Procida: alla scoperta di Terra Murata

terra murata è il borgo antico di procidaTerra Murata, l’antico centro storico di Procida, costituisce il primo nucleo abitativo dell’intera isola. Questo suggestivo borgo medievale ha acquisito questo nome a causa dell’antica cinta muraria che lo circonda e che si conserva tutt’oggi. Si tratta infatti, di un’antica cittadella medievale arroccata su un ripido costone di tufo all’altezza di circa novanta metri sul mare.

Tra le stradine e le piccole abitazioni che si inerpicano sullo sperone di roccia il visitatore si imbatte in monumenti di grande valore storico-artistico, come il Castello D’Avalos, il Convento di Santa Margherita, la Piazza delle Armi e l’Abbazia di San Michele Arcangelo, che costituisce il luogo di maggiore interesse dell’intero borgo antico.

Per accedere a Terra Murata il visitatore dovrà oltrepassare gli antichi portali della città medievale: la porta di Ferro e, salendo e oltrepassando piazza delle Armi, la Porta di Mezz’Omo.

In particolare, è possibile visitare l’Abbazia di San Michele Arcangelo e l’intero borgo antico con l’associazione Millennium, che organizza percorsi storici-culturali.

Una volta sbarcato al porto di Procida, il turista può raggiungere Terra Murata con l’autobus EAVBUS linea C2 che parte ogni 40 minuti e ferma al capolinea in Piazza delle Armi.

I turisti che desiderano trascorrere una giornata tra i viottoli di questo suggestivo borgo medievale possono imbarcarsi a Napoli o a Ischia sugli aliscafi Procida Snav.