità disarmante e proprio a questa sua caratteristica deve il suo successo; un assaggio è imprescindibile per chiunque visiti l’isola.

Il dolce fu recuperato negli anni ’60 dal giornalista Domenico Ambrosino, quando Procida era frequentata da Elsa Morante e Alberto Moravia, che erano soliti assaggiare questa delizia nei bar della Marina Sent’Cò.

Molto richieste, oltre alle lingue di gatto tradizionali, sono anche quelle ripiene con crema al limone, un omaggio agli splendidi agrumi tipici dell’isola.

Segui la ricetta di Snav per preparare ottime lingue di gatto! L’esecuzione è semplice e non richiede molto tempo: cosa aspetti a deliziare il palato dei tuoi cari con questo dolce?

 

Ingredienti per circa una dozzina di lingue

gr 500 di pasta sfoglia (puoi utilizzare anche quella surgelata )

gr 400 di crema pasticciera al limone che abbia una buona consistenza

1 tuorlo per spennellare la superficie

un albume per sigillare i bordi

gr 500 di zucchero.

 

 

Ingredienti per la crema

gr 400 litro di latte

3 tuorli

1 buccia di limone

zucchero gr 150

amido di mais gr 40 (oppure farina )

3 cucchiai di succo di limone o un cucchiaio di pasta di limone

vaniglia 1 bustina

 

Procedimento per crema al limone: in una casseruola unisci i rossi con lo zucchero e con un mestolo di legno gira sempre nello stesso senso fino a che il composto non diventa spumoso e chiaro. Dopo aver sciolto l’amido in un po’ di latte, versalo sulle uova e aggiungi il latte rimanente, la buccia di limone e la vaniglia raccolta incidendo per la lunghezza la bacca e prelevandone il contenuto raschiandolo con una lama. AggiungI, infine, il succo di limone e poggia sul fuoco a fiamma dolce e sempre mescolando lascia che si addensi bene.

Procedimento per le lingue : stendi la pasta sfoglia con uno spessore di 3 mm e ritaglia un numero pari di grandi ovali che abbiano una forma di lingua di una lunghezza di circa 12 cm. Stendi una striscia di crema abbondante nel centro lasciando i bordi liberi che andrai poi a spennellare con l’albume. Prendi un altro ovale e ricoprilo sempre con l’ albume e passalo nello zucchero in modo che si “incolli ”. Sovrapponi la crema sulla lingua con la crema e sigilla bene i bordi premendo e bucherellando la superficie. Pennella in modo uniforme la superficie con il tuorlo spolverizzando con abbondante zucchero. Disponi, infine, tutte le lingue su una teglia con carta da forno e riponi in forno preriscaldato a 200° per circa 20° fino a quando la superficie risulterà di un bel color oro . Lascia raffreddare prima di servire.

Se hai intenzione di programmare un weekend di relax e trascorrere questi ultimi giorni d’estate all’insegna del mare e del buon cibo prenota un albergo nella zona di Marina di Chiaiolella, la più famosa spiaggia dell’isola di Procida, e delizia il tuo palato con le lingue di gatto.

Raggiungi Procida tutti i giorni da Napoli con Snav: consulta gli orari delle partenze qui.